Cioccolato Torte e dessert

Bundt cake al cioccolato, mandorle e ricotta

18 aprile 2016

Weekend volato, però spremuto al massimo, come il limone che bevo ogni santa mattina. Ho fatto di tutto, e quasi non ci credo, e sono riuscita a infilarci anche il cambio dell’armadio. E’ stato un puro caso. Volevo solo fare un po’ di ordine tra le magliette, tirar via i maglioni e le cose più pesanti, per far spazio a t-shirt e abitini leggeri…e invece…sistema qui e sistema lì, in due ore, ho ribaltato tutto, e quando ho finito, ero incredula ( e soddisfatta). Sentivo e sento forte un bisogno di cambiamento, e trovare nuovi colori e nuove consistenze nell’armadio, è già un piccolo passo verso la “novità”.
Ieri abbiamo avuto una giornata caldissima, la temperatura era vicina ai 30° e c’era già gente al mare. E io ho realizzato che no, che al caldo e soprattutto alle zanzare non sono ancora pronta. Sento ancora il bisogno di temperature incerte e capaci di sorprendermi. Ho ancora voglia di uscire in veranda la mattina e allungare la mano per sentire che aria tira…se fa caldo o se fa fresco.
Sono ancora nel mezzo io, sospesa e incerta e non ho voglia di prendere posizione.
#voglioancoralaprimavera, io !
Mi piace l’aria frizzantina della mattina, il caldo avvolgente del primo pomeriggio, e il fresco dell’ora del tramonto che mi obbliga a indossare una giacca leggera.
Mi piace il profumo che c’è nell’aria, e soprattutto i colori infiniti che riempiono i miei occhi. Mi sento in equilibrio, anche se so che non è vero. Ma è il mio equilibrio. Quello fatto di saliscendi. Quello in cui ci sono giorni in cui vale tutto e il contrario di tutto. Quello in cui dopo aver preso una decisione, mi ritrovo a fare l’esatto contrario. Quello fatto di contraddizioni…
Il fatto è che io in tutto questo casino, ci sto bene. Sono fatta di colori netti ma anche di sfumature, e ho imparato ad accettarlo. Come ho imparato ad accettare che posso passare dal bianco al nero in un minuto. La conclusione, però, è che mi sento viva. Io sono viva, e divoro la vita senza paura. Mi butto, cado, mi faccio male, ma mi rialzo. A volte ci metto un po’ più di tempo, ma mi rialzo. Perché voglio rialzarmi.
E sono pronta e carica per affrontare una nuova settimana. Mi sento bianca e candida, come le foto del mio post di oggi. Un bianco candido fatto anche di ombre, altrimenti, non sarei io :)
Anche oggi vi faccio iniziare la settimana con un bel dolcino. Un dolce perfetto per la prima colazione o la merenda. Una ciambella ricca di cioccolato e mandorle, resa morbidossima dalla presenza della ricotta nell’impasto. Se vi piace l’idea, potete arricchirla con un bicchierino di rum o magari con del limoncello o mandarinetto. Provatela da sola e magari pucciatela nel vostro caffè e latte. Provatela con il gelato, con la frutta e anche con lo yogurt…vedrete, vi conquisterà, ne sono certa :)
Bene, è ora di andare. Buon inizio settimana amici cari e alla prossima :)
Ricomincio da qui

Special thanks to ‪#‎zeusedera‬ for my shirt www.zeusedera.it

Spezzettate il cioccolato…

Bundt cake al cioccolato, mandorle e ricotta 4705 Bundt cake al cioccolato, mandorle e ricotta 4718 Bundt cake al cioccolato, mandorle e ricotta 4722

3.67 da 3 voti
Stampa
Bundt cake al cioccolato, mandorle e ricotta
Preparazione
20 min
Cottura
30 min
Tempo totale
50 min
 
Per uno stampo da bundt ( ciambella ) da 20 a 24 cm di diametro
Piatto: Dessert
Autore: m4ry
Ingredienti
  • 250 g di cioccolato fondente
  • 200 g di ricotta di mucca
  • 180 g di zucchero semolato bianco
  • 150 g di farina 00
  • 125 g di burro
  • 50 g di granella di mandorle
  • 3 uova medie
  • 2 pizzichi di sale
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • zucchero a velo per la finitura
  • Per servire , a piacere :
  • gelato
  • frutta fresca
  • panna montata
  • yougurt
Istruzioni
  1. Tagliate il cioccolato a piccoli pezzettini e mettetelo con il burro a pezzetti in un pentolino, ponete su fiamma bassa e fate sciogliere completamente, mescolando spesso. E una volta pronto, fate raffreddare completamente.
  2. Accendete il forno a 180°.
  3. Riducete la ricotta in crema e fate in modo che non ci siano grumi, è preferibile che la passiate al setaccio.
  4. Montate le uova con zucchero e il sale, quando saranno gonfie e spumose aggiungete la farina setacciata con il lievito e la granella di mandorle. Incorporate bene e poi aggiungete la ricotta e infine il cioccolato fuso.
  5. Trasferite nello stampo imburrato e infarinato e cuocete per circa 30/40 minuti, ma mi raccomando di fare sempre la prova con lo stuzzicadenti, che dovrà risultare asciutto.
  6. Lasciate raffreddare nello stampo prima di sformare il dolce e cospargerlo con lo zucchero a velo.

Il composto avrà questa consistenza densa e cioccolatosa…

Bundt cake al cioccolato, mandorle e ricotta 4758 Bundt cake al cioccolato, mandorle e ricotta 4828 Bundt cake al cioccolato, mandorle e ricotta 4838

Una spolverata di zucchero a velo è quel che serve…

Bundt cake al cioccolato, mandorle e ricotta 4841 Bundt cake al cioccolato, mandorle e ricotta 4858

Provate questo bundt con della frutta fresca, del gelato o magari con della panna montata e perché no, magari anche con cucchiate di yogurt bianco cosparso di miele e noci…

Bundt cake al cioccolato, mandorle e ricotta 4867 Bundt cake al cioccolato, mandorle e ricotta 4874

Ora tocca a voi…buon divertimento ;)

Facebook Comments

You Might Also Like

40 Comments

  • Reply Ilaria Guidi 18 aprile 2016 at 8:42

    Cara Mary…foto piene di luce, di bellezza e di te ♥…stupende…e questa soffice e golosa ciambella la proverò quanto prima…
    Un bacio grande bellissima :)

    • Reply m4ry 18 aprile 2016 at 15:11

      Ila grazie…mi sono immersa nel bianco, e ti dirò, che mi ci sono sentita bene…
      Baciotti <3

  • Reply manu 18 aprile 2016 at 8:53

    Adoro le bundt cake, bella e buona la tua al cioccolato.
    Buon lunedì

    • Reply m4ry 18 aprile 2016 at 15:11

      Grazie Manu ! Un abbraccio :*

  • Reply Imma 18 aprile 2016 at 11:10

    Tesoro oggi sono di corsa ho il bimbo con la febbre ma non potevo non passare da te e gustarmi virtualmente questa torta spettacolare…divina davvero!Baci,Imma

    • Reply m4ry 18 aprile 2016 at 15:12

      Uh Imma ! Mannaggia ! Ti abbraccio forte <3

  • Reply Damiana 18 aprile 2016 at 14:12

    Ho capito le mie sfumature con gli anni, io che vedo solo il bianco o il nero col tempo, ho capito che potevo sfumarli, seguendo i momenti, gli umori, l’istinto, ed anche le paure… Ma come te, ci sto bene nelle mie contraddizioni nette o a volte mitigate dal buon senso. Ora però qui, assoluta la certezza, di sedermi un po’, tirarti via dalle mani la ciotolona stracolma di soffice impasto, versare ed infornare. Mi lasceresti fare! Dopo giuro che ripulisco i
    Una promessa di cioccolato stamane, ora una deliziosa conferma… Bacio bella fanciulla

    • Reply m4ry 18 aprile 2016 at 15:18

      Sì, ho imparato ad accettarmi. Prima questa cosa mi disorientava, ma con gli anni è subentrata una sorta di pacifica rassegnazione. Prendo quel che viene, come viene…e ti dirò che anche i momenti di caduta libera mi “piacciono”. Ma non ho mai nascosto di essere un filo masochista ;)
      Baci Damiana bella <3

  • Reply Francesca P. 18 aprile 2016 at 15:08

    Ahaha, ma tra me e te come funziona?! Ho fatto anche io ieri il cambio dell’armadio e miracolosamente ne sono uscita viva in tempi ragionevoli! :-) E ho selezionato, fatto buste con cose che regalerò perchè non uso più… scegliere cosa tenere e cosa indossare, anche metaforicamente, ecco, ci ho preso la mano! Fa parte di quel progetto di rinnovamento, risveglio e rinascita di cui spesso parliamo, sul filo della sintonia… e Malika canta il giusto, spesso ho ascoltato le parole di questa canzone e… voglio essere io il centro di me, adesso.
    A proposito di contraddizioni e contrasti, trovo bellissimi i fiori neri intonati alla torta ma che spiccano sul bianco! Questo set mi appare “nuovo” qui e si inserisce perfettamente tra i concetti che esprimi! E la ricotta annuisce, esperta di candore e bontà…

    • Reply m4ry 18 aprile 2016 at 15:28

      (Ti ho lasciato commento e ho trovato il tuo…penso che ci siamo scritte in contemporanea).
      Eh eh eh…non lo so davvero a me e te che ci prende. Lontane ma vicine, ecco. Anche io ho riempito sacchi di cose da regalare. Ho fatto spazio, tanto spazio…sento forte quel bisogno di rinnovamento. Sento qualcuno o qualcosa che mi spinge…e ti dirò che in tutto quel bianco mi ci sono trovata stranamente a mio agio. Non so se e quanto durerà, ma mi sentivo così…bianca ed eterea. E poi sì, il tocco dark, non può mai mancare…Baci Fra !

      • Reply Francesca P. 18 aprile 2016 at 16:22

        “Lo sai che tu sei troppo bianca per restare mano nella mano con te stessa… e non voglio certo che tu sia
        la mia più bella cosa mai successa”… se mi parli di essere bianca, io subito appoggio questo… ;-)

        • Reply m4ry 18 aprile 2016 at 16:39

          eh eh eh…e appoggi bene, ma bene proprio ! ;)

  • Reply Berry 18 aprile 2016 at 15:17

    Sei bella <3 Anche più di questa ciambella.

    • Reply m4ry 18 aprile 2016 at 15:31

      Tu di più <3

  • Reply zia Consu 18 aprile 2016 at 18:31

    Sai che sei meravigliosa proprio x quelle sfumature che danno luce alla tua personalità, al tuo casino che sa essere anche ordine, alla tua voglia di estate ma stare bene nel limbo della primavera…mi sento molto in sintonia con questo tuo lato del carattere..
    Golosissimo inizio settimana…non potrei desiderare di meglio che una fetta di questo bundt al cioccolato :-P

    • Reply m4ry 20 aprile 2016 at 7:48

      Mi ci oriento in tutto questo casino…ormai ho imparato. Eppure, Consu, vedessi in che ordine tengo la casa e tutti gli oggetti. E’ proprio vero che l’ordine esteriore serve a celare il disordine interiore. Sono inquieta. Punto.
      Bacio grande e grazie <3

  • Reply Silvia Brisi 18 aprile 2016 at 21:56

    La voglio con il gelatoooooo!!!! Che bell’ atmosfera si respira qui Mary!!
    Eè bello sentirti così tonica, da noi il we, come meteo, è andato malissimo ma abbiamo compensato!!
    Un bacione cara e buona settimana!!

    • Reply m4ry 20 aprile 2016 at 7:46

      Il l’ho mangiata anche ieri sera con il gelato…con una bella pallina di gelato al cioccolato…troppo buona ;)
      Dai che ora arriva il sole anche da voi ;) Baci

  • Reply Silvia 19 aprile 2016 at 8:07

    Che bello vederti in queste foto di semplice vita quotidiana. Mi rivedo spesso nelle tue descrizioni che leggo sempre con gusto. Ottima la ricetta. ?
    ?

    • Reply m4ry 20 aprile 2016 at 7:45

      Ciao Silvia :) Grazie mille, e un bacio grande !

  • Reply Lara 19 aprile 2016 at 11:02

    Facciamo così, tu vieni a vivere qui che di tempo incerto ne abbiamo una quintalatina e io vengo li così Marco può stare in manche corte tutto il giorno senza prendermi una polmonite, ok? Dai fatta! Ho sempre sognato di fare la migrante al contrario, io ho il mito del Sud. Una fettina di torta anche grazie, son le 11 e la mattinata è davvero faticosa!

    • Reply m4ry 20 aprile 2016 at 7:45

      Pare vada di moda questa cosa del fare i migranti al contrario…eh eh eh…ci sono tante, tantissime cose belle qui…ma come si dice ? Un po’ tutti sono alla ricerca di ciò che non hanno, e io pure…
      Ciao socia ;)

  • Reply Ilaria 19 aprile 2016 at 13:38

    Quando ho letto il titolo non ho resistito alla tentazione di venire subito a curiosare.
    E’ strepitosa! Così dark mi rallegrerebbe subito questa pesante giornata lavorativa! :-)
    Un bacio.

    • Reply m4ry 20 aprile 2016 at 7:44

      Perché sei una golosona ! ahahahah ! Un bacio Ilaria e grazie :*

  • Reply ipasticciditerry 19 aprile 2016 at 18:01

    Tesoro tu hai sbagliato regione!! Qua da me dovevi rimanere, stamattina avevamo 8 gradi! Un frèccc che non ti dico. Christian si è preso il raffreddore, non si capisce più niente. Un giorno freddo, un giorno caldo … certo mai le temperature che avete lì. “Caldo” per me significa 18/19 gradi. Mi piace un sacco la luce di queste foto. Io, di mio, preferisco le foto luminose e queste soddisfaziono proprio la mia idea di luminoso. la torta è spettacolare, mi piacciono un sacco le torte con la ricotta. Trovo che abbiano quell’umidità giusto, morbidosa e buonissima. Buona settimana tesoro, almeno buona continuazione, visto che domani sarà già mercoledì.

    • Reply m4ry 20 aprile 2016 at 7:44

      Terry, guarda…io penso che l’errore più grosso che abbiano fatto i miei genitori sia stato quello di tornare qui…amo la mia terra, che sia chiaro, ma a Milano io ci stavo benissimo. Sono tipo da città, io…e poi, vabbè, mi mancano tante, tantissime cose…Sono felice che questo mood bianco ti piaccia. Ho pensato che un po’ di luce fosse necessaria…mi ci sono trovata a mio agio, nonostante la mia anima dark :) Baciotti Terry bella !

  • Reply Mila 20 aprile 2016 at 12:02

    Io ho fatto il cambio armadio del piccolo, perchè ormai i pantaloni sono tutti corti e bisogna assolutamente provvedere!!!!
    Qui abbiamo un raggio di sole, ma le temperature stanno scendendo….
    Intanto buona giornata

    • Reply m4ry 20 aprile 2016 at 16:04

      Buona giornata a te Mila, spero che vada un po’ meglio…:*

  • Reply Elle 20 aprile 2016 at 14:55

    Se tu mi dicessi che si può fare con lo yogurt greco al post della ricotta, e senza uova… la farei adesso subito, giuro.
    Quanto al resto, con la frase “allungare la mano per sentire che aria tira… se fa caldo o se fa fresco” hai riassunto il clima del periodo, che qui è ancora così e questo non mi dispiace, soprattutto perché non so ancora cosa penserò quest’anno dell’estate…

    • Reply m4ry 20 aprile 2016 at 16:03

      Ellina le uova servono mannaggia…non le puoi togliere. La ricotta sì, la puoi sostituire tranquillamente con lo yogurt…
      Qui fa già troppo caldo per i miei gusti…uffa ! :(

  • Reply L' Alligatore 20 aprile 2016 at 17:01

    Uova trovate :)
    Comunque io farei invece cambio con il tuo caldo, non resisto più a questo tempo incerto, che non amo e non ho mai amato da rettile vero.

    • Reply m4ry 20 aprile 2016 at 17:13

      Alli ! Ma tu ed Elle “siete una squadra fortissimi” (Cit.) ! ahahaha
      Lo so che ami il caldo…facciamo a cambio ? :P

      • Reply Elle 20 aprile 2016 at 23:04

        Cosa non si fa per una torta al cioccolato…
        Ce l’abbiamo fatta, è venuta proprio bene, vediamo quanto dura ;)
        Grazie Mary!

        • Reply m4ry 21 aprile 2016 at 7:27

          E vai ! Sono le mie soddisfazioni più grandi queste ! Un bel lavoro di squadra ;)
          Buona giornata !

  • Reply gaia sera 21 aprile 2016 at 9:45

    Mi riconosco in molte delle cose che hai detto, compreso il fatto che come te non sono ancora assolutamente pronta per il caldo e ed ancora di più mi riconosco nel “disordine mentale” che caratterizza e rende la mia vita un salire e scendere continuo ma va bene così e poi finché c’è del buon cibo e libri da leggere rialzarsi è sempre fattibile.
    La tua torta però mi darebbe uno sprint in più ? specie oggi che è il mio giorno di digiuno.
    Bellissime come sempre le tue foto, bellissima tu e in quanto alla torta non c’è proprio bisogno che la commenti? Un abbraccio grande ❤️

    • Reply m4ry 21 aprile 2016 at 14:53

      Penso che ad un certo punto ci si debba mettere l’anima in pace…alla fine, si deve imparare ad accettarsi. soprattutto penso che se si è inquieti, è difficile cambiare. Noi stiamo bene così, sospesi…forse perché così ci poniamo sempre nuovi obiettivi da raggiungere…non stiamo mai fermi, soprattutto con la testa. Giorno del digiuno ? Ma come fai ??? ahahahah !
      Grazie di cuore, per tutto <3

  • Reply uno spicchio di melone 2 maggio 2016 at 11:39

    Wooow! Bellissimo e buonissimo tutto, complimenti!
    unospicchiodimelone!

    • Reply m4ry 2 maggio 2016 at 12:10

      Ciao :) E grazie mille !

  • Reply patalice 25 maggio 2016 at 21:59

    Sono a casa da sola, con una tazza di latte ed il mio libro di Harry Potter, questa tua torta, meravigliosa e dolcissima,
    sarebbe la ciliegina sulla torta…

    • Reply m4ry 25 maggio 2016 at 22:49

      Se si potesse, te ne manderei una fetta enorme ! Un abbraccio :*

    Leave a Reply