Piatto unico Primi piatti

I cannelloni senza se e senza ma…

30 novembre 2012
Buon Venerdì :) Non mi sembra quasi vero di essere arrivata “indenne” alla fine di questa settimana. Per la cronaca, questa settimana è stata lunghissima, e se penso a lunedì, mi sembra un giorno lontanissimo, troppo lontano. Ho difficoltà a ricordare tutto ciò che ho fatto negli ultimi giorni, ho quasi la sensazione che i miei ricordi, i miei ultimi ricordi, si fermino a ieri sera. Tutto questo preambolo per dirvi che aspettavo questo week end a braccia aperte ! Non vi nascondo che mi intristisce un po’ il fatto di attendere il week end con ansia, perché è un po’ come volere che il tempo passi, ma evidentemente, in questo periodo, sono un po’ satura. E forse, satura, mi ci sento davvero. Non sento tanto una stanchezza a livello fisico, ma come spesso accade, a livello mentale. A lavoro le giornate sono piene e lunghe. Fuori dal lavoro mi ritrovo comunque a dover gestire diversi impegni, e allora arriva un momento in cui ti senti davvero schiacciato. Poi, mi ritrovo ad avere anche un umore altalenante. E l’umore altalenate, in particolare quando sei in una fase “no”, non ti aiuta affatto. Le mie fasi “no” sono quelle che mi fanno sentire un pochino triste e pensierosa. Sono quelle che mi fanno sentire inchiodata al muro. Io provo a muovermi, ma nulla, non mi schiodo. Ci sono alcune situazioni d’avanti alle quali mi sento impotente..situazioni che devo subire, e il dover subire non sempre è facile, anzi, credo che subire non sia mai facile. Ma ora mi sento stanca..mi sento stanca di insistere, mi sento stanca di lottare..non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire, e allora, non si può obbligare qualcuno ad ascoltarci, a guardarci, a guardarci dentro intendo, a cogliere fino in fondo le nostre sfumature, i nostri colori..non si può obbligare qualcuno a vedere in noi ciò che non vede…non si può obbligare qualcuno a sentire, a provare ciò che non prova..a volte ho come la sensazione di sprecare solo fiato, parole..e ho come la sensazione che tutto mi ritorni in faccia, un po’ come quando si parla al muro..e il risultato di tutto è che poi mi sento stupida e inopportuna. 
Il fatto è che la mente a volte è monopolizzata da un pensiero. Un pensiero che sta sempre lì, come un sottofondo costante. Tu hai la sensazione, o forse la convinzione, di pensare ad altro, ma invece ti rendi conto che quel pensiero è sempre lì.. è quasi come se facesse da tappezzeria alla tua mente..tu ci puoi appendere dei quadri, puoi cambiare la disposizione dei mobili, ma ti rendi conto che nella sostanza non cambia nulla. Non cambia nulla perché la tappezzeria è sempre la stessa, ed è quella tappezzeria che invece andrebbe cambiata..ed è proprio quella tappezzeria che non hai il coraggio di cambiare…o semplicemente non vuoi cambiare…non la vuoi cambiare perché sei intimamente convinto che quella tappezzeria possa servire ancora, che quella tappezzeria possa rinnovarsi, che quella tappezzeria abbia ancora qualcosa da dare…e allora scatta l’eterno dilemma..vado di pancia o vado di ragione ?? E io, ora, sono intrappolata proprio qui, a metà strada tra la pancia e la ragione…ma poi, mi chiedo, io una ragione l’ho mai avuta ?? No, perché io ho sempre la sensazione di andare di pancia nelle cose, assecondo le sensazioni..perché io mi sono sentita sempre un po’ streghetta, una di quelle persone che le cose “se le sentono”.
Ma se devo essere sincera, sincera fino in fondo, la verità è che tutte le volte che mi sono imposta qualcosa con la ragione, non sono quasi mai riuscita, poi, a tener fede ai miei propositi..ma sarò normale ??  :)
Vi lascio con questa ricetta…questo è uno di quei piatti che non tradisce mai ! Ditemi quello che volete, ma io i cannelloni li adoro. Avevo voglia di prepararli così, in modo tradizionale..pomodoro, besciamella e carne. A volte mi capita di aver bisogno di certezze, come in questo momento, e il mio bisogno di certezze si riflette anche in cucina. Per me questo è comfort food..è cibo che consola e che coccola. E’ cibo che quasi ti abbraccia e ti fa credere che tutto, in fondo, sia possibile e che a tutto esiste un rimedio, e che forse, per tirar via quella tappezzeria, serve solo un altro piccolissimo sforzo..
Vi auguro un buon week end :)

Ora e allora – Ligabue 


Ricetta per 4
( 12 cannelloni )
Una confezione di pasta fresca all’uovoper lasagna da 250 gr
10 gr di funghi secchi
2 carote
1 cipolla
un pezzetto di sedano
1 spicchio d’aglio
5 rametti di timo
500 gr di carne macinata ( 300 maiale + 200 vitello )
1 uovo
grana padano grattugiato
olio
burro
sale
pepe
2 bicchierini di marsala
Per il sugo
1 barattolo di pelati
1 spicchio d’aglio
peperoncino
sale
1 cucchiaino di zucchero
Per la besciamella
1/2 litro di latte
25 gr di burro
25 gr di farina
sale
noce moscata
Mettete i funghi secchi a mollo in acqua tiepida.
Mettete nel cutter le carote, la cipolla, l’aglio, il sedano e i funghi strizzati dall’eccesso d’acqua. Triturate tutto finemente.
Mettete una pentola sul fuoco con dentro olio e butto, metteteci il misto fritto e lasciate andare a fiamma bassa per qualche minuto. Aggiungere la carne macinata, salare, pepare e aggiungere il marsala. Fate cuocere a fiamma bassa fino a quando non sarà completamente assorbito tutto il liquido di cottura e la carne sembrerà bella sgranata e asciutta.
Intanto preparate il sugo partendo da una base di olio, agli, olio e peperoncino, aggiungete i pelati, schiacciateli bene con la forchetta, salate, aggiungete lo zucchero per stemperare l’acidità del pomodoro e fate cuocere. Non tirate troppo il sugo.
Preparate la besciamella che non dovrà risultare troppo densa.
Quando la carne sarà pronta, fatela intiepidire e poi aggiungeteci un uovo e 3 cucchiai di grana. 
Prendete la pasta, tagliate ogni sfoglia in due e formate i cannelloni mettendo all’interno di ogni cannellone un cucchiaio bello pieno di composto.
Prendete una teglia da forno, velatene il fondo con il pomodoro e la besciamella. 
Adagiateci su i cannelloni, coprite bene con la besciamella e poi con il sugo, spolverate con grana padano grattugiato e infornate a 200° per 30/35 minuti. Gli ultimi minuti accendete il grill per far formare la crosta.

Facebook Comments

You Might Also Like

93 Comments

  • Reply Blackswan 30 novembre 2012 at 13:37

    un attentato alla mia (in)costante dieta :)
    un abbraccio e buon fine settimana nonostante tutti i "no" che condivido … BS

    • Reply angolodidafneilgusto 30 novembre 2012 at 13:46

      Io e te siamo assai spesso sulla stessa lunghezza d'onda..;)
      Un abbraccio a te e buon week end !

  • Reply serena 30 novembre 2012 at 13:54

    Giornate NO e umore altalenante .. ti comunico, mia cara, che sei in buona compagnia!

  • Reply syl 30 novembre 2012 at 14:04

    Aaaaaahhhhhhhh, i cannelloni!!!!!! :)
    Baci

    Silvia

  • Reply Kappa in cucina 30 novembre 2012 at 14:07

    Tesora pure io sono satura e ho voglia di stare con me e con Lui in pace senza pensieri. Sono giornate anche per me piene e un pò deprimentine ma cerco di affrontarle sempre con il sorriso….cerca di riposarti questo fine settimana. I cannelloni così sono un grande classico ma vuoi ridere? io li adoro e li mangio ma a me la forma del cannelone non piace…ahahahhahah li mangio te lo giuro ma li odio allo stesso tempo…ahahhah. Sono scema? un pò si dai!
    Ti auguro un bellissimo fine settimana e ti lovvo baci!

    • Reply angolodidafneilgusto 30 novembre 2012 at 14:24

      Quanto sei bella..è la prima cosa che penso ogni volta che leggo un tuo post o un tuo commento..adoro la tua spontaneità…goditi questo week end ! Ti lovvo :***

  • Reply Valentina 30 novembre 2012 at 14:10

    La pancia è fatta per accogliere le bontà che prepari! Anche se, confesso, che io i cannelloni li preferisco con le crepes ;)

    Mary, quando avrò una casa mia, tu avrai il compito di selezionarmi le stoviglie, sappilo :D

    • Reply angolodidafneilgusto 30 novembre 2012 at 14:24

      E io sarò felicissima di aiutarti a scegliere le stoviglie :))

      Baciiii

  • Reply Monique 30 novembre 2012 at 14:32

    Cuore e cervello … quale seguire? L'eterno dilemma!
    Spesso ci sono dei momenti in cui non si riesce proprio a venirne fuori e si vorrebbe solo staccare la spina per non pensare …
    Capisco quindi quando, almeno a livello culinario, si vogliano solo certezze, bontà, sicurezza …
    E' sicuro anche il week end che oramai è quasi alle porte … quindi fermati un pò e riprenditi piccola "streghetta"! ;-)
    Un abbraccio tesoro

    • Reply angolodidafneilgusto 30 novembre 2012 at 14:45

      Si..a volte bisognerebbe avere la capacità di spegnere un pochino il cervello..
      Eh..ma io quella tappezzeria riuscirò a cambiarla porcaccia la miseria..:))
      Bacio grande !

  • Reply Claudia 30 novembre 2012 at 14:50

    niente di meglio di una cosa semplice, classica, sicura e di sostanta per contrastare la confusione della mente e i pensieri che infastidiscono, mettersi in cucina e fare qualcosa di genuino!

    • Reply angolodidafneilgusto 30 novembre 2012 at 15:12

      E' vero..ieri è stata una giornata pesantissima..ma una volta a casa..mi sono rilassata proprio stando in cucina..
      Un abbraccio !

  • Reply CuorediSedano 30 novembre 2012 at 14:57

    Vero!!!
    Per le ricette tradizionali e classiche non ci sono sostituzioni quando si sente il bisogno si va sul sicuro!

  • Reply Dani 30 novembre 2012 at 15:01

    Amica mia cerca di stare su! Purtroppo in questi giorni sono abbastanza giù anche io perchè ho svuto qualche problema, ma tutto passerà e torneremo in forma come sempre :D
    Buonissima (come sempre) la ricetta!
    Baci

    • Reply angolodidafneilgusto 30 novembre 2012 at 15:13

      Grazie Dani..si..dobbiamo cercare di guardare sempre oltre…passerà..bacio grande

  • Reply Bianca Neve 30 novembre 2012 at 15:13

    Di fronte ad un piatto buonissimo come questo a me vanno via tutti i mali!!!

  • Reply Cinzia 30 novembre 2012 at 15:17

    Ottima ricetta come sempre!!! E sì a volte vogliamo solo.goderci un pò di pace, un pò di tempo per noi, quindi nulla di male nell aspettare il weekend con ansia:-) un abbraccio

  • Reply Laura Carraro 30 novembre 2012 at 15:40

    Ciao, tra il tempo e il triste momento generale è molto difficile stare "su"…….ma ce la faremo!!!
    Se poi ti aiuti con questi meravigliosi piatti che sanno di famiglia e sicurezza non può andare che al meglio!!!
    Baci e buon agognato we

  • Reply Alessia 30 novembre 2012 at 15:41

    Di fronte a un piatto così non ragiono più, la mia pancia comincia a brontolare e l'unico modo per farla smettere è di riempirla!!!! Mentre assaporo qualcosa di così succulento, mi rendo conto che non penso ad altro, mi isolo completamente dal mondo, è un po' come ascoltare una bella canzone, osservare un bel paesaggio, stare con un'amica cara….piccoli momenti che riempiono la vita e la rendono meno triste….grazie per questo piatto meraviglioso!!!
    Un bacio grande.

    • Reply angolodidafneilgusto 30 novembre 2012 at 15:45

      Invece io ringrazio te per queste parole che mi hanno fatto riprendere fiato..ti abbraccio !

  • Reply Elisabetta S. 30 novembre 2012 at 16:08

    Ovviamente non so cosa ti turbi, ma spero che presto tu riesca a strappare via quella tappezzeria dalla tua mente!
    Un bacione

    • Reply angolodidafneilgusto 30 novembre 2012 at 16:12

      Ci sto già lavorando…e questa volta, spero di riuscirci…
      Grazie mille e bacio grande !

  • Reply Dolcemeringa Ombretta 30 novembre 2012 at 16:18

    stellina sara' complice anche questo tempo grigio'! oppure l'avvicinarsi delle feste?! io ti diro' lo sono da sempre altalenante credo faccia parte di me e ci convivo, per fortuna in questo momento sono sempre di corsa per cui mi fermo molto poco a pensare senno' boh la mia mente parte…
    hai fatto bene a fare i cannelloni sono sempre una sicurezza e al giorno d'oggi averla e' una rarita'!!!!
    ti abbraccio forte e spero che questo fine settimana ti porti la tapezzeria che desideri;)

    • Reply angolodidafneilgusto 30 novembre 2012 at 16:31

      Le tue parole riescono sempre a farmi stare meglio..cara Ombretta, spero di riuscire a strapparla via questa tappezzeria..e spero davvero di godermi questi giorni e di ritrovarmi..
      Ti abbraccio forte !

  • Reply bear's house 30 novembre 2012 at 16:29

    Ciao Mary, tesoro…quello che scrivi credo che succeda in tutte le famiglie…la differenza e che a casa mia non succede mai di trovare cannelloni come i tuoi….un sorriso!!! ;)
    Bacio…NI

  • Reply ♫ ♪ Anna ♫ ♪ 30 novembre 2012 at 16:37

    Piccolina , sarà il tempo i pensieri, scacciali via e" sorridere sempre"Un bacione e felice W.E ^_^

    • Reply angolodidafneilgusto 30 novembre 2012 at 16:41

      Grazie tesoro…grazie davvero..ora ci soffio sopra a questi cattivi pensieri..:)

  • Reply Badit 30 novembre 2012 at 16:40

    Finalmente è tornata la Mary ispirata che ,se mi posso permettere,tutti "amiamo", che ci delizia gli occhi e la mente con i suoi piatti,i suoi colori e i suoi racconti sinceri di vita quotidiana.Già che ci sono faccio il " saggio"," l'illuminato " e dico che la tappezzeria in fondo non "c'è",quando pensiamo di averla è perchè ancora ci "serve",se ne va via quando la guardiamo senza " emozioni"…mi viene in mente quella storia della monetina tirata in aria per prendere una decisione,ma in fondo la decisione è quando la moneta è in aria…è quello che tu "speri"
    Ciao buon w.e.

    • Reply angolodidafneilgusto 30 novembre 2012 at 16:46

      Mi hai commossa…davvero..è proprio così..il fatto è che pur sapendo ciò che desideri, a volte, da solo non puoi arrivarci, per certe cose bisogna necessariamente essere in due..e parlo della costruzione di un rapporto…bisogna volerlo in due..da soli, pur avendo buone intenzioni, non si arriva da nessuna parte..e allora…forse…quella tappezzeria, pur non volendolo, bisogna trovare il modo di strapparla via..perché il rischio è quello di tenerla lì e continuare a soffrire illudendosi e sperando che ciò che desideri possa accadere…
      Ti abbraccio..grazie ! :)

  • Reply Tantocaruccia 30 novembre 2012 at 17:04

    Già.. ragione o sentimento, l'eterno dilemma.. Io spesso vado troppo di ragione invece, potremmo provare a compensarci un po'. Succede a tutti prima o poi di avere un pensiero fisso di aver bisogno di farci sentire da un sordo.. Io ho a volte ho talmente tanta paura che rimango statica ma è giusto andare per tentativi!
    Sono bellissimi questi cannelloni! LE cose fatte alla maniera tradizionale hanno il loro gran bel fascino:) :**

    • Reply angolodidafneilgusto 1 dicembre 2012 at 9:37

      Credo che l'equilibrio stia proprio nel mezzo. Il guaio dell'andar d pancia, è che si perde il contatto con la realtà, e si va avanti sulla base delle proprie convinzioni tralasciando i segnali concreti che magari, se sei lucido riesci a cogliere..è giusto andare per tentativi, ed è anche giusto accettare la realtà, e capire quando non c'è più niente da fare..
      Ti abbraccio..

  • Reply alessio borzani 30 novembre 2012 at 18:39

    Boni! boni! boni!

  • Reply Federica 30 novembre 2012 at 19:23

    Se ti può consolare, anche la magra consolazione, mi sento esattamente allo stesso modo. Ed è pure da parecchio che comincio ad attendere il week end già dal lunedì mattina…sempre peggio!
    Sono stanca, stanca e stufa di lottare per aspetti della mia vita che a questo punto credo che non cambieranno mai. Mi sento priva di forze e di energie a livello mentale, vorrei poter staccare la testa e lasciarla a riposo per una settimana sul comodino. Il brutto non è solo avere la mente monopolizzata da un pensiero ma ritrovarsi con quel pensiero nella testa anche mentre dormi.
    Fammi riprendere con i tuoi magnifici cannelloni va…che profumino :D!
    Un bacione bimba, passa un bel week end ^_^

    • Reply angolodidafneilgusto 1 dicembre 2012 at 9:41

      E' così…hai colto perfettamente..solo che nel mio caso il tutto è un po' più circoscritto..ed è riferito ai rapporti umani..ad alcuni rapporti umani..ad un rapporto umano..ma ho capito che devo accettare le cose così come stanno..ho fatto tutto quanto potevo fare..ma ora basta..alzo le mani..
      Ti abbraccio :***

  • Reply Valentina 30 novembre 2012 at 19:42

    Ciao Mary :) Anche io vorrei avere qualche certezza in più ma ho capito che per ora nemmeno l'ombra. Mi pappo questi cannelloni squisiti, và, che è meglio ;) Tesoro, ti auguro tanta luce e chiarezza, leggerezza e certezze… e ti abbraccio forte :) Buon weekend :)

    • Reply angolodidafneilgusto 1 dicembre 2012 at 9:42

      E' bello saper accettare..sono certa che le tue certezze arriveranno..
      Bacio grande tesoro, e grazie !

  • Reply giuli 30 novembre 2012 at 21:00

    Ciao Mary, mi spiace per questa tua malinconia..Io sono molto altalenante per natura…..sento il tempo, sento gli ormoni, sento le stupidaggini che escono a raffica da media, articoli di giornale e chi più ne ha…..insomma, ci sono giorni in cui vorrei essere distante anni luce da tutto. Ma poi "PUFF", come per magia questa maschera uggiosa se ne va: basta un raggio di sole, il sorriso di mia figlia, un abbraccio sincero o, molto più semplicemente, un bel piatto ricco e avvolgente come i cannelloni…e tutto assume un aspetto più accettabile e addirittura piacevole :-)
    Purtroppo la tappezzeria è un involucro e basta, la puoi cambiare anche ogni giorno, ma è la solidità dei muri che riveste che fa veramente la differenza…Sono sicura che quei muri sono di una sostanza insostituibile e di un valore inestimabile. Un bacione

    • Reply angolodidafneilgusto 1 dicembre 2012 at 9:47

      Anche io sono come te..solo che per un po' ho finto di non voler cogliere il mio lato ombroso e malinconico..ora ci convivo e mi va bene..in questo caso il mio stare così dipende dalla mia incapacità di recuperare un rapporto a cui tenevo..ma i rapporti si costruiscono in due, e se non c'è volontà da entrambe le parti, si può fare ben poco…ma si accetta e si va avanti..non possiamo piacere a tutti..
      Ed è come dici tu..fortuna che le pareti sono solide..ed è quello che conta veramente :) Un bacio a te e grazie per le tue belle parole :)

  • Reply Sara 30 novembre 2012 at 21:33

    Di queste certezze avrei bisogno anch'io, un piatto di cannelloni come i tuoi aiuta a superare le amarezze della vita…

    • Reply angolodidafneilgusto 1 dicembre 2012 at 9:54

      E vai…via con i cannelloni..almeno certe cose non tradiscono mai :))
      Bacio tesoro e buona giornata !

  • Reply Roberta Morasco 30 novembre 2012 at 23:36

    Cara Mary.. è davvero tardi, e i dispiace che oggi non ho potuto fare i 'giretti' per blog come volevo…
    Spero che tu esca da questa fase 'no', che tu trovi le tue certezze…intanto il piatto che hai preparato può senz'altro aiutare..questo si è una certezza!!
    ..mamma, è tardissimo..vado a fare le nanne!
    Baci, Roby

    • Reply angolodidafneilgusto 1 dicembre 2012 at 9:55

      Arrivi al momento giusto :) Va meglio..è sabato, c'è un bel sole, mi sono alzata tardi e ho già fatto programmi interessanti per oggi…chi mi ammazza ?? ;)
      Bacio grande e buona giornata !

  • Reply il monticiano 1 dicembre 2012 at 9:18

    Scusi signorina la porta era aperta e sono entrato senza suonare, posso?. Grazie, sono qui perchè ho ricevuto varie telefonate dalle sue ottime amiche blogger che mi hanno detto di venire qui a casa sua per cambiare la tappezzeria. Sa io sono un vecchio tappezziere e me la cavo, voglio dire che cerco di fare contente/i tutta la clientela. Che faccio, inizio? Sì?
    Benissimo, diamoci da fare.

    • Reply angolodidafneilgusto 1 dicembre 2012 at 9:57

      Lei ha fatto benissimo a passare !!! Se è disponibile, si, diamoci da fare e iniziamo subito !!!! :))
      Bacione grande Aldo e buon week end !

  • Reply Lina 1 dicembre 2012 at 9:21

    oh cavoli Mary, e questa meraviglia da dove l'hai tirata fuori? I cannelloni a casa mia si sono sempre mangiati poco, non so perché. ..visto che mi piacciono da morire!!! Adesso purtroppo sono di corsa e mi sto connettendo dal cellulare, ma più tardi con calma torno è ti leggo per benino ;)
    Baci baci

    • Reply angolodidafneilgusto 1 dicembre 2012 at 9:58

      Ciao tesoro…è venuta fuori così..dalla voglia di cannelloni..di certezze..e PUFF ! Eccoli qui ! :)
      Bacione e a dopo ;)

  • Reply Nonnamia 1 dicembre 2012 at 9:36

    Ciao Mary, sono una Nonna, che nella Vita, troppo impegnata nella carriera lavorativa e malgrado i tre Figli, ho dato poco spazio all'arte culinaria.

    Ora mi diletto in cucina per allietare i miei Nipotini, ma sempre cercando in internet ricette e curiosità e così per caso sono approdata nel Tuo bel blog.
    Sei giovane, ma anche espertissima, mia cara,… BRAVA!!!

    Conto di tornare ancora in casa Tua, nel frattempo sorrisi e ciaooooooooooo
    Angela

    • Reply angolodidafneilgusto 1 dicembre 2012 at 9:59

      Ciao Angela :) I commenti come i tuoi, mi regalano sempre gioia..sarò felice di poterti accogliere ancora in questo piccolo angolo :)
      Grazie, grazie davvero ! Ti abbraccio forte !

    • Reply Angela 9 dicembre 2012 at 9:52

      Grazie a Te.

      Oggi cercavo una torta di mele e ho trovato la Tua con i pinoli che mi garba provare!!!

      Ti auguro una serena Domenica, sorrisi e ciaooooo
      Angela

      P.S. Mi piacerebbe accoglierTi anche nel mio salotto, se Ti va…

    • Reply angolodidafneilgusto 9 dicembre 2012 at 11:21

      Passo a trovarti :) Buona domenica :)

  • Reply Raffaella 1 dicembre 2012 at 10:54

    Ciao Mary….questo piatto è speciale…hai ragione…a volte la cucina serve anche a questo…a tirarci su e a coccolarci….tieni duro cara…
    Buon fine settimana,
    Raffa

  • Reply Lina 1 dicembre 2012 at 11:59

    Eccomi qua…l'avevo detto che sarei tornata!
    Per prima cosa ti comunico che grazie a questo post c'è una teglia di cannelloni nel forno. Si perchè quando ho visto il titolo mi sono chiesta: Ma perchè non li ho mai fatti se mi piacciono così tanto? Ecco…siccome non ho trovato risposta a questa domanda ho deciso che anche per me era il momento dei cannelloni.
    Per quanto riguarda tutto il resto Mary, ti posso dire che purtroppo sono sempre le persone come te a soffrire per questo genere di situazioni, perchè tu sei una persona sensibile e alla quale piace ragionare sulle cose. Gli altri purtroppo se ne fregano un pò di tutto e questo in noi (mi permetto di includermi perchè anche io sono come te) provoca solo amarezza e delusione. Il messaggio è chiaro, basterebbe un piccolo segnale da quella tappezzeria e tutto cambierebbe…e allora si spera….ma niente, quel segnale non arriva. Sai cosa ti dico Mary? Tu sei una persona fantastica e chi non lo capisce purtroppo si perde un mondo intero!
    Spero che i cannelloni ti abbiano tirato un pò su il morale…i miei poi ti faccio sapere come sono venuti ^_^
    Buon week end tesoro, fatti un bel bagno caldo pieno di schiuma profumata, con la luce spenta e 3 o 4 candele accese intorno a te…io di solito è così che stacco la spina da tutto e da tutti e mi rilasso.
    Baci baci

    • Reply angolodidafneilgusto 1 dicembre 2012 at 22:14

      Cara Lina grazie…oggi ho seguito un po' il tuo consiglio..mi sono dedicata del tempo…non ho fatto il bagno, ma mi sono data allo shopping e poi al cinema..ora sto meglio e comunque sento la mente più libera..e francamente sto capendo che chi non ci vuole, evidentemente non ci merita :)
      Grazie per le tue parole..mi sono sentita abbracciata !
      Tanti bacini e sogni d'oro :)

  • Reply GG 1 dicembre 2012 at 12:24

    Anche io avevo intenzione di preparare i cannelloni questa domenica, è davvero troppo tempo che non li mangio e mi mancano! :-)
    Riposati al massimo questo week-end, vedrai che non appena ricaricherai le batterie ti sentirai subito meglio!
    Un bacione, GG

  • Reply Mariangela Circosta 1 dicembre 2012 at 13:51

    Dai, forza e coraggio che fra un pò sarà Natale, purtroppo durante l'anno capitano i periodi no, mi raccomando!!!!! Sicuramente ti sarai tirata su con questi meravigliosi cannelloni! Un bacione e goditi questo we

  • Reply kiara 1 dicembre 2012 at 14:58

    La mia nonna me li fa sempre, e le ricette delle nonne si sà che sono le più buone perchè c'è un ingrediente segreto che è l'amore.
    I tuoi cannelloni sono goduriosi da morire.
    Buon week end kiara

  • Reply Dana Ruby 1 dicembre 2012 at 15:22

    Che buoni i cannelloni me ne dai una porzione anche a me così ho risolto la cena? Un bacio

  • Reply Estilo Hedónico 1 dicembre 2012 at 20:37

    Amazing post! :)
    Would you like to follow each other?!

    http://www.facebook.com/estilohedonico
    http://estilohedonico.blogspot.pt/

    xoxo

  • Reply carmencook 1 dicembre 2012 at 21:46

    Non faccio commenti al tuo post perchè stando più o meno come te non saprei quali parole usare per poterti risollevare!!
    Faccio invece gli elogi ai tuoi cannelloni che mangerei molto volentieri a quest'ora e anche dopo aver regolarmente cenato!!
    Un bacione e buona domenica
    Carmen

  • Reply valeria fusco 1 dicembre 2012 at 22:00

    Beh anch'io credo che le persone difficilmente cambino, soprattutto quando non si è più ragazzini.
    Inutile sprecare fiato a spiegare cose che altri non capiranno mai perchè sintonizzati diversamente.
    Inutile accanirsi, anche se al momento ti sembra l'unica possibilità. Magari un rapporto d'intesa pieno, chiaro e forte è dietro l'angolo ma tu non riesci a vederlo perchè occupata ad arrovellarti inutilmente.
    E comunque viva i cannelloni rassicuranti.

  • Reply valeria fusco 1 dicembre 2012 at 22:01

    Ops…baci e buon we ( troppo breve sigh!)

    • Reply angolodidafneilgusto 1 dicembre 2012 at 22:19

      Hai ragione..è proprio come dici tu..bisogna accettare e basta. Non siamo tutti uguali, ed è un dato di fatto..sento di aver fatto e detto tutto ciò che potevo..ora devo solo accettare.
      Ti abbraccio tesoro ! Buon w.e. :))
      p.s. è vero…è troppo breve :(

  • Reply Artemisia1984 1 dicembre 2012 at 23:44

    maledetta connessione…rivoglio il mio papirico commento che mi ha cancellato il caricamento della pagina!!!

    Faccio un riassunto….

    Giusto per essere carina e rigirare il coltello nella piaga , ho imparato che le persone non cambiano e se lo fanno..cambiano in peggio! Parlare con alcune persone è come saltare su tappeto elastico, le parole…ma anche gesti e attenzioni rimbalzano… Non si arriva a niente…

    Dopo aver provato, insistito, spiegato e avercela messa davvero tutta …le cose sono due, allontanarsi o restare. Come dici tu, la ragione tira per un verso e la pancia (o il cuore) dall'altro..
    Segui la pancia, se segui la ragione poi la pancia ti fa male e non ci convivi lo stesso. Ovviamente,ognuno, nella sua vita è dotato di una bilancia, una speciale che non misura il peso come quantità ma misura la qualità dei ''cosa perdo?'' e dei ''cosa ho?''… il problema è imparare a calibrarla…

    Cannelloni…mi sa che li faccio domani! Mi hai messo una voglia :)

    Il bello della cucina,comunque, almeno per me è che il risultato lo vedi subito…o comunque in un tempo ragionevolmente breve, si passa dalla progettazione alla messa in opera…al risultato finito, e non è poco ….ha il suo bell'impatto nelle situazioni di incertezza e sospese nella vita.

    • Reply angolodidafneilgusto 2 dicembre 2012 at 7:54

      Condivido tutto il tuo commento, parola per parola..è proprio così, a prescindere da quello che possa essere il tipo di legame che ci unisce a qualcuno..amici, genitori, compagni..chiunque..ci si rende conto, in alcuni casi, di non riuscire proprio ad arrivare, di non riuscire a far capire..ma non perché sei tu che non ti sai spiegare..ma semplicemente perché dall'altro lato, evidentemente non c'è voglia di recepire, o più semplicemente non c'è interesse…come dici tu, bisogna fare un bilancio, e capire cosa fare..nel senso che se le persone non cambiano, o le accetti per quello che sono, o molli la presa..ma in ogni caso, bisogna trovare un punto di equilibrio con se stessi per evitare di stare male..
      Il bello della cucina è proprio quello che hai detto tu..almeno lì, i risultati del tuo lavoro li vedi subito, e soprattutto..NON MENTONO !
      Grazie per il tuo commento ! Ti abbraccio e ti auguro una serena domenica.

  • Reply Elisa 2 dicembre 2012 at 8:39

    Umore altalenante? Eccomi! :) Ma io sono così di natura, perché sono una gemelli :P
    Tesoro mi dispiace sentirti così giù, ma sono sicura che questo weekend ti risolleverà e ti rinvigorirà ^_^
    Ti abbraccio forte forte! :)

    • Reply Elisa 2 dicembre 2012 at 8:40

      Uh dimenticavo! Ma quanto mi piacciono i cannelloni???? :Pslurp!

  • Reply Artù 2 dicembre 2012 at 11:04

    I cannelloni sono un vero piatto confortevole per il week end….che goduria!

    Ps. Non mi parlare di umore altalenante e di pensieri che non riesco a scacciare dalla mia mente. Non ci riuscirò mai perché io la sconfitta non l'ho proprio mai digerita ed ancora mi chiedo perché??

  • Reply merincucina 2 dicembre 2012 at 15:50

    Se il piccolo sforzo va fatto…fallo!! a dirlo è facile ma mi sembra dopo tutto il tuo ragionamento che non manchi troppo allo strappo finale!! Ti auguro di stare bene! Questi cannelloni sono ottimi come confort food…hai fatto bene a farli!!! Un bacio Marina

  • Reply Sere Giovannini 2 dicembre 2012 at 16:39

    Ciao Mary!!! ah, si, ti capisco, anch'io sto sempre ad aspettar eil week-end!!!i cannelloni li adoro, come tutto ciò che assomiglia alle lasagne!!! un bacione!!!

  • Reply Silvia- Perle ai Porchy 2 dicembre 2012 at 18:04

    Cara Mary, i dubbi di pancia infatti, vanno sedati con piatti di pancia!
    Come i tuoi fantastici cannelloni…
    Buoni, semplici e gustosi, ci permettono di ragionare sull'importanza a volte di guardare le cose per quello che sono, ingredienti semplici che se uniti in modo ottimale formano piatti favolosi. Se però ci si sbaglia viene fuori un pasticcio..
    E come si scelgono gli accostamenti?
    Si prova si prova e si prova!
    A volte si butta tutto, ma si impara a farlo meglio!
    Bacioniiiiii!!

    • Reply angolodidafneilgusto 2 dicembre 2012 at 18:28

      E' vero…e ti dirò che continua questo bisogno di piatti coccolosi e che non tradiscono MAI !
      Grazie, grazie mille !
      Baciiiissssiiiimmmiiiiii

  • Reply Ilaria 2 dicembre 2012 at 18:30

    Cara Mary, è da un po' di tempo che non riesco a passare da te, sono incastrata tra mille impegni e mille difficoltà. Mi ritrovo a pieno in quasi tutte le parole che hai scritto. Per ragioni diverse, ma anch'io mi sento la testa affollata sempre e solo dallo stesso pensiero (in realtà io ne ho due che fanno a gara a occupare tutto lo spazio alternandosi e talvolta addirittura accavalandosi tra loro). Ti giuro, ci sono dei momenti in cui mi sento soffocare, in cui non riesco a pensare e ricordare niente se non questi due "chiodi" continui. E' una sofferenza, ti capisco benissimo.
    In queste situazioni non riesco a trovare conforto neanche nella cucina, neppure la cioccolata mi placa nelle mie elucubrazioni.
    Comunque i tuoi cannelloni sono fantastici. Non li ho mai provati in questa versione (da noi si preparano con ricotta e spinaci), ma li dovrò provare.
    Buon proseguimento di domenica e buon inizio settimana.
    PS: Spero di riuscire a passare più spesso a vedere come stai.
    Un bacione.

    • Reply angolodidafneilgusto 2 dicembre 2012 at 20:07

      Ilaria cara..non ti devi scusare..anche io non passo da un po' di tempo da te..ma mi credi se ti dico che in questi giorni ti stavo pensando ?? Io spero che entrambe possiamo presto stare meglio…e allontanare tutti i dubbi e i cattivi pensieri che vengono a farci visita..e se la cioccolata non produce più il suo effetto terapeutico è davvero grave !
      Ti abbraccio…e anche io mi riprometto di passare a trovarti :)
      Bacio grande grande !

  • Reply ilPrincipeRanocchio 2 dicembre 2012 at 21:09

    Anche per noi del Principe Ranocchio è stata una settimana terribile! Finalmente però possiamo fare un bel giro tra i nostri best blog con un po' di tranquillità! ^^

  • Leave a Reply