5 da 1 voto
Pappardelle allo zafferano con asparagi speziati e stracciatella
Preparazione
1 h
Cottura
20 min
Tempo totale
1 h 20 min
 
Se non avete voglia di preparare la pasta in casa, andranno bene anche le pappardelle comprate. Lo zafferano ( in stigmi o bustina) potrete aggiungerlo nell'acqua di cottura.
Piatto: Primo piatto
Autore: m4ry
Ingredienti
  • Ingredienti per 4
  • Per la pasta
  • 220 g di farina 00
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di acqua bollente
  • mezzo cucchiaino scarso di stigmi di zafferano
  • 2 pizzichi di sale
  • 2 cucchiai di olio evo
  • Per il condimento
  • 300 g di asparagi ( peso al netto degli scarti)
  • 40 g di burro di ottima qualità
  • 4 cucchiai di olio evo
  • 1 spicchio d'aglio
  • un mazzetto di prezzemolo
  • 1 cucchiaio colmo di pinoli
  • 1 cucchiaio colmo di uva passa
  • 1 cucchiaino di miele di acacia
  • 3 cm di zenzero fresco grattugiato
  • mezzo cucchiaino scarso di paprika forte
  • mezzo cucchiaino scarso di pepe di Cayenna
  • mezzo cucchiaino scarso di coriandolo macinato
  • la scorza grattugiata di mezzo limone
  • peperoncino q.b.
  • sale q.b.
  • 100 g di stracciatella o burrata
  • grana padano grattugiato a piacere
Istruzioni
  1. Mettete lo zafferano in infusione per 10 minuti insieme ai due cucchiai di acqua bollente.
  2. Mettete la farina sulla spianatoia, formate una fontana al centro e aggiungeteci le uova, il sale, l'acqua con lo zafferano e l'olio evo.
  3. Mescolate gli ingredienti con un cucchiaio e poi, cominciate ad impastare con le mani.
  4. Potrebbe essere necessario aggiungere un cucchiaio di acqua in più rispetto a quella indicata.
  5. Impastate bene fino ad ottenere un impasto ben elastico.
  6. Formate una palla, avvolgete nella pellicola e trasferite in frigo per 30 minuti.
  7. Trascorso il tempo di riposo, dividete l'impasto in 4 parti, avendo cura di tenerlo sempre avvolto nella pellicola.
  8. Prendete un pezzo d'impasto per volta e tirate la sfoglia con l'aiuto di una sfogliatrice.
  9. A me non piace la sfoglia troppo sottile, la mia avrà avuto uno spessore di circa 2 millimetri.
  10. Ricordate di infarinare bene ciascun pezzo d'impasto prima di stenderlo.
  11. Se non disponete di una sfogliatrice, potete stendere la sfoglia a mano, con l'aiuto di un matterello.
  12. Man mano che tirate la sfoglia, infarinatela bene su entrambi i lati, piegate la sfoglia, delicatamente, per il verso della lunghezza a formare un rotolo e con l'aiuto di un coltello affilato, tagliate delle lunghe strisce larghe circa un centimetro e mezzo.
  13. Srotolatele delicatamente e adagiatele su un piano infarinato.
  14. Procedete così con tutti i pezzi d'impasto.
  15. Lavate gli asparagi, privateli delle parti più dure e tagliateli a pezzetti, mantenendo integre le punte.
  16. Prendete un'ampia padella, metteteci dentro il burro, l'olio, lo spicchio d'aglio e il prezzemolo sminuzzati finemente, lo zenzero grattugiato, la scorza di limone, il peperoncino, la paprika, la Cayenna, il coriandolo, i pinoli e l'uva passa.
  17. Accendete la fiamma al minimo, fate sciogliere il burro e fate insaporire.
  18. Quando sentirete salire il profumo, aggiungete gli asparagi, il miele e il sale.
  19. Fate cuocere per circa 10 minuti, girando spesso.
  20. Gli asparagi dovranno rimanere croccanti.
  21. Mettete una pentola con acqua salata sul fuoco, aggiungeteci un filo d'olio e quando bolle tuffateci la pasta.
  22. Fatela cuocere per un paio di minuti.
  23. Accendete la fiamma sotto la padella degli asparagi, aggiungeteci un mestolo d'acqua di cottura della pasta e poi le pappardelle tenute appena acquose.
  24. Fatele saltare nel condimento per un minuto e trasferitele nei piatti di portata.
  25. Condite con grana padano a piacere e con la stracciatella.
  26. Servite subito.