Go Back
Bon Bon granellati, al cioccolato fondente e olio evo, con burro d'arachidi e latte condensato

Per circa 32 bon bon

Piatto: Cioccolatini
Cucina: Italiana
Keyword: Bon Bon, Burro d'arachidi, Christmas, Cioccolato fondente, Granella, Natale
Autore: m4ry
Ingredienti
  • Per l'impasto dei biscotti
  • 120 gr di farina 00
  • 120 gr di cacao amaro
  • 110 gr di zucchero
  • 100 gr di cioccolato fondente
  • 100 gr di burro leggermente salato
  • 30 gr di granella di nocciole tostate
  • 3 uova piccole
  • 1 +1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • Per formare i biscotti
  • 100 gr di latte condensato
  • 50 gr di burro d'arachidi
  • 50 gr di crema spalmabile al cioccolato (quella che preferite)
  • Per la decorazione finale
  • 230 gr di cioccolato fondente fuso
  • 2 cucchiaini di olio evo
  • mix a piacere tra nocciole, noci, pistacchi, sale, pepe rosa, frutti rossi disidratati o qualunque altra cosa vi suggerisca la vostra fantasia
Istruzioni
  1. Accendete il forno a 180°. Fate sciogliere a bagnomaria burro e cioccolato a pezzetti, girando spesso. Fate raffreddare, trasferite nel cestello della planetaria montata con le fruste, aggiungete lo zucchero e le uova e montate bene. Aggiungete farina, cacao e lievito setacciati e mescolate bene, incorporate la granella di nocciole e spegnete. Rivestite il fondo di uno stampo (da 23 cm di diametro) con carta forno e imburrate le pareti. Trasferiteci dentro il composto al cioccolato e livellatelo aiutandovi con il dorso di un cucchiaio precedentemente unto con un filo d'olio d'oliva. Infornate e fate cuocere per circa 20 minuti. Il dolce, dovrà risultare asciutto, ma non secco. Fate la prova con lo stuzzicadenti. Sfornate e lasciate raffreddare.

  2. Pesate 350 gr della torta ottenuta (più o meno la metà) e sbriciolatela completamente. Aggiungete il latte condensato, il burro d'arachidi e la crema di cioccolato. Mettete dei guanti di lattice e amalgamate tutto bene, fino ad ottenere un composto compatto. Trasferite in frigo per una ventina di minuti. Prendete un po' d'impasto e formate delle palline (le mie avevano all'incirca la grandezza di una noce), e adagiatele su un piano di lavoro rivestito con carta forno.

  3. Quando il cioccolato fuso è ancora caldo, aggiungete l'olio evo e mescolate bene. Tuffateci dentro le palline, poche per volta, tiratele su e lasciate colare l'eccesso di cioccolato. Adagiatele nuovamente sul piano di lavoro rivestito di carta forno. Abbiate la cura di decorare la superficie del bon bon nell'immediato, onde evitare che il cioccolato si secchi. A questo punto lasciateli asciugare. Potete decidere se lasciarli a temperatura ambiente o se trasferirli in frigo, per velocizzare.

Note

- Il dolce che avanza è buonissimo e si conserva soffice per diversi giorni. Io l'ho tagliato a cubetti e tenuto in un contenitore a chiusura ermetica. Naturalmente, potete anche valutare di utilizzarlo tutto per preparare un numero maggiore di bon bon. Vi basterà aumentare in proporzione tutti gli altri ingredienti.

- I bon bon si conservano per diversi giorni in frigo. Sarà sufficiente tirarli fuori una mezz'ora prima di mangiarli. 

- Per i mei bon bon ho utilizzato: noci tritate, fiocchi di sale (nero e bianco), pistacchi, nocciole, pepe rosa e frutti rossi disidratati. Se vi piace, potete aggiungere nell'impasto scorza d'arancia grattugiata o cannella.