Go Back
5 da 3 voti
Risotto alla barbabietola con robiola, funghi pioppini e pinoli
Preparazione
30 min
Cottura
13 min
Tempo totale
43 min
 
Per 2 porzioni abbondanti
Piatto: Primo piatto
Cucina: Italian
Autore: m4ry
Ingredienti
  • 500 g di barbabietole lesse
  • 240 g di riso carnaroli
  • 400 g di funghi pioppini
  • 100 g di robiola
  • 30 ml di vino rosso ( io Porto)
  • 500 ml di brodo vegetale
  • un mazzetto di prezzemolo tritato
  • 1 spicchio d'aglio
  • la scorza grattugiata di mezzo limone
  • pinoli tostati q.b.
  • grana padano grattugiato in quantità
  • olio evo - sale - pepe- q.b.
Istruzioni
  1. Mondate e lavate i funghi e saltateli in padella, a fiamma viva, con olio evo, sale, pepe e scorza di limone. E' necessario mantenere la fiamma piuttosto alta perché i funghi si devono arrostire, pertanto dovete evitare che caccino troppa acqua. Teneteli da parte in caldo.
  2. Ricavate l'estratto dalle barbabietole con l'utilizzo di un estrattore*. Io ho ripassato anche gli scarti più volte e ho ottenuto all'incirca 300 ml di succo, aggiungeteci 100 ml di acqua, due/tre pizzichi di sale e ponete su fiamma bassa fino a far sobbollire e spegnete.
  3. Mettete la robiola in una ciotola e lavoratela con un cucchiaio per formare una crema.
  4. Mettete in una casseruola l'olio evo con lo spicchio d'aglio tritato finemente e privato dell'anima centrale, fateci tostare il riso per un minuto e bagnate con il vino, lasciate evaporare e aggiungete, poco per volta, il succo di barbabietola che dovrà essere ancora bollente. Qualora sia necessario, aggiungete il brodo vegetale un mestolo per volta. Aggiustate di sale, pepe e portate a cottura.
  5. Mantecate il risotto fuori dal fuoco con un filo d'olio e il grana padano grattugiato.
  6. Distribuite il riso nei piatti, mettete al centro di ciascuno una bella cucchiaiata di robiola e poi completate con i funghi, pinoli tostati, prezzemolo e una macinata di pepe.
  7. servite subito
  8. * Qualora non disponiate di un estrattore, utilizzate 250 g di barbabietola e riducetela in purea con un frullatore a immersione. Aggiungetela al risotto a metà cottura.