Cioccolato

Mini Pie di brisée al cioccolato

9 gennaio 2015
Mi sta capitando di svegliarmi sempre un pochino più tardi di quando dovrei, ed ecco che tutte le mie solite attività mattutine, ne risentono. Ritornare alla normalità non è mai facile, in particolare se quando eri nel mood vacanziero ti alzavi quando volevi e soprattutto, dormivi quando volevi. Certo, se devo essere sincera, il ritorno alla normalità è stato meno tragico del previsto, probabilmente perché in me c’è un gradissimo spirito d’adattamento. Non sono sempre stata così, che sia chiaro. L’età, le esperienze e la vita in genere, ti insegnano che riuscire ad adattarsi nel minor tempo possibile alle “novità”, è il modo migliore per non perdersi pezzi di vita a piagnucolare e rimuginare. Per carità, anche io piagnucolo, mi lamento, faccio i capricci e via dicendo, ma mi impegno a non farlo per un periodo troppo lungo. Lo faccio prevalentemente perché sono un po’ capricciosa, un po’ bambina e anche un po’ lunatica. Ma se non avessi queste caratteristiche, probabilmente non sarei una donna. E quindi, sonno a parte, sono tornata senza troppi problemi ai vecchi ritmi. Ritmi che già sono sostenuti, non solo a lavoro, ma anche fuori dal lavoro. Mi sono resa conto che negli ultimi mesi mi sono presa un bel po’ di impegni extra. Impegni che riguardano i miei hobby, che però, sempre impegni sono. E siccome io sono un po’ tedesca come approccio al lavoro, e ci tengo a far bene le cose, ecco che anche un semplice hobby per me, può trasformarsi in lavoro. E’ un bene ? E’ un male ? Francamente, non mi pongo il problema, perché mi piace che sia così. E fino a quando ciò che faccio, anche se mi stanca, mi fa star bene, io continuo a farlo. Neanche a dirlo, ho già tutto il weekend programmato al millesimo, perlomeno nelle ore diurne, quelle in cui c’è luce ed è possibile scattare foto :) Cavoli, ho appena guardato l’ora…è davvero tardi ! Mi devo muovere ! Ma prima, vi parlo di questo dolcino. Sono degli scrigni friabilissimi di brisèe, appena salati, farciti con una crema al cioccolato da urlo. Il contrasto di sapori e consistenza ci ha fatti impazzire ( perché anche Giuseppe se n’è innamorato ). Sono buoni in ogni momento : a colazione, merenda e come dopo cena. Forse è solo questo l’unico problema…che si fanno mangiare ;) Ora corro ! Buona giornata e buon weekend, vi lascio con una canzone vecchia, ma strabella….Don’t leave me this way

 

Ingredienti per 5 mini pie di circa 5 cm di diametro
Per la brisée
Ricetta di Martha Stewart
160 g di farina 00
130 g di burro freddo
4 cucchiai di acqua ghiacciata
1/2 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaino raso di sale fino
Per la finitura
1 uovo sbattuto + 2 cucchiai di panna fresca
zucchero semolato
Per la farcitura 
140 g di cioccolato 
170 g di latte
120 g di panna fresca
40 g di zucchero
20 g di fecola di patate
2 tuorli
1 pizzico di sale
Procedimento

Mettete nella planetaria, montata con il gancio a foglia, la farina, il sale e lo zucchero, mescolate gli ingredienti e aggiungete il burro freddo a cubetti, lavorate alla prima velocità, fino ad ottenere un composto di dimensioni variabili, da pangrattato grosso a pezzetti grandi come piselli. A questo punto aggiungete l’acqua, un cucchiaio alla volta, e lavorate brevemente, fino a quando il composto non starà insieme. Trasferite l’impasto su un piano di lavoro, compattatelo, formate un disco spesso, avvolgetelo in pellicola e trasferite in frigo per un minimo di un’ora, o tutta la notte. Per la crema al cioccolato mettete in un pentolino la panna e il latte, trasferite su fiamma bassa e fate intiepidire appena, intanto lavorate in una ciotola, con l’aiuto di una frusta, i tuorli con lo zucchero e la fecola. Fateli diventare chiari e spumosi, aggiungeteci il latte e la panna, mescolate con la frusta, trasferite tutto nuovamente nel pentolino e rimettete su fiamma bassa, mescolando continuamente. Quando noterete che la crema comincia a velare il cucchiaio, aggiungeteci il cioccolato ridotto in piccoli pezzi, fatelo sciogliere bene, e fate addensare la crema. Una volta pronta, toglietela dal fuoco, copritela e lasciatela raffreddare completamente.Trascorso il tempo di riposo della pasta, infarinatela, trasferitela su un piano di lavoro e stendetela tra due fogli di carta forno con l’aiuto di un mattarello. Lo spessore dovrà essere di circa 3 mm. Imburrate 5 stampi per pie e foderateli con la pasta brisèe, facendo in modo che fuoriesca un po’ di pasta dai bordi, bucherellate la pasta con una forchetta e trasferite in frigo per 15 minuti. Compattate i ritagli di pasta rimasti, avvolgete nella pellicola e mettete in frigo. Accendete il forno a 190°. Stendete la pasta rimasta sempre ad uno spessore di 3 millimetri e ritagliate 5 cerchi di pasta che vi serviranno per coprire il ripieno. Riprendete le mini pie dal frigo, farcitele con la crema al cioccolato, fin quasi all’orlo, coprite con i dischi di pasta, sigillate bene i bordi, incidete la superficie con un coltellino affilato e trasferite in frigo per altri 5 minuti. Trascorsi i 5 minuti, spennellate con il composto di uovo e panna, spolverate generosamente con lo zucchero e infornate per circa 45 minuti, o fino a quando le mini pie non saranno ben dorate. Sfornate e lasciare raffreddare completamente prima di sformarle. Spolverate a piacere con del cacao amaro.

Note : 
1) Vi avanzerà un po’ di crema al cioccolato, potete trasferirla in un vasetto e conservarla in frigorifero per qualche giorno…è un’ottima sostituta della nutella.
2) Volendo potete preparare un’unica pie del diametro di 23/24 cm. In questo caso, dovrete preparare dose doppia dell’impasto di brisèe e prolungare la cottura di circa 10/15 minuti. Le dosi indicate per la crema vanno bene.

Facebook Comments

You Might Also Like

17 Comments

  • Reply Dolci a gogo 9 gennaio 2015 at 9:36

    Anche se sono entrata nel mood dieta:-) io ad un paio di queste meraviglie non saprei prorpio rimunciare,sono davvero una goduria!!bacioni e buon weekend,Imma

  • Reply Ale 9 gennaio 2015 at 10:41

    OH MAMMA, che goduria per gli occhi…io se penso che torno al lavoro tra meno di un mese, mi vien la febbre! Help, mi consolo con queste meraviglie!

  • Reply Silvia Brisigotti 9 gennaio 2015 at 11:16

    Spettacolo Mary!! Bellissime e deliziose!! Io sto soffrendo il sonno, ero arrivata a 9/10 ore di media per notte e ridurle così, di botto, a 6 mi sta iniettando di sangue gli occhi!! Un abbraccio e buon we!

  • Reply Michela Sassi 9 gennaio 2015 at 11:24

    Sono divini Mary, che bello leggerti… io ho dedicato questi giorni alle camminate in mezzo alla natura… e ora stare in ufficio è veramente pesante… mi consolo con queste delizie!
    Bacioni

  • Reply Valeria Della Fina 9 gennaio 2015 at 15:12

    Che meraviglia queste mini pie, la foto dell'interno poi è da svenimento! Complimenti :)

  • Reply Miu Mia 9 gennaio 2015 at 15:35

    S'è vero che ho ragione su di te (e c'ho ragione!), questi scrigni son veri e propri contenitori di felicità! Un morso alla vita per sentirne il sapore variegato e così avvolgente del cioccolato! Cominciare una giornata così significa vivere bene e amarsi sempre un po'! :)
    Mi sei d'ispirazione! Presto tornerò a tormentarti con le mie domande e tu da maestra dovrai avere taaaaaaanta pazienza! Ti abbraccio, Mary bella, buon week end a te! <3

  • Reply Audrey Borderline 9 gennaio 2015 at 16:56

    oh mio Dio!!!! se potessi afferrarli dallo schermo lo farei!!! che buoni!!! si vede già dalle foto che sono una meraviglia e poi io sono una golosona cioccolato dipendente!!!! *.* posso impazzire!!!
    mi segno la ricetta e provo a farli senza glutine…speriamo bene!!!
    baci e buon fine settimana

  • Reply Tantocaruccia 9 gennaio 2015 at 17:18

    Sì! Immagino la bontà di queste cosine! Il ripieno mi ricorda un po' la torta Robuchon, ne ho fatte tante durante le vacanze.. sempre un gran successo!
    è bello riempirsi la vita di cose belle, io non vedo l'ora di riprendermi da questo malanno per tornare ai miei ritmi soliti..
    A presto Mary :*

  • Reply veronica 9 gennaio 2015 at 17:37

    Oh mamma io solo a vedere le foto non resisto alla voglia di addentarle. Sono una delizia golosissima . Allora buon w. E. Super programmato cara ❤️

  • Reply consuelo tognetti 9 gennaio 2015 at 17:45

    Ti capisco perfettamente..anch'io sono proprio come te e prendo ogni impegno che sia un lavoro o un hobby come una-cosa-da-fare-bene e con dedizione.
    Anche a me mancano ore di sonno ma va bene così..meglio tanti interessi che nessuno, giusto??
    Ottima proposta x addolcirci il we che mi auguro sarà x te ricco di belle cose :-)
    Kisses <3<3<3<3<3

  • Reply Michela 9 gennaio 2015 at 19:02

    Iao ti adoro così, proprio come ti sei descritta. E quale donna non si riconosce un pochino nel tuo ritratto?,:)
    Sto andando a Verona e mi godo nel viaggio i tuoi pie adorabili.
    Un bacio socia mia :*:*:*

  • Reply Ely Mazzini 9 gennaio 2015 at 21:02

    Difficile resistere a tanta golosità, davvero deliziose queste mini pie, mi piacerebbe trovarne un paio sulla mia tavola domattina per
    colazione :)
    Buon weekend Mary, goditelo…

  • Reply conunpocodizucchero Elena 10 gennaio 2015 at 9:49

    oh mio Dio!!!! ma sei matta?!?!?! no dai io ci provo a dirmi di resistere perchè no ho più jeans che mi vadano bene…ma tu mi fai vedere qst cose così goloserrime?!?!?!?!?! Te possino…. :)

  • Reply Francesca P. 10 gennaio 2015 at 10:06

    Con dei dolcetti così, il weekend inizia decisamente meglio… anche se il cielo è coperto come oggi, il sole è dentro l'impasto! :-)
    Io sto lottando per dare tempo e spazio alle mie passioni e come te ci metto tutta me stessa, nel senso che mi impegno e ho un approccio "serio"… divento precisa, esigente, critica, voglio fare tutto bene… d'altronde la cura è il segreto per coccolare le cose e farle come si deve, no? Vale anche per le ricette e tu lo sai… :-)

  • Reply Chiara Setti 17 gennaio 2015 at 13:58

    hey mi ero persa queste golosità……com'è possibile?? :-) buon we

  • Reply Laura Cerliani 29 settembre 2016 at 2:15

    Ciao sono Laura una ragazza appassionata di cucina, ho sperimentato diverse tue ricette e volevo dirti che sono tutte fantastiche e particolari come piacciono a me! Questi dolcetti in particolare sono davvero squisiti e ispirata dalle tue gallette ho aggiunto al ripieno anche delle pere a cubetti ☺️

    • Reply m4ry 29 settembre 2016 at 7:28

      Ciao Laura, grazie di cuore per il tuo commento. La soddisfazione più grande per me è proprio quella di sapere che le mie ricette vengono provate e piacciono. L’idea delle pere a cubetti in questo ripieno è perfetta :) Un abbraccio e a presto :*

    Leave a Reply