Monthly Archives

marzo 2018

Antipasti Aperitivi

Tarte ricotta e stracchino con cavolo cappuccio, asparagi e mandorle

26 marzo 2018

E’ da una settimana, ormai, che sembra di essere ripiombati in pieno inverno. Piove incessantemente, fa freddo e il sole, molto probabilmente, è stato inghiottito dalle nuvole. Certi giorni sembra di essere a dicembre, altri addirittura a novembre (che per me, è il mese più cupo e buio dell’anno). Il primo giorno di primavera ha anche nevicato per qualche ora. Ho riacceso i riscaldamenti e ricominciato a indossare maglioni di lana, anche se il mio corpo manifesta un certo senso…

Continue Reading

Carne Piatto unico

Polpette di carne, con ricotta e spinaci su crema di semolino

19 marzo 2018

Mi sono svegliata di soprassalto, con gli occhi impastati di sonno e la speranza che fosse ancora presto, e invece no, anzi. Così mi sono alzata svogliatamente ma con una certa ansia, perché i minuti persi la mattina, non si recuperano più. La mattina il tempo corre, lo penso da sempre e non sono mai riuscita a darmi una spiegazione plausibile sul perché. O forse sono io che vado più piano? Mah… So solo che ho cominciato a correre, e…

Continue Reading

Torte e dessert

Ciambellone sofficissimo al latte, vaniglia e limone

12 marzo 2018

E così, dopo la neve, la pioggia, il freddo e il cielo grigio e vuoto, all’improvviso e dopo un’estenuante battaglia, ecco che il sole è tornato con la sua luce e il suo calore. Negli ultimi giorni sembra scoppiata la primavera. Le temperature hanno sfiorato i 20° e io ho spento i caloriferi e ho vestito il mio letto con il piumone più leggero. Le giornate stanno diventando sempre più lunghe e quelle ore in più di luce sono tutta…

Continue Reading

Verdure Zuppe e minestre

Crema di carote, finocchi e patate con cereali, verdure caramellate e feta

5 marzo 2018

Stamattina sta piovendo a dirotto, e la scorsa settimana, nell’odine, c’è stata la neve, la nebbia, la pioggia, temperature sotto lo zero e quelle che hanno sfiorato i 20° gradi. Il tutto anche nella stessa giornata. Quando il tempo è così pazzo, mi torna sempre alla mente il mio primo viaggio a Parigi con papà e mamma. E io ero ancora una ragazzina, probabilmente avevo 12 anni, o giù di lì. Era marzo, e sì, lo sanno un po’ tutti…

Continue Reading