Cioccolato Marmellate e conserve Taste&More Torte e dessert

Crostata al cioccolato con crema al cioccolato e confettura di albicocche e vaniglia per Taste & More n. 10

13 ottobre 2014
Ieri mattina, da brava dissociata mentale, mi sono alzata alle 8 meno un quarto, convinta che fossero le 9 meno un quarto…ebbene sì, evidentemente, ai problemi mentali, cominciano a sommarsi anche quelli della vista :) La cosa non è che mi abbia resa particolarmente felice visto che la sera prima avevo fatto le ore piccole. Ma ormai ero in piedi e ne ho approfittato per uscire in veranda e guardarmi un po’ attorno. Mi sono concentrata sui colori del cielo, sul sole che era già alto, sul fucsia della bouganville e sulla vite canadese, che è un miscuglio meraviglioso di verde smeraldo e rosso vermiglio. La sensazione è stata quella di trovarmi in un autunno che sapeva d’estate. E in realtà, anche oggi ho la stessa sensazione. Le temperature qui sono caldissime, al limite del fastidioso. Forse sono io ad essere un po’ fastidiosa in questo periodo :) Io sono il solito bastian contrario…fa caldo ? Ecco, preferirei il freddo…fa freddo ? Eh, ma magari un po’ di caldo non sarebbe male…ahahaha ! Che rompi palle che sono :) Fortuna che c’è chi mi sopporta ! Ma da oggi si cambia registro. La mia parola d’ordine tornerà ad essere “leggerezza”. Si, ho bisogno di leggerezza, di ironia, di senso dell’umorismo…ho voglia di pensieri poco ingarbugliati, di ridere, di compagnie solari e piacevoli. Ho bisogno di rientrare pian piano nella mia routine e di diventare un po’ più disciplinata. Ok l’assecondarsi, ma la pigrizia no. Avevo annunciato che la settimana scorsa avrei ricominciato a correre, ecco, non l’ho fatto…un po’ perché ha piovuto spesso, ma soprattutto perché mi mancava la voglia. Preferivo tornarmene a casa e fare quello che mi passava per la testa, in base ai desideri del momento. E’ una cosa che ci può anche stare, ma un po’ di disciplina è fondamentale, quindi…nuntio vobis gaudium magnum che a partire da stasera…SI RICOMINCIA ! E non ci saranno imprevisti o strane pigrizie a prendermi in ostaggio. Ricominciamo a far lavorare i muscoli, quantomeno, sfruttiamo un po’ queste giornate autunnali-estive :) E chissà che riprendere l’attività fisica non mi aiuti anche a riposare un po’ meglio la notte, sarebbe fantastico :) Oggi è lunedì, inizia una nuova settimana, e io, per darvi la giusta carica, vi lascio la ricetta di una crostata libidinosa. Questa ricetta è anche presente sull’ultimo numero di Taste&More. Vi ho indicato anche gli ingredienti e la procedura per preparare la confettura…è noto che questo non sia periodo di albicocche, quindi, conservate la ricetta e provatela l’anno prossimo. Se non avete una confettura preparata in casa, ovvio che potete sostituirla con una comprata. E ora, via con l’assaggio :) Vi saluto, vi auguro un buon inizio settimana. Oggi mi andava di iniziare con “Ricomincio da qui” :)
Ingredienti per una tortiera da 18/20 cm di
diametro:
Per la frolla
150 g di farina di farina 00
100 g di burro
50 g di cacao amaro
50 g di zucchero a velo
50 g di farina di nocciole
30 g di gocce di cioccolato fondente
15 g di rum
1 uovo
1 pizzico di sale
Per la crema pasticcera
70 g di panna fresca
55 g di latte ( intero o parzialmente scremato )
20 g di zucchero
10 g di fecola di patate
1 tuorlo
Per la ganache al cioccolato
150 g di panna fresca
250 g di cioccolato fondente
20 g di burro
2/3 pizzichi di fleur de sel
Per la finitura
farina di nocciole o granella
6/7 cucchiai di confettura di albicocche e vaniglia
Per la confettura di albicocche e vaniglia
( per circa 4 barattoli da
250/300 g )
1 kg di albicocche
500 g di zucchero
1 bacca di vaniglia
il succo di ½ limone
mezzo bicchiere scarso di acqua
Preparazione:

Per la frolla, mettete tutti gli ingredienti nel cestello della planetaria e lavorate con il gancio a foglia, alla prima velocità, per pochi minuti, fino a quando tutti gli ingredienti non staranno insieme a formare una palla. Se necessario, lavorate brevemente con le mani. Formate una palla, adagiatela su un foglio di pellicola e appiattite leggermente e trasferite in frigo fino al momento dell’utilizzo. Come minimo fate riposare 30 minuti. Per la crema pasticcera mettete in un pentolino dai bordi alti il latte e la panna e fate riscaldare, ma non bollire. Nel frattempo, lavorate con una frusta il tuorlo con lo zucchero e la fecola. Dovrete ottenere un composto spumoso e ben montato. Aggiungete a filo latte e panna caldi, mescolate bene, così da sciogliere eventuali grumi, e mettete su fiamma bassa. Mescolate di continuo fino a far addensare la crema, e non appena noterete delle piccole bolle ( tipo sbuffi), spegnete e tenete da parte. Per la ganache, mettete in un pentolino la panna, fatela riscaldare, ma non bollire, tiratela via dal fuoco e aggiungeteci  il cioccolato ridotto in piccoli pezzi. Mescolate bene con una frusta, fino a far sciogliere completamente il cioccolato, aggiungete il sale e il burro, e continuate a mescolare fino ad ottenere una crema liscia e lucida. Tenete da parte e fate raffreddare. Quando entrambe le creme saranno fredde, mescolatele tra loro. Accendete il forno a 160°. Prendete la tortiera, imburratela ed infarinatela. Prendete la frolla dal frigo e stendetela ad uno spessore di 3/4 millimetri. Stendete la frolla tra due fogli di carta forno, così facendo, sarà più semplice  trasferirla nella tortiera. Fate aderire bene l’impasto alle pareti, accertatevi che lo spessore sia uniforme. Bucherellate il fondo con una forchetta e farcite con 6/7 cucchiai di confettura di albicocche. Livellate bene con il dorso di un cucchiaio e spalmatene un po’anche sui bordi. Aggiungete con delicatezza anche la crema di cioccolato e livellate bene. Tagliate via gli eccessi di pasta dai bordi etrasferite la tortiera in frigo. Stendete gli avanzi di pasta ad uno spessore di 3/4 millimetri, sempre con l’aiuto della carta forno. Utilizzando una rotella per pasta, tagliate le strisce che vi serviranno per la decorazione. Una volta tagliate, non staccatele  dalla carta, ma trasferite tutto in freezer per 3/4 minuti. Così facendo, l’impasto riacquisterà consistenza e staccare le strisce di pasta risulterà molto più semplice. Riprendete la tortiera dal frigo, cospargete la superficie con farina di nocciole ( o granella), decorate con le strisce così da formare una griglia, e infornate per circa 40/50 minuti. Una volta sfornato il dolce, lasciatelo riposare a temperatura ambiente per 3/4 ore prima di servirlo.

 

Per la confettura, lavate bene le albicocche, lasciatele asciugare un po’, privatele del nocciolo e tagliatele a pezzi regolari. Mettetele in una pentola in acciaio dal doppio fondo, aggiungete la bacca di vaniglia incisa per il verso della lunghezza, il succo di limone e l’acqua. Mescolate grossolanamente e mettete sul fuoco, a fiamma bassa. Nel momento in cui la confettura comincerà a bollire, calcolate 30/35 minuti e togliete dal fuoco. Eliminate la bacca di vaniglia, e con l’aiuto di un frullatore ad immersione, riducete tutto in crema. Rimettete sul fuoco a fiamma bassa, giusto il tempi di far riprendere il bollore. A questo punto, trasferite la confettura in vasetti di vetro sterilizzati, avvitate bene i tappi e capovolgete. Lasciate i vasetti capovolti fino al giorno successivo. La confettura, una volta aperta, dev’essere conservata in frigorifero.

 

 

Facebook Comments

You Might Also Like

26 Comments

  • Reply Manu 13 ottobre 2014 at 7:12

    Fantastica!
    Buona lunedì

  • Reply Laura Soraci Profumo di Sicilia 13 ottobre 2014 at 7:16

    Che crostata libidinosa!!!!! mamma mia che voglia di morderne una fetta :) a presto LA

  • Reply Sugar Ness 13 ottobre 2014 at 7:37

    Posso usare un eufemismo? Goduriosissima!!!

  • Reply Michela Sassi 13 ottobre 2014 at 8:06

    Favolosa…. è dire poco!
    Sei bravissima cara, un abbraccio.

  • Reply bear's house 13 ottobre 2014 at 8:29

    Ciao cara Mary…che dire? …è miaaaaaa!!! Troppo buona!!! Baci di…dama! ;) Kiss. NI

  • Reply Dolci a gogo 13 ottobre 2014 at 8:36

    Crostata libidinosa sul serio tesoro e come ti capisco..quando mi impongo qualcosa faccio tutto il possibile per non farlo :-)!!!Bacioni,Imma

  • Reply Ale 13 ottobre 2014 at 8:39

    Questa quasi sacher-crostata la adoro…adoro il connubio albicocche – cioccolato, ormai dovresti saperlo! Complimenti tesoro! <3

  • Reply Emanuela - Pane, burro e alici 13 ottobre 2014 at 9:19

    Eh si, la conosco bene questa crostata! Ha un aspetto ottimo! Che poi la marmellata di albicocche è la mia preferita!
    Un baciotto! ;)

  • Reply Audrey Borderline 13 ottobre 2014 at 9:45

    quando prepari i dolci vorrei prender il primo treno e fiondarmi da te, tanto non abitiamo molto lontano, potrei farlo: vengo, mangio tutto e scappo ahuahauhauhauahua
    bacione e buon inizio settimana

    • Reply angolodidafneilgusto 13 ottobre 2014 at 9:51

      Sarebbe bellissimo ! Ma prometto che magari verrò io a farmi un giretto dalle tue parti :*

  • Reply Tatina Fairy 13 ottobre 2014 at 12:16

    secondo me è tutta colpa di sto tempo..insomma temperature più alte di quelle che dovrebbero essere..qui a milano piove piove piove, ma fa caldo..insomma il nostro corpa non è abituato..abbiamo bisogno del freschino ..è sempre autunno adesso..
    beh dai anche io avevo in mente di fare palestra..ma mi riduco a joga..che sicuramente mi aiuta un casino in questo periodo, ma tirare qualche pungo ad un sacco farebbe lo stesso bene ihih
    un abbraccio grande cara
    Paola

  • Reply Sandra M. 13 ottobre 2014 at 16:35

    Che meraviglia. Le tue foto, poi, sono un vero attentato alla mia dieta.

  • Reply i Pasticci di Terry 13 ottobre 2014 at 16:40

    Cioè hai voglia di leggerezza e mi metti una torta da 2000 calorie a fetta!? Ahahahh scherzo naturalmente ma non tanto, come dice qualcuno. Questa torta è spaziale, ormai è nota la mia passione per i dolci e per il cioccolato in particolare. Come faccio a resistere a fare anche questa? Sei a correre? Penso sia l'ora giusta. Un abbraccio forte e buon inizio di settimana tesoro

    • Reply angolodidafneilgusto 13 ottobre 2014 at 17:16

      Eh no…questa mi serve per compensare la leggerezza mentale :P
      Bacini dolcezza !

  • Reply annaferna 13 ottobre 2014 at 17:32

    una ricetta stupenda come anche le foto!
    Ben sai che il caldo è anche qui da me, passerà intanto godiamoci questo sole e i colori stupendi della stagione.
    baciotto

  • Reply Silvia Brisigotti 13 ottobre 2014 at 18:57

    Che goduria!! Si si confermo, vedrai che appena ricominci a correre dormirai moooolto meglio!! Se poi a colazione ti aspetta quella delizia, non ci metterai un secondo ad addormentarti!! Un abbraccio!

  • Reply Ely Mazzini 13 ottobre 2014 at 19:26

    Ciao Mary, che meraviglia iniziare la settimana con una golosità del genere, l'accostamento con la confettura di albicocche rende questa crostata una vera goduria… mmmhhh ne vorrei ora una bella fettina:)
    Bacioni, buona serata…

  • Reply Mary 13 ottobre 2014 at 20:41

    Oh che bella Mary…potrei uccidere per averne un pezzo!! Magari anche più di uno!!! Le tue foto sono sempre splendide…Baci, Mary

  • Reply Chiarapassion 14 ottobre 2014 at 6:54

    E a me piace ricominciare da questa crostata al cioccolato libidinosa e fotogenica, brava Mary…la leggerezza di spirito aiuta sempre!
    Ti abbraccio

  • Reply MissWant 14 ottobre 2014 at 8:51

    Mary, questo fine settimana sono stata giù a casa, e si stava meravigliosamente bene, effettivamente la temperatura è fastidiosamente calda, però approfittiamone e godiamocela! Così come mi piacerebbe approfittare della tua meravigliosa crostata! un bacio Angy!

  • Reply Miu Mia 14 ottobre 2014 at 9:56

    Ma magari fossero tutti fastidiosi come te! Il mondo saperbbe sicuramente migliore! ;)
    Ma ti immagini? :D
    Mi prendo una fetta come sempre e spesso mi lascio trasportare solo dal momento…io come te e tu meglio di me! u_u
    Un abbraccio, cara Mary! :)

  • Reply Lara Bianchini 14 ottobre 2014 at 12:43

    Io oggi me ne sono andata in palestra, e nonostante il periodo sia pessimo mi sono iscritta comunque e sai perché? Perché a furia di assecondarmi non avevo nemmeno più il ricordo di avere certi muscoli… vabbè dai, ma un po' di leggerezza fa bene all'anima e inoltre stai serena, pure a me l'autunno caldo da un fastidio tremendo, per cui a rompere le palle siamo in due ;-D Allungami una fettina di quest delizia va là, che magari divento più dolce

  • Reply Francesca P. 14 ottobre 2014 at 16:36

    Ricominciare da un buon dolce, da sensazioni che diventano sempre più concrete, da una corsa che ci fa sentire leggere, da un sole inaspettato che ci stupisce e scalda anche i pensieri…

  • Reply Damiana 15 ottobre 2014 at 5:00

    I buoni propositi rialzano subito l'umore e tu mi sembra ne hai tanti! Io per ora ne ho solo uno, rifare quanto prima questa goduria ciocvolatosa…E' sempre un piacere leggerti e assaggiare le tue ricette golose…Un bacione cara….sei poi andata a correre?

  • Reply Ilaria Guidi 15 ottobre 2014 at 6:18

    Ci può essere qualcosa di più bello, godurioso e buono della tua crostata? :) Fantastica!!
    Un bacione
    Ila

  • Reply Giorgia Riccardi 15 ottobre 2014 at 6:31

    bellissimo il numero di taste & more…e la tua crostata è goduriosa! me ne rubo una fetta per colazione :)
    baci

  • Leave a Reply