Frammenti di vita

The day after…

18 agosto 2014
Questo vuol’essere semplicemente un post di ringraziamento. Ieri, sono stata travolta dall’affetto. Da tanto affetto. Da un affetto così grande che mi ha non solo stupita, ma anche emozionata. Grazie per tutti gli auguri che mi sono arrivati da ogni dove. Grazie a chi ha avuto il piacere di donarmi qualche minuto del proprio tempo. Un pensiero, un fiore virtuale, un semplice “auguri”. I miei compleanni sono quasi sempre passati in sordina. Agosto è un mese in cui un po’ tutti sono in vacanza, fuori dal tempo e dallo spazio. Lontani da calendari, ricorrenze e routine varie. E allora, è assai facile dimenticare. Ad esempio, e per ovvie ragioni, non ho mai festeggiato un compleanno a scuola, con i miei amichetti, e questa cosa, la detestavo. Così come detestavo quando i miei compleanni cadevano di domenica. Non chiedetemi il perché, ma non mi piaceva (forse perché non ho mai amato la domenica..l’ho sempre considerato il giorno più triste e noioso della settimana). E ancor di più, detestavo quando mi toccava festeggiare i compleanni solo ( o quasi ) con mamma e papà in qualche località di vacanza…lontana dai nonni e da chiunque facesse parte della mia vita. Insomma, credo di non aver mai avuto un buon rapporto con i miei compleanni. La verità è che forse sono sempre stata io una persona un po’ “strana”, insolita..poco lineare..o semplicemente sempre troppo riflessiva. Ecco, sono sempre stata una “vecchia-giovane”. Vecchia nel senso che ho sempre usato molto la testa, forse troppo. Che poi, se ci pensate l’essere femmina, con la linearità non c’entra assolutamente nulla ! E’ un ossimoro :) E insomma, la nonna Lucy mi chiamava così, la “vecchia-giovane”. Diceva che facevo discorsi da grandi e che sapevo cose da grandi. E rideva..Ricordo di una volta, che avrò avuto 4/5 anni, ed ero qui a Canosa, in vacanza dai nonni ( già, perché un tempo, per me, questo era un luogo di vacanza, un luogo di passaggio), e venivo portata a destra e a manca a far visita a tutti i parenti. In realtà, la cosa di essere portata in “pellegrinaggio” dai parenti, era una fissa più che altro di mia nonna Maria ( la nonna che oggi ha 100 anni ). All’epoca io ero figlia unica, e per quella che era la mentalità del luogo, un figlio, non poteva essere unico, serviva necessariamente una “compagnia”, un fratellino o una sorellina. E insomma, ero con mia nonna Maria a casa di una sua amica ( o forse era una zia, non ricordo), ed ecco che arriva la fatidica domanda : ” Ma mamma e papà, quando te lo comprano un fratellino ?”. Ricordo perfettamente di aver spalancato i miei occhioni neri, e di aver risposto a quella signora : ” I bambini non si comprano, si fanno. Li fanno mamma e papà. Fanno l’amore e li fanno !”. Mia nonna mi ha guardata con la bocca spalancata, incredula per la mia risposta, e la sua amica anche..ma poi, ricordo che sono entrambe scoppiate a ridere, e hanno commentato qualcosa sul fatto che io già sapessi come si facevano i bambini. E lo sapevo sì, come si facevano ! Ed ecco perché la nonna Lucy mi chiamava la “vecchia-giovane”…io sapevo tante cose. E per quelle che non conoscevo, avevo sempre pronto un “perché”. Quel “perché” che mi perseguita da una vita…e che metteva in crisi chiunque mi stesse attorno, già, perché ero capace di andare avanti all’infinito :) La curiosità di sapere le cose, è sempre stata la mia “dannazione”. Così oggi…anche oggi sono molto curiosa, e a tratti impaziente..sono curiosa di sapere come andranno a finire le cose..sono impaziente di scoprirlo…e se ieri qualcuno mi avesse regalato una sfera di cristallo ( realmente funzionante, of course ), ecco, sarebbe stato davvero un bel regalo per me ;)
Facebook Comments

You Might Also Like

12 Comments

  • Reply Valentina 18 agosto 2014 at 8:54

    insomma, per dirla in altri termini eri un po' rompiballe :D
    sai, la sfera di cristallo in fondo ci toglierebbe il gusto delle cose. Non trovi? Io però ogni tanto mi ritrovo a pensare cose tipo: esattamente 1 anno fa a quest'ora mi chiedevo se… e adesso so le risposte.

    Sono felice che ieri siano stati in molti a ricordarsi di te, ma questo avrei potuto predirlo con certezza: tu sei speciale, come si fa a dimenticarti?

  • Reply Lara Bianchini 18 agosto 2014 at 11:31

    sai che mi ci ritrovo, anche io come te ero una bimba saggia. Oltretutto ero silente per cui a bocca chiusa ascoltavo tutto e nulla mi sfuggiva, quindi ne sapevo di cose che non avrei dovuto e a volte nemmeno voluto… però la sfera di cristallo no, perchè la vita è un compleanno perenne e ogni giorno deve essere una sorpresa! un grande abbraccio e di nuovo e ancora e tutti i giorni Auguri!!!!!

    • Reply angolodidafneilgusto 18 agosto 2014 at 15:05

      Anche io tante cose non avrei dovuto e a volte nemmeno voluto sentirle e tanto meno saperle…
      Ti abbraccio <3

  • Reply Sabrina Rabbia 18 agosto 2014 at 14:04

    Sono contenta che tu abbia ricevuto tanto affetto, te lo meriti!!!Si vede ancora adesso che sei diversa, curiosa, speciale!!!Non vergognarti, e' un lato del tuo carattere meraviglioso!!!!La sfera di cristallo a che serve???Se tu sapessi che succedera', non vorresti scappare???Almeno cosi' vivi la vitaintensamente!!!Un bacione speciale, Sabry. Qualche volta vienimi a trovare, mi farebbe piacere, lo so che io sono un po' noioso quando scrivo, ma sono fatta cosi'.

  • Reply Federica 18 agosto 2014 at 18:39

    mi ritrovo tanto nella descrizione di te bambina "precoce" come pure nel detestare la domenica, cosa che mi porto dietro tutt'ora. il mio giorno preferito è sempre stato e continua ad essere il sabato, il "mio" giorno, quello dedicato alle mie passioni ed ai miei hobby.
    la sfera di cristallo però non la vorrei, per le cose belle mi toglierebbe il gusto della sorpresa e per quelle brutte mi anticiperebbe la sofferenza. nel bene o nel male meglio scoprire la vita giorno per giorno :)
    qui sul blog passo in ritardo a lasciarti gli auguri tesoro, ma per un abbraccio stritoloso sono sempre in tempo che dici?
    un bacione bimba :*

  • Reply Ely Mazzini 18 agosto 2014 at 18:50

    Ti meriti tutto l'affetto che ieri ti è stato dimostrato, sei una bella persona Mary :))
    Un abbraccio, buona serata…

  • Reply qualcosascrivo 18 agosto 2014 at 19:14

    in ritardo ma… tanti tanti tanti auguri di buon compleanno!!

  • Reply consuelo tognetti 19 agosto 2014 at 8:18

    Tesoro mio, che bellissime parole che hai lasciato oggi :-D Mi fa davvero piacere che tu abbia vissuto con serenità ed affetto questo giorno speciale e grazie anche x aver condiviso questi teneri ricordi.
    Non essere troppo impaziente sul futuro..godi il presente secondo x secondo…

  • Reply An Lullaby 20 agosto 2014 at 23:07

    In ritardo tanti tanti tanti auguriiiii! Ahah "la vecchia giovane", mi è piaciuto leggerti e mi hai fatto sorridere :)

  • Reply Tiziana M 22 agosto 2014 at 21:23

    ma se ti arriva una sfera magica per vedere il futuro ogni tanto me la presti.. curiosa come sono pure io!!! anche io son sempre stata più "grande" della mia età ma non credo di aver saputo come si facevano i bambini a 5 anni.. ecco, tremenda sei!!! tvb, un bacione

  • Leave a Reply