Frammenti di vita

Quando la violenza ti tocca da vicino…e ti atterrisce…

26 luglio 2013
Non so da dove iniziare. Questo è un post che non avrei mai voluto scrivere, un post che in realtà non avevo nessuna intenzione di scrivere. Ma poi ci ho pensato, e ho deciso che era giusto lasciarne traccia qui, sul mio blog. Sul mio diario. Abbiamo condiviso tante cose, e sento di voler condividere anche questa, perché è giusto parlarne. Stamattina, all’alba, la mia famiglia è stata vittima di un atto intimidatorio gravissimo. Qualcuno ha collocato una tanica di benzina davanti alla porta d’ingresso dell’abitazione dei mie genitori, e gli ha dato fuoco. La benzina si è propagata all’interno della casa, creando danni enormi. Posso solo dirvi che mia nonna, 99enne e invalida, è viva per miracolo, ha rischiato di morire intrappolata tra le fiamme. E’ stato mio padre a salvarla. Ha sfidato il fuoco e l’ha portarla in braccio fuori di casa. Tutta la mia famiglia, oggi, poteva non esserci più. E io mi sento impotente e arrabbiata d’avanti a tanta violenza. Mio padre è un esponente politico locale molto in vista. E’ consigliere comunale di maggioranza nello schieramento di centro-sinistra. E’ una di quelle persone che lottano e che si espongono sempre in prima persona quando si tratta di tutelare gli interessi dei più deboli. E’ un uomo che combatte a tutti i livelli il malaffare. E’ un uomo che non abbassa mai la testa d’avanti a niente e a nessuno, è uno spirito libero. Non è ostaggio del potere e non ha interessi propri da tutelare. Mio padre non fa il politico per professione. Mio padre vive del suo lavoro. Mio padre è uno che nel proprio piccolo, lotta per la giustizia, lotta davvero, e non solo a parole. Si espone senza paure, e questo, evidentemente, comporta dei rischi collaterali, come questo. Chi ha colpito, ha colpito per fare male, per fare davvero male, ma sono certa che pagherà. Voglio credere che giustizia sarà fatta.
Quanto accaduto ci ha profondamente turbati, ma sono certa che riusciremo a superare anche questa. La supereremo perché siamo una famiglia unita, e non abbiamo paura di niente e di nessuno. Ringrazierò sempre i miei genitori per il modo in cui mi hanno educata. Mi hanno trasmesso valori, senso di giustizia e mi hanno insegnato a ragionare sempre con la mia testa, a costo di dover fare sempre la pecora nera, la voce fuori dal coro, quella che non si piega alle logiche esistenti e consolidate.
Scusatemi per questo post, e grazie per aver avuto la pazienza di leggermi anche oggi. Ci aggiorniamo alla prossima settimana per gli ultimi post prima della “chiusura” per ferie del mio blog.
Buon week end.

 

Facebook Comments

You Might Also Like

61 Comments

  • Reply Ely 26 luglio 2013 at 15:08

    Amica mia.. dopo attimi di silenzio e indignazione non so se avrei le parole per dire la mia su un atto tanto vile, ignorante e incivile. Vorrei dire tanto, ma sono cose che non si possono pronunciare, perlomeno per decenza. Questo è veramente un insulto alla libertà di pensiero, alla dignità umana ma soprattutto alla CIVILTA'. Perchè io non reputo 'civili' degli esseri spregevoli che non sanno come manifestare le proprie idee se non nell'ombra e con la violenza… non reputo 'esseri umani' dei cerebrolesi che non sanno fare altro che assecondare bassi istinti e neuroni mancanti in questa maniera. Spero che per tutta la paura, il dolore e i danni che avrebbero potuto creare, in aggiunta a quelli che già hanno fatto.. questi idioti vengano presi, scaraventati in una cella e venga buttata via la chiave. Con la vita non si scherza: insultarla o metterla a rischio volontariamente meriterebbe pene davvero molto pesanti e gravi. TI SONO VICINA, amica mia. VICINISSIMA. Un abbraccio a te, alla tua nonna (toccami gli anziani, poi, che divento una belva..) e ai tuoi genitori, con l'augurio che presto si trovino i colpevoli e che la serenità torni tra di voi. Ti voglio bene.

  • Reply Monica Chiocca 26 luglio 2013 at 15:28

    Cara Mary potrei scrivere tante cose,ma non sarebbe il luogo giusto per pronunciarle. L'italia a volte mi spaventa,mi spaventa il fatto che ci siano ancora persone che limitano la libertà di altri,che non si curano delle loro azioni e non ne comprendono le conseguenze. Ti sono molto vicina. Continuate così,tu e la tua famiglia. Dobbiamo continuare a portare avanti i valori che ci contraddistinguono e essere superiori a queste "persone". Ti prego fai sentire la mia vicinanza a tua nonna ( io con le nonne:)) e ai tuoi genitori.

  • Reply Chiara c. 26 luglio 2013 at 15:28

    ho le lacrime agli occhi.. sgomento è qll che provo :(
    devo confessarti che sono un po' sotto choc al pensiero di qll che hanno fatto e del peggio che poteva succedere!!!
    sono davvero sotto choc, vi sono vicina!!! per fortuna state bene, fisicamente voglio dire, ma nn oso immaginare come potete stare :(((
    ti abbraccio forteeeee

  • Reply Ros Mj 26 luglio 2013 at 15:41

    Cara, sono senza parole per un atto così crudele e da vigliacchi. Negli ultimi anni sono sempre più allibita da ciò che sta diventando questo paese e prego per gli uomini come tuo padre, che stanno diventando mosche bianche in un quadro politico disastrato nei valori e nelle azioni. Grazie a Dio non è avvenuta una tragedia ma comprendo che siate scossi. Vi vorrei abbracciare tutti, uno ad uno, un po' più forte la nonnina, per dirvi che vi sono vicina e che sono molto fiera di voi. Giustizia sarà fatta, me lo auguro di cuore. Come mi auguro che tuo padre abbia la forza di esporsi ancora. Solo uomini come lui possono rappresentare una speranza per il paese. Ti voglio bene, Mary, con tutto il mio cuore

  • Reply Gabila Gerardi 26 luglio 2013 at 15:54

    Tuo padre e' il vero politico…un modello al quale dovrebbero ispirarsi i mangia pane a tradimento che ci ritroviamo come capi del nostro paese che è l' Italia!!!! Posso tranquillamente affermare di essere di sinistra ma questo magari può essere di poco valore dato che adesso come adesso lassù viaggiano tutti sulla stessa barca…..È giusto avere le proprie idee, confrontarsi, capire cosa e' giusto e cosa e' sbagliato in base al proprio vissuto e a quello che i nostri genitori ci hanno sempre trasmesso ma la violenza no….quella mai e ciò che è capitato a te e a tutta la tua famiglia la trovo una vigliaccata….una cosa davvero schifosa!!!
    Sono certa che la giustizia farà la cosa giusta (in questo ci voglio credere) e ti abbraccio forte forte…..anche se non posso minimamente immaginare tutto il dolore provato!!!!
    Ti ho nel cuore.
    Gabila

  • Reply simona 26 luglio 2013 at 16:02

    Tesoro sono rimasta senza parole…. questo è il post che non avrei mai voluto leggere… MAI!! Questa notizia mi ha atterrito… questo è un vero e proprio attentato… e spero di cuore l'essere ignobile che l'ha organizzato venga preso… e paghi sul serio… Oggi qualcuno poteva rimetterci la vita… Tuo padre è un grande uomo, uno che vive la sua vita onestamente, del suo lavoro e non capisco perchè chi fa del bene, chi vive seguendo ideali e principi debba rischiare la vita mentre i delinquenti campano sereni e indisturbati.. e fossero proprio gli esponenti della nostra classe politica che conta più mafiosi di quanti se ne possano contare in carcere… perchè? perchè mi chiedo io? Che giustizia sia fatta… e NON COME AL SOLITO… NON DEVE SCAPPARCI IL MORTO PER AGIRE!!
    Sono arrabbiata tesoro… e mi sento impotente… sono vicina a te e alla tua famiglia… ti voglio bene amica mia…

  • Reply Cristina 26 luglio 2013 at 16:07

    Mi spiace, col cuore davvero. Siamo sempre tutti convinti che alcune tragedie non ci sfioreranno nella vita, perchè siamo persone positive, pulite, oneste, che nulla hanno a che fare con la marcia cattiveria di altri. Eppure proprio perchè alcuni non si piegano ai compromessi sono bersaglio di chi usa la violenza per avere la ragione. Ringrazio che siate una famiglia unita e che siate tutti salvi, spero che non vi lascino soli, a partire dalle forze dell'ordine della vostra città e ai "colleghi" di tuo padre. Un abbraccio di cuore,

  • Reply Blackswan 26 luglio 2013 at 16:14

    sono davvero senza parole…. che cosa terribile… sono felice di leggere che voi stiate bene, ma immagino il vostro stato d'animo… ti stringo forte forte….

  • Reply La firma cangiante 26 luglio 2013 at 16:26

    Tenete duro, soprattutto tuo padre. Spero che riesca a continuare la sua lotta come ha fatto fino ad oggi anche se immagino che la paura per il bene della propria famiglia sia una delle più dure da affrontare. E' proprio per questo che quelle merde agiscono in questa maniera. Oltre ad avere giustizia, cosa purtroppo non scontata in questo paese, spero che riusciate ad avere la solidarietà di chi vi sta vicino fisicamente, penso che questo sia davvero importante.

    Un abbraccio a te e al tuo papà.

  • Reply F. 26 luglio 2013 at 16:48

    Sono allibita, senza parole. Mi dispiace un sacco e credo che chi ha fatto questo debba pagare e tanto! Spero che riuscirete ad avere giustizia, in questa Italia dove a farla franca sono sempre i peggiori e a rimetterci i migliori. Ti abbraccio forte, forte e ti sono vicina! Un bacione e non arrenderti mai!

  • Reply Licia 26 luglio 2013 at 16:50

    ti sono vicina,mi dispiace tanto,l'onestà non viene condivisa in questo mondo di corrotti e di persone senza dignità. Spero che la tua famiglia al più presto si riprenda da questo brutta esperienza.

  • Reply Mafi 26 luglio 2013 at 16:52

    Ciao! E' la prima volta che capito sul tuo blog, e non potevo scegliere momento peggiore… Quello che ho letto è veramente terribile, mi dispiace tantissimo anche se non ti conosco. Le parole servono a poco, lo so, ma forse avere un po' di solidarietà da parte di chi ha letto il tuo scritto, potrebbe farti piacere.
    Io mando un abbraccio a te e a tutta la tua famiglia, sperando che vi riprendiate presto da questa brutta esperienza.
    Mafi

  • Reply mr.Hyde 26 luglio 2013 at 17:16

    Mi sembra tutto un incubo.Sono proprio allibito, dispiaciuto e sopratutto incazzato perchè gli autori di questo crimine(di questo si tratta) sono miserabili vigliacchi che non hanno nemmeno il coraggio di venire fuori alla luce del giorno.Lavorano sottoterra come i lombrichi e ogni tanto agiscono coinvolgendo le persone care, le famiglie dei loro avversari.Il ricatto e l'intimidazione, questo sanno fare..
    Ti sono vicino e qualsiasi iniziativa intenderai intraprendere nell'area blog aderiro' con impegno. Questi criminali debbono esseri fermati e le loro azioni pubblicamente denunciate, non se ne puo' più!Un abbraccio a te alla tua famiglia e sopratutto a tuo papà che merita grande stima rispetto.Sono rimasti in pochi i veri uomini come lui..

  • Reply Federica 26 luglio 2013 at 17:30

    Oh Signore mio, tesoro…non ho parole! Sono allibita, incredula, arrabbiata e non ultimo schifata dalla piega che sta prendendo questo mondo. Vorrei dirti tante cose in questo momento ma ho il nodo in gola. E più di tutto vorrei abbracciarti e stringerti forte. Ti sono vicina bimba, purtroppo solo col cuore e col pensiero ma ti sono vicina. E spero che giustizia sia fatta, prima possibile. TVB bimba :*

  • Reply bear's house 26 luglio 2013 at 17:31

    Mary, tesoro caro…io non ho parole…sono stranita, basita, allibita…shoccata dal tuo post, sono senza parole, è una barbarie, la vita non ha più senso i valori sono volati nelle viscere della prepotenza dell'arroganza e della cattiveria che imperversa…non ho parole…se posso farti sentire la mia vicinanza leggi le mie parole del cuore, vere per te!!! Ti abbraccio di cuore…VICINISSIMA al dolore! NI

  • Reply consuelo tognetti 26 luglio 2013 at 17:55

    Mary è sconvolgente quello che è capitato alla tua famiglia…non posso credere che alcune persone possano arrivare tanto, quasi ad uccidere x cosa poi?! La politica ormai è finita, non stiamo mica facendo le crociate..sono indignata e dispiaciuta (x non essere volgare mi trattengo da altri commenti).
    Tesoro ti sono vicina con il cuore e se posso fare qualcosa basta chiedere!
    Ti stringo in un forte abbraccio
    la zia Consu

  • Reply Ely Mazzini 26 luglio 2013 at 18:04

    Cara Mary, non riesco a credere a quello che ho letto, sono letteralmente schifata da come siamo diventati, da come ormai la violenza sembra essere l'unico modo per esprimere le proprie idee!!! Sono anche molto dispiaciuta perché immagino come tutti voi siate sconvolti in questo momento!!! Ti sono vicina Mary, abbraccio forte te e tutta la tua famiglia e credo nella giustizia, ci devo credere, devo credere che questi vigliacchi pagheranno per quello che hanno fatto!!!

  • Reply celeste 26 luglio 2013 at 18:07

    Cara Mary sono solidale con te e condivido ogni parola… mai abbassare la testa, mai piegarsi di fronte ad atti così vigliacchi mai accettare cose simili… Mi dispiace moltissimo di questo bruttissimo gesto e sono davvero felice che non sia successo il peggio. Sei una donna forte, sicuramente come dici è anche grazie alla tua famiglia se lo sei, per i valori che ti ha trasmesso. Testa alta e io assieme a te, per come la penso. Ti abbraccio forte.

  • Reply Nella Crosiglia 26 luglio 2013 at 18:17

    Anche in questo M4ry mia siamo vicine, non per lo stesso motivo ma molto vicine piccola mia principessa…
    Questi atti sono di una violenza psichica inaudita , di natura mafiosa come ormai si propaga in tutta Italia.
    Sono intimidazioni gravi, ma non ancora pericolose, ma fanno male.
    Io non ho come tutta la mia famiglia pochi hanni fa , voluto sottostare alla "tessera" n 'drina della zona in cui vivo e dopo telefonate anonime, biglietti intimidatori, ci è arrivata una pallotola davanti al cancello di casa..
    Sei lunghi mesi di intercettazioni, ma come sempre nulla di fatto e questi"signori" vivono ancora beatamente vicino a casa mia….
    Ti stringo forte amorevole!!!

  • Reply Poupette 26 luglio 2013 at 19:03

    Non posso fare altro che dirti che ti sono vicina per questo bruttissimo episodio, spero davvero che ogni tanto le cose funzionino e i colpevoli paghino. Cose del genere sono vergognose per l'essere umano, continuamente non mi capacito di come si possa arrivare a tanto.
    Mi dispiace profondamente per la tua famiglia, ma sono contenta che nonostante tutto siano ancora tutti vivi.
    Purtroppo in Italia ancora si paga quando non si è sottomessi ai grandi poteri.
    Un forte abbraccio, spero che tutta la famiglia si riprenda del tutto presto.

  • Reply Maria Grazia Muffins 26 luglio 2013 at 19:07

    Mary, ti è successa una cosa terribile! Qualche mese fa è successa la stessa cosa a mia sorella (dinamica identica). Nel suo caso l'incendio si è propagato all'interno dell'attività commerciale gestita dal marito (certo è peggio se si tratta di un'abitazione perchè oltre agli oggetti si cerca di colpire anche le persone), ma ti assicuro che anche nel suo caso (visto che dal negozio si campa l'intera famiglia), questo atto, che definirei terroristico più che intimidatorio, ha prodotto degli effetti devastanti. Per me la cosa peggiore è stata che io (appartenente alle forze dell'ordine e nella fattispecie alla Polizia di Stato) non sono stata in grado di aiutare mia sorella in alcun modo lavorando in un'altra regione e i CC che hanno lavorato sul caso l'hanno liquidata dicendo che si era trattato di una bravata di ragazzini che, se denunciati, sarebbero stati rovinati. Non so dove vivi e chi si sta occupando delle indagini, ma cerca di andare fino in fondo, anche se purtroppo (e te lo dico per esperienza) difficilmente giustizia sarà fatta.

  • Reply Lina 26 luglio 2013 at 20:00

    Mamma mia Mary, chissà che spavento!
    È una vosa bruttissima quella che hi è capitata, purtroppo ci sono persone vili ed ignobili che non si fanno nessun tipo du scrupolo….mai.
    Ma è proprio perché esiste gente così brutta che non bisogna smettere di combattere e di credere in quello che è giusto.
    Mi dispiace davvero che una persona tanto bella come te debba essere stata vittima di tanta cattiveria.
    Mary, la cosa davvero importante è che voi stiate tutti bene.
    Ti abbraccio forte e mi auguro che la tua famiglia, e tuo papà in particolare, continui ad avere la forza per non arrendersi mai.

  • Reply Paola 26 luglio 2013 at 21:24

    Ciao tesoro, cavolo che esperienza terribile! Immagino le sensazioni che puoi aver provato e quanta rabbia ti possa essere rimasta, perchè i soprusi, le intimidazioni e la violenza sono inaccettabili! Mi dispiace molto sia per te che per la tua famiglia, ma sono felice che stiate tutti bene! Un abbraccio forte forte
    paola

  • Reply Tortino al Cioccolato 26 luglio 2013 at 22:22

    SN senza parole non oso immaginare lo stato in cui siete ora,bloccati tra la paura e la rabbia…. mi spiace tantissimo x te e la tua famiglia, è importante xò che stiate tutti bene! Un abbraccio!!

  • Reply annaferna 27 luglio 2013 at 3:50

    Mary sono esterefatta e allo steso tempo spaventata da tanta violenza. Quando leggo di questi crimini di gente di malaffare vigliacca che attacca chi al loro contrario ha ideali nobili non posso che restare basita. Contro l'ignoto l'uomo conosce la propria impotenza. A viso aperto siamo in grado di affrontare quasi tutto ma così vigliaccamente no. Non lasciatevi minare lo spirito e il carattere da queste vigliaccate criminali e continua ad essere così, fiera della tua famiglia capace di camminare a testa alta sempre. ti abbraccio tesoro

  • Reply Le Dolcissime Creazioni 27 luglio 2013 at 5:47

    Mary… Non ho parole ma tanti brividi… Di paura e rabbia…… Hai fatto bene a dare voce a una simile tragedia…che ancora oggi si arrivi a tali mezzi non e' ammissibile… Non piu'.. Hai fatto bene con le tua parole a sfogarti e a credere che giustizia sara' fatta.. Ci credo anche io e mi unisco a te con poche parole ma tanto affetto sincero!!!!!
    Baci cara.

  • Reply angolodidafneilgusto 27 luglio 2013 at 6:10

    Vi ringrazio tutti per le vostre parole. Sono momenti difficili, perché queste cose ti toccano. Queste cose fanno paura. Queste cose un po' ti condizionano. Queste cose violano la tua vita, la tua sfera emotiva, la tua serenità. Abbiamo ricevuto tante parole d'affetto e di solidarietà. Ora bisogna andare avanti, superare, facendo un piccolo passo alla volta. Il fatto è che questo episodio, non ha fatto altro che confermare ulteriormente la mia idea che l'Italia, questa nostra Italia, sia ormai una causa persa. E' sempre più forte il desiderio di andare via..
    Vi abbraccio tutti !

  • Reply cadè 27 luglio 2013 at 6:54

    M4ry sono sconvolta da questa azione così vigliacca che poteva avere delle conseguenze terribili! Un atto contro chi porta avanti il suo lavoro come una missione! Hai un padre di cui sei giustamente orgogliosa e spero che possa portare avanti la sua opera senza paura continuando a trasmettere i valori in cui crede. Ti sono vicina e ti abbraccio con grande affetto.

  • Reply terry giannotta 27 luglio 2013 at 7:07

    Ho letto questo post con un ansia sempre più crescente … sono nauseata da questo modo intimidatorio per zittire e piegare alla propria volontà che hanno usato questi delinquenti. Perchè non si possono definire in nessun altro modo: delinquenti! Spero tanto che la giustizia faccia il suo corso e riescano a identificarli e fargli pagare per ciò che hanno fatto e, sopratutto per ciò che avrebbero potuto fare!! Meno male che il tuo babbo è riuscito a portare in salvo la tua nonna … immagino i danni materiali ma sopratutto morali che avete avuto. Immagino la rabbia e il dispiacere di tuo padre … stringetevi e state vicini in questo momento. La famiglia è uno dei valori fondamentali della vita e sento che tu ne sei consapevole in pieno, come me del resto.
    Ti abbraccio cara Mary, ti sono vicina a te e alla tua famiglia. Questo è una cicatrice che non si salderà mai ma sono certa che presto smetterà di sanguinare.
    Un baciotto

  • Reply Cora 27 luglio 2013 at 7:45

    Ti abbraccio forte e sono vicina a te ed alla tua famiglia. Mi auguro che i soggetti che vi hanno fatto del male ne paghino le conseguenze.

  • Reply qualcosascrivo 27 luglio 2013 at 8:32

    Ti sono vicina, ti stringo forte. Resistete.

  • Reply lacasasullaScogliera 27 luglio 2013 at 10:41

    Cara Mary, davvero, anche io sono senza parole! Anche se vivendo a Palermo,… di parole ne abbiamo già dette così tante. E credo che invece di tacere e far finta di niente sia proprio questa la cosa migliore da fare, urlare, ribadire a piena voce che si può, si deve, è una nostro dovere morale vivere una vita integerrima e fedele ai nostri migliori sogni. Di libertà, di uguaglianza e di condivisione.
    Siamo tutti con la tua famiglia!
    baci
    Elli

  • Reply marina riccitelli 27 luglio 2013 at 12:33

    tesoro mio, che avvilimento!! la violenza e l'arroganza ci sono sempre state ma ora stanno dilagando a macchia d'olio. In questo paese vengono penalizzati l'onestà, il rigore, la coerenza. Il nostro paese dovrebbe vivere di questi valori, ma siamo rimasti noi cittadini (e purtroppo nemmeno tutti) a pretendere di vivere e camminare a testa alta. L'illegalità ci sovrasta anche nei più consueti atteggiamenti e questo fa si che il paese vada a rotoli. Manca la cultura anche nei minimi comportamenti, ci si è assuefatti ad un modus vivendi fatto di scortesia, di sgomitamenti, di "lei non sa chi sono io". Speriamo nelle nuove generazioni, nei nostri figli perchè se li educhiamo al rispetto dell'altro forse tra trent'anni qualcosa può cambiare. Pensa che mia figlia a 15 anni ha già pianificato il suo futuro ma fuori dall'Italia. Un abbraccio cara, un abbraccio a te e alla tua famiglia, che sicuramente superato questo brutto momento continuerà imperterrita a pensare di essere, giustamente, nel giusto. Bacioni

  • Reply staffetta in cucina 27 luglio 2013 at 12:39

    Che cosa terribile è capitata a te e alla tua famiglia… orrore! Gli spiriti liberi, onesti e fuori dal coro danno fastidio, purtroppo. Resisti e incoraggia tuo padre ad andare avanti, perché non sarà facile per lui con questo episodio negli occhi…
    Un abbraccio forte forte
    Tiziana

  • Reply Cri 27 luglio 2013 at 13:26

    Mary, hai fatto bene a scrivere, è giusto che si venga a conoscenza di questi ignobili atti di vigliaccheria. Perché solo un vigliacco si comporta così, risponde solo con le subdola violenza perché non è in grado di argomentare con l'onestà e la lealtà, che invece abitano a casa vostra.
    Posso solo immaginare la paura e lo sgomento, ma fatevi forza, in questo nostro povero paese c'è bisogno di uomini come tuo padre! Un grande abbraccio a te e a tutta la tua coraggiosa famiglia.
    Cri

  • Reply Lara Bianchini 27 luglio 2013 at 14:14

    mi spiace tanto, tu non vorresti averlo scritto e io non vorrei averlo letto, ma purtroppo anche se non vogliamo queste cose accadono. La violenza è sempre più intessuta nelle trame delle nostre vite, soprattutto per chi come tuo padre si impegna in prima persona. Triste pensare a un italia così, ma doveroso. Sono contenta che alla fine stiano bene, immagino lo shock, ma spero i responsabili finiscano in galera e buttino via la chiave!!!

  • Reply Enly 27 luglio 2013 at 16:25

    Tanta troppa..

  • Reply carmencook 27 luglio 2013 at 21:49

    Mi dispiace immensamente Mary per quello che è successo, sono molto vicina a te e alla tua famiglia!!
    Mi auguro che tua nonna stia bene e che presto venga preso il responsabile di questo folle gesto!!
    Ti abbraccio forte forte
    Carmen

  • Reply evergreen 28 luglio 2013 at 7:28

    Meglio non sprecare troppe parole su questi soliti "ignoti". Un abbraccio affettuoso a te Mary. Che Dio vi protegga.

  • Reply Paola 28 luglio 2013 at 8:40

    Tesoro mio, purtroppo capisco perfettamente quello che hai scritto. Viviamo in terre dove la piaga del malaffare e della malavita sembra ormai gestire tutto, dalla vita privata a quella pubblica, dove si deve aver paura anche solo degli sguardi, dove si deve preferire stare a testa a bassa, se si vuole salvare le penne. E questo è uno schifo! E' uno schifo vedere terre, città splendide, deturpate in questo modo. E' uno schifo vedere che non si può far nulla, non si può dir nulla, che ti ritrovi con un colpo in fronte o la casa bruciata. E' uno schifo, che per quanto aiuto si chieda, si resti sempre soli, ad aspettare il proprio turno.
    Tuo papà è un uomo coraggiosissimo e devi essere fiera ed orgogliosa di lui. Ti stringo forte, forte e spero che questi maledetti vengano presi!

    Un bacio enorme!

  • Reply Francesca P. 28 luglio 2013 at 11:40

    Da sempre la violenza viene usata da chi non ha morale, nè coscienza nè cultura nè pietà per colpire o persino "eliminare" persone che lottano e credono che sia ancora possibile vivere in un mondo migliore, con onestà… quello che vi è successo è tremendo, specchio del lato scuro, scurissimo di un paese che è allo sbando ma che in fondo ha sempre ricorso a questi "metodi"… come spezzarli? Come poter non sentire più storie del genere? Forse proprio continuando a non mollare, a seguire ciò che riteniamo giusto a testa alta, a mostrare che un lato buono, rappresentato da persone come tuo padre, (r)esiste…
    Ti abbraccio, non ti conosco dal vivo ma sono con te, con il pensiero, al 100%…

  • Reply Flavio 28 luglio 2013 at 15:12

    Mary, tu e la tua famiglia avete tutta la mia solidarietà. Io spero davvero che giustizia sia fatta e che si debba leggere sempre meno di episodi di questo tipo. Purtroppo però si tratta di fenomeni difficili da estirpare, si sono radicati nella società ad un livello tale che sembra impossibile una reazione immediata… non so, sono davvero sfiduciato da tutto ciò che ci circonda, da come vanno le cose.

    Un forte abbraccio ed a presto :)
    Flavio

  • Reply Sonia 28 luglio 2013 at 16:45

    non ci sono parole! sei stata coraggiosa a raccontare tutto e la tua famiglia è un esempio da seguire! So che sembra scontato dirlo, ma ti capisco. Tanti anni fa abbiamo vissuto una cosa simile, ma molto meno grave e si sta nella paura…loro contano su questo. Ringraziando il cielo stanno tutti bene e, benchè io non creda affatto nella giustizia, spero che per una volta becchino questi disgraziati e comminino la giusta punizione! Ti abbraccio e ti auguro buona serata.

  • Reply Silvia Brisigotti 29 luglio 2013 at 6:50

    Caspita Mary, questa è una cosa veramente grave.
    Fatevi coraggio e forza e vi sono davvero vicina.
    Questi atti sono vergognosi e mostrano come il livello di civiltà sia bassissimo.
    Spero per voi e per tutti che si arrivi ad una giustizia a voi dovuta, e dovuta all'intero paese.

  • Reply Ale 29 luglio 2013 at 7:26

    Mary no…mi spiace tantissimo per quello che ti é accaduto! Ti sono vicina tesorino e se hai bisogno di sfogarti, sappi che io ci sono! Un forte abbraccio e stai sù. Sono felice che la tua famiglia sia salva!

  • Reply syl 29 luglio 2013 at 8:02

    Mary, sono sgomenta…. Meno male che non si è fatto male nessuno.
    Un abbraccio a te, alla tua famiglia e soprattutto alla tua nonnina che si sarà spaventata più di tutti, immagino.

    Silvia

  • Reply MissWant 29 luglio 2013 at 11:02

    Cara Mary, ho letto questo post venerdì…ma ero a lavoro e tra una cosa e l'altra non sono riuscita a risponderti!
    questo è un post che uno non vorrebbe mai leggere, semplicemente perché vorresti che queste cose non accadessero mai!
    Hai fatto bene a scrivere, certe cose non vanno nascoste, ma raccontate a voce e a testa alta…le persone devono sapere e queste cose non devono succedere più!
    ti abbraccio
    Angela!

  • Reply Tatina Fairy 29 luglio 2013 at 14:15

    un abbraccio enorme tata!!!!!

    non ci sono parole per descivere questa amarezza.vi sono vicino
    Paola

  • Reply angolodidafneilgusto 29 luglio 2013 at 17:14

    Grazie..grazie davvero..non potete capire come mi senta abbracciata e coccolata da tutti voi..<3

  • Reply monica zacchia 29 luglio 2013 at 17:16

    Non lo sapevo cara Mary!!! so cosa vuol dire, in prima persona, quindi il dolore e la paura che avete provato è un annientamento (momentaneo per fortuna) della fiducia nel mondo e dei punti saldi di una vita. sono davvero dispiaciuta e le persone come tuo padre fanno paura ai vigliacchi, che non sanno come opporsi e usano solo la violenza, bieca e intimidatoria. E' aberrante e spero che presto il sereno torni nelle vostre giornate. Un bacio alla nonnina! ti abbraccio mony ***

  • Reply veronica 29 luglio 2013 at 19:13

    Mery cara, leggo solo ora il tuo post e sono dispiaciutissima e arrabbiata per quello che e' successo alla tua famiglia, non ci posso credere che un'uomo che lotta ogni giorno per portare avanti i propri ideali che non si piega a fare il burattino dei potenti possa essere stato oggetto di un' atto cosi' vile !!! Ho le lacrime agli occhi a leggere della tua nonnina, che vili, che gente bieca esiste.!!! Sono vicina a te e alla tua fantastica famiglia e spero che giustizia venga fatta. Un abbraccio grande.

  • Reply Vaty ♪ 29 luglio 2013 at 20:13

    O mamma tesoro.. Sono un po' arretrata con i post e solo ora leggo stesso … :'( sono con le lacrime agli occhi ..
    Ti chiamo domani perdonami ma oggi pome ero con cdll scarico e solo ora lo ricarico. Un bacino stellina mia

  • Reply Mirtillo E Lampone 30 luglio 2013 at 15:02

    La mia stellina. Ti ho pensata tanto e tanto ti penserò, sempre, come se potessi proteggerti con un velo da questi gesti tanto violenti quanto deboli di fronte alla vostra forza: l'unione, la giustizia, l'amore.
    Ti voglio bene.

  • Reply Emanuela Martinelli 31 luglio 2013 at 6:54

    Cara Mary sono stata attirata nel tuo blog dalla bellissima foto dei peperoni al forno, ma scorrendo gli articoli ho visto questo titolo e sono corsa a leggere….non ci sono parole per descrivere quello che stà diventando la nostra Italia, queste non sono persone, sono animali!!! Ma forse nemmeno loro farebbero gesti tanto indegni. Non oso pensare la paura e lo sgomento, un abbraccio grande a te e a tutta la tua famiglia, Emanuela.

  • Reply Tantocaruccia 31 luglio 2013 at 7:47

    Ho letto il tuo post, un po' tardi, ma tutto d'un fiato.. sono sconvolta, non ci voglio credere Mary! Ma come si può fare una cosa del genere? Se c'è una cosa che non capirò mai è proprio questa.. La violenza! Ti abbraccio fortissimo e massima stima per tuo padre e per tutto quello che fa!

  • Reply Valentina 31 luglio 2013 at 19:55

    Solo ora leggo… e sono senza parole. Deve essere stata un'esperienza terribile… come possono esistere individui del genere??? Mary, mi dispiace tantissimo e ti sono vicina… ti mando tutto il mio affetto… a te, alla tua famiglia… un mega abbraccio alla tua nonna e al tuo papà che ha tutta la mia stima <3 Ti voglio bene.

  • Reply angolodidafneilgusto 31 luglio 2013 at 20:16

    Grazie…grazie davvero…siete meravigliosi. Tanto affetto mi commuove <3

  • Reply Ilaria 13 agosto 2013 at 12:16

    Mamma mia tesoro, sono stata un po' assente dalla rete e andando indietro nei tuoi post ho letto di questo bruttissimo episodio. Non c'è davvero mai fine al peggio. Quando la vita procede tranquilla arriva sempre qualcuno che la vuole rovinare.
    Spero che adesso le cose si siano tranquillizzate e che le ricerche conducano presto alla scoperta dei colpevoli. persone troppo crudeli per meritare il perdono.

  • Leave a Reply