Cioccolato Torte e dessert

Brownies cioccolato, yogurt e anacardi con salsa mou salata

3 Dic 2018

“Domenica saremo insieme, cinque, sei ore,
troppo poche per parlare, abbastanza per tacere,
per tenerci per mano, per guardarci negli occhi.”
Franz Kafka | Lettere a Milena

 

Eccomi qui, tornata alla mia casetta virtuale, dopo due settimane di assenza… però, l’importante è essere qui. Ancora.

Intanto è già arrivato dicembre, e solo ora, forse, comincio a sentirlo passare nel modo giusto questo tempo. Nè lento e nemmeno veloce.

Avevo sempre la sensazione di essere in affanno, di rincorrere qualcosa o qualcuno. Certe volte, anche me stessa. E invece, mi sto rendendo conto che il tempo passa sempre allo stesso modo. Siamo noi che non siamo mai uguali e che non stiamo mai allo stesso modo.

Così, il tempo, non fa altro che assecondare i nostri umori. Si muove come noi. Segue i nostri pensieri, i nostri stati d’animo e magari, se accelera, lo fa solo per rincorrere i nostri desideri.

Sì, penso che sia così. Perché ora, proprio ora che mi sento più leggera e serena, se mi guardo indietro, riesco a rivederli tutti distintamente i mesi passati… rivedo agosto, settembre, ottobre e poi novembre.

Se ne stanno lì infila, uno dietro l’altro. Li ricordo tutti perfettamente, insieme ai miei pensieri, umori, stati d’animo, cose fatte, desideri espressi e speranze.

E sento che il tempo è passato nel modo giusto, così come doveva. Come poteva. Così come gli ho consentito di fare.

Ora mi preparo a vivere questo dicembre e con lui il Natale e la fine di questo 2018, che ancora non sono riuscita a decifrare completamente. E penso che mi servirà altro tempo per farlo. Occorre lasciar sedimentare.

Che poi, la fine e l’inizio di un nuovo anno non significano nulla, sono solo calendari che si susseguono. Ciò che conta, è tutto ciò che ci si mette dentro e il modo in cui lo si fa.

La vita che scorre… i punti messi e anche i nuovi inizi, quelli che profumano di buono e che ci fanno sentire elettrizzati, euforici… vivi.

Voglio godermi ogni singolo giorno di questo dicembre… voglio prendere più che posso ( e dare, se mi sarà concesso) e nutrirmi di tutto ciò che verrà. E saranno solo cose buone, ne sono certa…

E parlando di cose buone, non posso fare a meno di spendere due parole per questo dolcino godurioso… cioccolato, anacardi, yogurt e salsa mou salata. Devo aggiungere altro?! Ah, forse sì… forse dovrei dirvi che si prepara in 10 minuti, che è morbido, scioglievole, che crea dipendenza, che i contrasti di sapore vi faranno diventare matti e che con il passare dei giorni diventa ancora più buono ;)

Credo sia tutto… vi auguro una buonissima settimana e ci rivediamo presto, magari già lunedì prossimo :)

K.

5 da 2 voti
Brownies cioccolato, yogurt e anacardi con salsa mou salata

Ingredienti per uno stampo rettangolare cm 22x28

Piatto: Dessert
Keyword: Anacardi, brownies, Cioccolato, Salsa mou, yogurt
Ingredienti
  • Per i brownies
  • 200 gr di cioccolato fondente
  • 100 gr di burro leggermente salato
  • 150 gr di zucchero di canna integrale
  • 125 gr di yogurt bianco magro
  • 130 gr di farina 00
  • 70 gr di anacardi salati ridotti in farina
  • 40 gr di cacao amaro
  • 3 uova medie
  • 1/4 di cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
  • Per la salsa mou salata
  • 200 ml di panna fresca
  • 120 gr di caramelle mou
  • 2 pizzichi di fleur de sel
Istruzioni
  1. Accendete il forno a 160° statico.

  2. Fondete burro e cioccolato a pezzi in un pentolino antiaderente, su fiamma bassissima, ricordandovi di girare spesso, così da far legare bene tra loro i due ingredienti.

  3. Mettete in una ciotola le uova con lo zucchero e lavoratele brevemente. Aggiungete la farina e gli anacardi, il lievito, il cacao amaro e la vaniglia. Lavorate, aggiungete lo yogurt e infine il cioccolato fuso. Mescolate fino ad ottenere un composto liscio, lucido e privo di grumi.

  4. Foderate lo stampo con un foglio di carta forno, trasferiteci dentro il composto, livellate e infornate per circa 30 minuti. Il brownies non deve risultare asciutto, pertanto quando farete la prova dello stuzzicadenti, verificate che non ne venga fuori completamente asciutto.

  5. Sfornate il dolce e fatelo raffreddare nel suo stampo.

  6. Per la salsa mou, mettete in un pentolino antiaderente la panna con le caramelle e il sale e ponete su fiamma bassa. Girate continuamente fino a far sciogliere completamente le caramelle. Alzate la fiamma e fate bollire per due/tre minuti, sempre girando e spegnete.

  7. Bucherellate la superficie del brownies con uno stuzzicadenti e ricoprite la superficie con una dose generosa di sala mou ancora calda. Sempre lasciando il brownies nello stampo, tagliatelo a quadretti e irrorate con altra salsa mou. Completate con anacardi spezzettati.

  8. Trasferite la salsa mou che vi avanza in un vasetto ed eventualmente aggiungetene dell'altra a piacere, al momento di servire il dolce.

Note
  • La salsa mou si conserva in frigorifero per almeno una settimana
  • Potete accompagnate il brownies ancora tiepido con una pallina di gelato alla vaniglia.

Facebook Comments

You Might Also Like

14 Comments

  • Reply ipasticciditerry 3 Dic 2018 at 14:20

    Che bontà Mary! Sono quei dolci che evito di fare per non mangiarmeli tutti ma alla prima occasione in cui ho ospiti o vado a pranzo, lo terrò presente. Ogni boccone deve essere un godimento come le giornate che trascorrono troppo velocemente ma che cerco di afferrare senza sprecarle. Un abbraccio e grazie per la tua bella amicizia, ci sei sempre ♥

    • Reply m4ry 5 Dic 2018 at 9:55

      Sono speciali questi brownies, guarda… credo che siano i più buoni fatti fino ad ora :) Grazie anche a te Terry, per esserci e per la tua amicizia <3

  • Reply Cavaliere oscuro del web 3 Dic 2018 at 14:29

    Un bel mix d’ingredienti.
    Sereno pomeriggio.

    • Reply m4ry 5 Dic 2018 at 9:55

      Grazie mille! Buona settimana :)

  • Reply L' Alligatore 3 Dic 2018 at 17:22

    Dolcetti che sanno di feste, dicembre, natale, capodanno … che bellezza, che dolce far niente, lo aspetto tutto l’anno e me lo godrò e spero anche tu.
    p.s.
    anche Elle oggi ha fatto dolcissimi biscotti al cioccolato ;)*

    • Reply m4ry 5 Dic 2018 at 9:54

      I biscottini al cioccolato sono speciali <3 Un abbraccio, Alli!

  • Reply Francesca 3 Dic 2018 at 19:54

    Eccola qui, la mia gemella pugliese che pensa e che scioglie cose buone come me :-) Le intese che amo sono così, non c’è bisogno di dirsi nulla, viene tutto naturale… sono corrispondenze, la prova che anime affini esistono e devono solo incontrarsi! Adesso non so come mai alcuni alieni si siano persi per strada o per l’etere, ma magari se sentono il profumino del tuo dolce arrivano… :D
    Noi sappiamo assaporare ogni mese e da ogni mese trarre qualcosa… nulla viene tralasciato e tutto serve per capire… quanta bella strada fino a qui, quanta luce ritrovata, quante emozioni che sono fluite e che abbiamo saputo trasformare in energia…

    (sulla citazione che hai scritto non dico nulla, devi averla letta nella mia mente, perchè lì abita da mesi… anzi, anni…)

    • Reply m4ry 5 Dic 2018 at 9:54

      Quella citazione è bellissima, è vero… apre alla speranza e fa immaginare e pensare a cose belle. Sentirsi in sintonia con qualcuno riscalda e conforta. E’ bello sentirsi capiti e potersi aprire ed esprimere liberamente, poter essere fino in fondo quel che si è. E’ bello condividere pensieri, stati d’animo, umori e anche guardare nella stessa direzione. Sono felice che tu ci sia <3

  • Reply zia Consu 4 Dic 2018 at 7:34

    Ciao tesoro che piacere tornare a leggerti :-) hai perfettamente ragione, quando si è più sereni si riescono a vedere le cose nel modo giusto e godersi il presente con un’altra intensità.
    Ti auguro un bellissimo dicembre e nel frattempo io mi gusto questo questo dolce da sballo!!!
    Un abbraccio da me e Vasco ❤️

    • Reply m4ry 5 Dic 2018 at 9:51

      Sai, ormai sono abituata a questa mia ciclicità… è come se anche il mio umore fosse fatto di stagioni. Si sale, si scende… ci si sente sereni e certe volte meno, ma l’importante è ascoltarsi. Sempre. Un abbraccio a te e al piccolo Vasco. <3

  • Reply Elle 4 Dic 2018 at 22:04

    Ricordo ancora quella volta che ho comprato le caramelle mou apposta per fare una tua ricetta golosa!
    I brownies mi piacciono molto, naturalmente, e quando ci metti quel pizzico di ingredienti salati io m’immagino chissà che. Ma bastano le foto per dirmi che ciò che immagino è proprio così, non serve che aggiungi altro.
    Goditi dicembre nella forma, liquida o languida, che più senti tua, e al tuo ritmo. Io quest’anno ho vissuto intensamente ogni singolo mese, i vantaggi dell’orto ;)
    Buona settimana!

    • Reply m4ry 5 Dic 2018 at 9:50

      Questi sono davvero speciali e credimi, di giorno in giorno, diventano sempre più buoni. La coccola giusta per cuore e palato. Sì… capisco cosa intendi. Quando si seguono i cicli della natura così da vicino come fai tu, stando a contatto con la terra, ci si rende conto di tutto e se ne gode appieno. Ti abbraccio Elle e buona settimana a te <3

  • Reply Mary Vischetti 4 Dic 2018 at 22:44

    Ciao Mary! Che meraviglia questo dolce…credo che potrei uccidere per un pezzetto! Sono felice che tu ti senta più leggera, a volte basta davvero poco. Basta allontanarsi un pochino e “guardarci” a distanza, per percepire tutto da un’altra prospettiva. Dovremmo farlo tutti ogni tanto…Grazie per la tua presenza e affetto, che ricambio di cuore!
    Un abbraccio grande e buon dicembre tesoro,
    Mary

    • Reply m4ry 5 Dic 2018 at 9:46

      Grazie a te Mary cara… ti abbraccio <3

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.