Pasta fatta in casa Primi piatti

Gnocchetti di ricotta e zucca al profumo di maggiorana su crema di latte ai funghi , nocciole e speck croccante

2 novembre 2012
Ecco, quando si dice che il buongiorno si vede dal mattino !
Sono a casa, ponte, tanto tempo a disposizione per fare quel che vuoi.. e poi ?? E’ proprio vero che a volte siamo così poco abituati ad avere del tempo tutto per
noi , che quasi, quando ne abbiamo troppo,
entriamo in “crisi”.
La mia “crisi”, in realtà, è durata poco, e cioè non più di 10
minuti. ! 10 minuti in cui ho realizzato che non avevo voglia di far nulla. O meglio, ho
realizzato che avevo voglia di restare a casa, fare qualche telefonata, e poi
mettermi a scrivere un po’, impostare un post e passare a salutare i miei amici
blogger…ehhhh…ma non avevo calcolato una cosa, e cioè che oggi, proprio oggi, avrei
avuto problemi con la mia connessione ADSL ! Quando si dice che l’imprevisto è dietro l’angolo ! Porca miseria ! Il computer non si
connetteva ad internet. PANICO, PA- PANICO, PA- PANICO PAURA ! Il computer è una mia appendice, senza di lui non resisto, mi manca l’aria ( dovrò forse farmi vedere da uno bravo ?? uhahhaubuhua) ! Spegni il
modem, riaccendi il modem, spegni il computer, riaccendi il computer, fino a
quando ho optato per l’operazione di ripristino. Tutta fiduciosa ho atteso più
di un’ ora che il computer terminasse, e niente !  Niente, lo zero assoluto ! Ho
chiamato il gestore per chiedere se ci fossero problemi sulla linea, ma nulla,
per loro era tutto ok…poi, al’improvviso, eccolo lì, il segnale…il computer si è
rianimato, si è connesso…ma è durato poco, il tempo di un attimo ! Un
attimo  breve ma intenso…e soprattutto un
attimo che mi ha regalato una grandissima illusione, quella di avercela fatta
!
E’ inutile dilungarsi oltre…è evidente, che se ora sono qui, vuol
dire che sono riuscita nell’intento, si, ma ci sono volute quasi 3 ore ! E ancora adesso, tutto l’ambaradan funziona a singhiozzo..che noia ! 
Cambiando discorso, oggi vorrei condividere con voi  quello che l’Avvocato Malinconico ( il
personaggio principale del libro di De Silva che sto leggendo ) direbbe “sulla più diffusa
fra le malattie autoimmuni
”. Ovviamente sto parlando dell’amore : “ L’amore, se
posso dire come la penso, è una malattia della dignità. Agisce per picchi e
inabissamenti. Compra e vende. La riconosci subito. Ha dei sintomi, come dire,
dei sintomi che non ti sbagli….Non è vero che quando sei innamorato il mondo ti
sembra più bello. E’ solo che lo tratti dall’alto in basso….In altre parole,
quando t’innamori diventi un qualunquista di merda.”
…E poi c’è l’ultimo sintomo, il peggiore, dove la dignità è
talmente bistrattata che la possibilità di risalire è proprio meglio che te la
levi dalla testa, ed è la dipendenza dall’umore di qualcun altro…se lei è gentile tu riesci ad arrivare vivo alla fine della giornata e se invece ti tratta con indifferenza sei un uomo distrutto e non riesci a combinare niente..
Sto amando visceralmente questo libro. Lo sento fortemente,
contiene tantissimi spunti di riflessione. Mi ritrovo a sospendere la lettura e
a vagare con la mente, perché io, nella filosofia di Malinconico, mi ci ritrovo
proprio…
E parlando di amore, ultimamente mi chiedo se nei rapporti d’amore, uomo e donna siano simili. Mi chiedo se anche gli uomini siano capaci delle nostre stesse elucubrazioni mentali, se anche loro giochino di “strategie” o se piuttosto siano più istintivi. Mi chiedo se effettivamente i dialoghi contenuti nel film ” La verità è che non gli piaci abbastanza ” siano veri,  del tipo che se un uomo non ti chiama o non ti cerca lo fa semplicemente perché non gli interessi, o se invece esistono anche uomini che ragionano un po’ alla battisti  nella canzone : “Aver paura d’ innamorarsi troppo“..uomini che per paura di soffrire si proteggono, non si espongono e non ti cercano non perché non siano interessati, ma al contrario perché gli interessi troppo e temono che tu possa scombussolargli la vita.
Ultimamente, sono circondata da tante persone ( donne ) che per un motivo o per l’altro soffrono per amore..per quella patologia meravigliosa chiamata AMORE..
Il mio piatto di oggi sono degli gnocchetti squisiti ! Sono buonissimi e anche molto semplici da preparare. Ricordano un pochino gli gnudi, solo che al posto degli spinaci, nell’impasto ci ho messo la polpa di zucca, e ho preferito dargli la forma dello gnocco.
Vi auguro un buon week end..e sono qui, in attesa della vostra opinione sull’amore e su quelle che sono le differenze nel  vivere l’amore tra uomo e donna.
Buona giornata ! 


Ricetta per 3 persone
Per gli gnocchi
200 gr di ricotta di mucca
200 gr di zucca
210 gr di farina 00
1 uovo
50 gr di grana padano grattugiato
2/3 rametti di maggiorana
sale
semolino per la finitura
Per la crema di latte
200 gr di misto funghi 
( io ho usato funghi surgelati con porcini )
uno spicchio d’aglio
100 ml di vellutata di latte o panna da cucina light
100 gr di robiola
2 rametti di maggiorana
sale
pepe
olio
Per la finitura del piatto
50 gr di speck in cubetti
10 nocciole
burro
grana padano grattugiato
Tagliate la zucca a cubetti e cuocetela al vapore. Una volta cotta scolate l’eccesso di acqua e passatela bene con il minipimer insieme alle foglie di maggiorana.
In una ciotola schiacciate bene la ricotta con una forchetta aggiungeteci la zucca, la farina, l’uovo, il grana e il sale. Otterrete un impasto dalla consistenza molto morbida. Prendete la spianatoia cospargetela di semolino e ricavate dei cilindri da cui andrete a tagliare i vostri gnocchetti. Fate riposare gli gnocchi sulla spianatoia ben cosparsi di semolino che avrà la duplice funzione di asciugare l’eccesso d’acqua  e di non farli attaccare sul piano di lavoro.
In una padella antiaderente mettete dell’olio con uno spicchio d’aglio.
Aggiungeteci il misto funghi, salate, abbassate la fiamma e fate cuocere.
Una volta cotti, prendete un po’ più della metà dei funghi, trasferiteli nel bicchiere del minipimer con la maggiorana, la robiola e la vellutata di latte, e riducete in crema. Se necessario aggiustate di sale. 
Nella pentola in cui avevate cucinato i funghi, aggiungete lo speck e le nocciole e tostate il tutto e tenete da parte in caldo.
Mettete una pentola capiente con acqua salata  sul fuoco, non appena bolle versateci dentro gli gnocchi. Intanto in una padella antiaderente bella capiente mettete del burro e fatelo sciogliere. Man mano che gli gnocchi vengono a galla, trasferiteli nella pentola con il burro e mantenete la fiamma bassa. Mantecate bene, se necessario aggiungete un po’ dell’acqua di cottura degli gnocchi. Spegnete la fiamma, aggiungete del grana padano e mantecate.
Prendete i piatti di portata, create una base con la crema di funghi che dovrà essere bella calda, adagiateci sopra gli gnocchi, spolverate con altro grana e cospargete con il mix di funghi, speck e nocciole. Servite immediatamente.
Facebook Comments

You Might Also Like

90 Comments

  • Reply il monticiano 2 novembre 2012 at 11:39

    Non so se considerarla una fortuna o una disgrazia come diceva il caro Eduardo in una delle sue commedie, ma io riguardo il bellissimo sentimento che è l'amore non ho più nulla da dire.
    Il guaio è che non dimentico.
    Un caro saluto,
    aldo.

  • Reply Silvia- Perle ai Porchy 2 novembre 2012 at 11:43

    Ciao Mary…
    Io penso che in amore noi donne siamo quelle che ci facciamo troppe domande.
    Io vivo i miei sentimenti così come vengono, accettando cose belle e brutte, e mettendo al primo posto l'importanza di una comunicazione efficace.
    Fin da ragazza ho sostenuto la semplicità e la chiarezza al posto delle 'strategie' che portano spesso a soffrire più di quanto sia necessario.
    Secondo me il film dice la verità, e noi dovremmo essere (non nelle testa, ovvio), un pochino più spontanee e meno artefatte, come gli uomini.
    Ameno una cosa la fanno fatta bene!
    Ahahahhah!
    Adoro i tuoi gnocchi, comunque..
    Farebbero dimenticare anche le pene d'amore!

    • Reply angolodidafneilgusto 2 novembre 2012 at 13:27

      Si..probabile che elucubriamo di più..loro sono più lineari, meno complessi..anche io non amo le strategie, non mi appartengono..ma non solo in amore..sono molto lineare, e non riesco a fingere..
      Si..devo far leggere il post a qualche mia amica..magari guardano gli gnocchi e non pensano al resto ;)
      Un abbracio !

  • Reply Federica 2 novembre 2012 at 11:45

    Ah tesorino, allora siamo in due ad ever bisogno di un bravo…! Mi ci sono riconosciuta paro paro nella tua (dis)avventura di stamattina. M'è capitato un paio d'anni fa, oltretutto era un giorno di festa, mi ero alzata anche prestissimo e…PANICO! Le 8 sembravano non arrivare mai per poter chiamare il numero verde. Dall'altro capo del telefono devono avermi preso per pazza furiosa! Meno male che alla fine hai risolto va! Mica ci potevi lacsiar a digiuno di questi gnocchi strepitosi :D! Già se fossero stati zucca e patate ci sarei andata a nozze, ma di ricotta…yummyyyyyyyyy! Sarei già qui pronta con la forchetta in mano :D!
    Uomini e donne in amore li vedo tutt'altro che simili. Hanno una sensibilità troppo diversa uno dall'altra. E a volte mi chiedo se gli uomini l'abbiano davvero. Un bacione cucciola, felice fine settimana

    • Reply angolodidafneilgusto 2 novembre 2012 at 13:29

      Fede…qui funziona ancora tutto a singhiozzo…che noia ! Uffa !! :(
      Anche secondo me sono diversi, ma forse, come in tutte le cose, non si può e non si deve generalizzare..la sensibilità non è di tutti..uomini o donne che siano..ehh..
      Bacio tesoro e buon week end :)

  • Reply luoghinonluoghi 2 novembre 2012 at 11:49

    parlare dell'amore già è arduo, poi sono troppo distratto dagli gnocchetti

    • Reply angolodidafneilgusto 2 novembre 2012 at 13:31

      No…non vale…adesso non usare gli gnocchetti come scusa..qui il punto di vista maschile sull'argomento serviva proprio…siete reticenti e "dribblomani" per matura ;)

  • Reply Ale 2 novembre 2012 at 11:51

    Ciao mary, io niente ponte…ti scrivo dall'ufficio…e cosa vedono i miei occhi…gnocchetti di zucca??? noooo.. buonissimi!!!!i miei complimenti cara…hai fatto venire fame ad una che ha appena pranzato…slurp!!! :)

    • Reply angolodidafneilgusto 2 novembre 2012 at 13:41

      Ehhh..e io sono stata mezz'ora a sbavare d'avanti alla tua ciambella alla nutella…e ho detto tutto :)
      Bacio !

  • Reply Tantocaruccia 2 novembre 2012 at 12:07

    Maddai, ma prendila più serenamente la cosa dell'adsl.. cioè tendenzialmente anche io sarei come te.. ma non si può impanicarsi solo perchè la connessione per qualche ora non va…:D
    Invece per quanto riguarda l'amore io sono cinica. Secondo me la cosa che gli uomini si innamorano troppo e quindi han paura non esiste. La vedo molto alla "se è convinto si farà vivo". Poi io sono la prima a non ragionare così, ma alcune cose mi han portato a pensare che per gli uomini deve essere diverso..
    Ti saluto Mary e, come al solito, piatto impeccabile! Baci:*

    • Reply angolodidafneilgusto 2 novembre 2012 at 13:44

      Ma si..tanto ancora adesso funziona a singhiozzo…che palle ! Quasi quasi mi vado a buttare a letto e mi faccio una bella dormita :)
      Anche io non so come pensarla, nel senso, che io, tutte le volte che mi sono "innamorata" non sono mai riuscita a giocare di strategie e tanto meno a fare l'indifferente..booo…comunque uomini e donne sono molto diversi…
      Bacioo

  • Reply Valentina 2 novembre 2012 at 12:38

    Ciao Mary! :) Ti capisco, anche io sclero se la connessione non va… ehehehehe! :D Riguardo l'amore… non credo dipenda dall'essere uomo o donna, credo dipenda dalla persona. Ho conosciuto donne molto dirette, donne che non amano le strategie e uomini capaci di grandi elucubrazioni mentali… Tendenzialmente la donna è più portata a farsi mille problemi, mille domande, mille film… l'uomo molto meno.. ma non è sempre così, cioè non me la sento di generalizzare perché ho avuto e ho esempi che smitizzano, in un certo senso, tutto questo ;) Questi simil-gnudi devono essere buonissimi, mi piace la zucca nell'impasto! :) Bravissima, un bacio grande e buon weekend! :) :*

    • Reply angolodidafneilgusto 2 novembre 2012 at 13:47

      Esatto..sono totalmente d'accordo con te ! Dipende dalla persona…e forse proprio perché una regola non esiste risulta davvero difficile capire ciò che passa nella testolina del nostro oggetto dei desideri :D ! Fortuna che io non ho più di questi problemi uhauabhuuau
      Bacio grande e grazie !

  • Reply Claudia 2 novembre 2012 at 12:46

    buonissimi i gnocchetti con zucca e ricotta…qualunque cosa ci porti a preoccuparci o riflettere la cucina può confortare sempre un pò, e i gnocchi con quel colore arancione e quel condimento sono una certezza!

  • Reply Valentina 2 novembre 2012 at 12:58

    dalle tue manine escono sempre grandi piatti, da quella testolina troppe elucubrazioni :)

    p.s. sì, sono convinta che quel film sia una sacrosanta verità.

    • Reply angolodidafneilgusto 2 novembre 2012 at 13:48

      Che ci posso fare se mi preoccupo per le amiche ??? Io vorrei aiutarle :)

      Ciauuuu

    • Reply Valentina 2 novembre 2012 at 17:53

      comunque ricorda sempre qual'è la VERA citazione di Malinconico da tenere presente, come un mantra….

    • Reply angolodidafneilgusto 3 novembre 2012 at 15:54

      Lo sai cosa sei, vero ??? :D

  • Reply serena 2 novembre 2012 at 13:02

    Anche i tuoi post sono pienissimi di spunti .. al punto che non so mai da dove partire?! ;) adsl che non va, panicissimooooooo .. io, per ovviare, nascondendomi dietro il problema del lavoro(no internet no work) ho chiesto alla mia amica vicina di darmi il suo pin .. ovviamente anche lei ha il mio, così in caso di emergenza, siamo coperte! ;) Per il resto, adoro la zucca e quindi allungherei volentieri la manina! Foto fantastiche come sempre!
    Sull'amore?! Beh per me esiste un solo unico grande amore, ma questo lo sai già! :) ti abbraccio e buon ponte!

    • Reply angolodidafneilgusto 2 novembre 2012 at 13:50

      Ahahaha..oggi il mio post è strano..sono passata dai problemi con la tecnologia al sentimento più antico del mondo: l'amore ubhuahuhua…ma ultimamente mi trovo un po' a fare da spalla ad amiche ferite…e allora…ecco..mi ritrovo a riflettere :)
      Poi, i libri che leggo mi servono le cose su un vassoio d'argento…e io le colgo ;)
      Baciooo

  • Reply Limone e Stracciatella 2 novembre 2012 at 13:12

    Tesoro mio, che discorsi profondi di venerdì… eheh. Comunque no, non penso che uomini e donne siano uguali in amore, come non lo sono in nessun aspetto della vita. Gli uomini sono più diretti, se vogliono qualcosa la chiedono (o, spesso, se la prendono e basta), le donne sono più riflessive. Però anche qui esistono eccezioni. Bisogna sempre capire chi abbiamo di fronte: mi sono lasciata scappare un'oppurtunità perché un ragazzo non mi chiamava mai per uscire. Io l'ho intesa che non gli interessavo abbastanza, invece aveva paura e lui ha compreso il mio smettere di farmi sentire come un fatto che non mi interessasse più. Altri uomini invece, sono solamente troppo indaffarati con le loro mille faccende (e il calcio, e il lavoro, e la birra con gli amici e questo e quello) che non realizzano nemmeno quanto tempo é passato dall'ultima volta che ti hanno chiamato. Ma non per mancanza di interesse, sono fatti così poveretti ;)
    Io prima mi facevo un sacco di paranoie, ora vivo alla giornata e se qualcosa mi piace me la prendo e basta! Come questi gnocchetti… verrei lì a prendermeli all'istante. Che bel colorino autunnale… stona quasi con i 20°C di oggi. Che tempo pazzerello :) Bacione e buon riposo tesoro

    • Reply angolodidafneilgusto 2 novembre 2012 at 13:51

      Io, alle mie amiche devo trasferire la tua filosofia : "se qualcosa mi piace me la prendo e basta! "..sono certa che funziona !!!
      Bacio tesoro mio :)

  • Reply kiara 2 novembre 2012 at 13:40

    i tuoi gnocchetti sono spettacolari, con quella cremina di latte non oso immaginare.
    Riguardo all'amore, hai toccato un argomento un po' delicato, un sentimento che ti può dare delle immense gioie quanto darti profondi dispiaceri.
    Quello che secondo me è importante per un buon rapporto di coppia oltre alle solite cose, come la passione, complicià…. è tanta tanta ma tanta pazienza.
    Buon week end baci kiara

    • Reply angolodidafneilgusto 2 novembre 2012 at 13:53

      Pazienza e io ritengo che sia fondamentale anche una comunicazione efficace..molte volte, manca la chiarezza, fin da principio.
      Ti abbraccio, e grazie !

  • Reply v@le 2 novembre 2012 at 13:57

    prima o poi devo preparare anche io i gnocchi alla zucca :))) ci faccio la gol da un po.. se me li riproponi cosi mari nn posso resistere..prossimo giorni sarò alal ricerca di una zucca dat che quella che ho comprato a inixio settimana ha fatto il fumo :P
    ah l'amore.. io nn parlo perchè ormai ho perso le speranze :) ahah

    • Reply angolodidafneilgusto 2 novembre 2012 at 14:22

      Sono buonissimi questi gnocchi…poi, io amo la zucca…quindi sono davvero perfetti :)
      Bacio Vale !

  • Reply Claudia 2 novembre 2012 at 14:02

    Che buoni che devono essere qs gnocchetti. Io li faccio solo di zucca o di ricotta, mai assieme, devo rimediare!
    Grazie

  • Reply Tina/Dulcis in fundo 2 novembre 2012 at 14:11

    ahahahah qualunquista di m….ha proprio ragione,quando sei innamorato stai male,altro che farfalle nello stomaco…come ti capisco per il computer,l'altro ieri abbiamo cambiato la linea del telefono,non ti dico il panico quando ho visto che non funzionava nulla…menomale che si è sistemato tutto…per quanto riguarda la ricetta:
    Caspita! Con la zucca si, li ho fatti…ma con la zucca e la ricotta mai….DEVO provare!
    Qua i gnocchi vanno alla stragrande!!!!!!
    Buonissima giornata ^_^

    • Reply angolodidafneilgusto 2 novembre 2012 at 14:25

      De Silva è un grande..ti tira fuori di quelle frasi che non sai se piangere o ridere..mi sono innamorata dello sfigatissimo avvocato Malinconico :)
      Bacio grande !

  • Reply syl 2 novembre 2012 at 14:18

    Hanno un aspetto fantastico! :)))))

  • Reply Badit 2 novembre 2012 at 14:19

    che bontà!proverò a farli anch'io…la presentazione fotografica è ottima,complimenti davvero!per l'amore mi sento impreparato :)

  • Reply Dani 2 novembre 2012 at 14:44

    Sai che episodi come quelli che ti sono successi (e che sono capitati anche a me) mi fanno riflettere sul rapporto troppo morboso con internet. Anche io vado nel panico se internet viene meno, perchè una sbirciatina al blog o alla posta elettronica sono ormai come una droga… mmmmmmmmmm
    Vabbè non voglio partire per la tangente, preferisco pensare a questi deliziosi gnocchi, in versione super autunnale, che mi fanno venire una fame!!!!
    Baci

    • Reply angolodidafneilgusto 2 novembre 2012 at 15:09

      E' così..è una forma di dipendenza..ti dico solo che quando viaggio, e prenoto un hotel, se non ha il wifi gratis, non lo considero neanche :DDD
      Bacioooo

  • Reply Cinzia 2 novembre 2012 at 15:19

    Mamma mia che piattino delizioso!!! Adoro la zucca e questi gnocchetti devono essere la fine del mondo:-) complimenti e assaggerei volentieri:-) segno ricetta e la farò al più presto:-) un bacione e buon fine settimana ancora:-)

  • Reply la bottega dei sensi 2 novembre 2012 at 15:30

    anch'io sono in panico se mi manca internet…gli psicologi ci vanno a nozze con queste moderne pseudoparanoie di noi poveri internauti..
    cara mary bella ricettina molto sfiziosa

    • Reply angolodidafneilgusto 3 novembre 2012 at 15:55

      E' vero..ormai siamo tutti un po' maniaci e dipendenti :)
      Bacio e grazie !

  • Reply Michela 2 novembre 2012 at 15:38

    Spettacolari Mary! Non ho altre parole :))))
    Bravissima!!!!
    Sai che è vero, quel discorso che non siamo abituati ad avere tempo per noi. anche a me capita di fare questa riflessione. Però da quando ho il blog il tempo non mi basta davvero mai…se non cucino, studio ricette e o giro negli altri blog per cercare idee e ispirazioni. Forse dovrò farmi vedere anche io da uno bravo …uahahahahah :D

    • Reply angolodidafneilgusto 3 novembre 2012 at 15:56

      Ecco…perché in un mio vecchio post dicevo che gestire un blog è un po' come avere un secondo lavoro ??
      Bacio tesoro ;)

  • Reply Dana Ruby 2 novembre 2012 at 16:13

    anche io oggi ho tanto tempo per me e ho trascorso la giornata annoiandomi e pulendo casa…forse è meglio quando ho altro da fare…ricotta e zucca insieme, 2 ingredienti che adoro, insieme non li ho mai provati chissà che ne verrà fuori!!!

    • Reply angolodidafneilgusto 3 novembre 2012 at 15:57

      In effetti a volte avere del tempo in più è davvero provvidenziale…
      Provali, ti piaceranno !
      Bacio !

  • Reply SQUISITO 2 novembre 2012 at 17:14

    già solo il nome di questa ricetta mette un grande appetito…..le foto poi….uno spettacolo!
    bravissima
    bacio cara

  • Reply Alessandra 2 novembre 2012 at 17:33

    Che buoni!!! Le tuo foto mi fanno venire una fame!!! Un bacio!

  • Reply Blackswan 2 novembre 2012 at 17:45

    Gnocchetti meravigliosi! Ho come l'impressione, visto il nome chilometrico della ricetta, che ci metterei molto di più a ordinarli che a mangiarli :)

  • Reply Artemisia1984 2 novembre 2012 at 17:53

    Quando ci si innamora, non importa più niente di niente e di nessuno, nel senso che si tollerano le persone e le situazioni perché oggettivamente perdono di rilievo. In un certo senso, credo che il personaggio abbia ragione..:)

    Gli uomini che non cercano, se superano i 3 giorni di silenzio, non lo fanno per strategia… Dal basso della mia poca esperienza vissuta con l'universo maschile (ho 28 anni e sono fidanzata da 12 con lo stesso ragazzo) avendo avuto molti corteggiatori (nonostante tutto il circondario sapesse del mio impegno sentimentale), spesso amici e poi altro(da parte loro), posso confermare che se non cercano è perché non vogliono, perché quando vogliono…cercano eccome…anche rasentando lo stalking!

    I tuoi gnocchetti sono a dir poco deliziosi, poi sai che la zucca mi fa impazzire quindi… ;)

    Un bacione

    • Reply angolodidafneilgusto 3 novembre 2012 at 16:01

      In effetti anche io ho poca esperienza a riguardo e tra le altre cose, risalente a molto..troppo tempo fa..ma gli uomini d'oggi, sono molto diversi da quelli della mia generazione..probabile che gli uomini alla Battisti, così sensibili, non esistano più, o quasi :)..povere le mie amiche ;)
      Bacio grande !

  • Reply Lina 2 novembre 2012 at 20:07

    Ormai siamo schiave di blogger :)
    Amica mia questa ricetta ha tutta l'aria di essere spettacolare!

  • Reply Sara 2 novembre 2012 at 20:15

    Stupendi!!! Tra poco anche sul mio blog… con le acciughe però… e mooolto meno riusciti!!!

  • Reply Iva 2 novembre 2012 at 20:50

    Quasi quasi li provo sabato che ho una cena!

  • Reply maria 2 novembre 2012 at 21:39

    Partiamo dalla ricetta: splendida. In secondo parliamo del libro che stai leggendo: devo correre a comprarlo (perchè non scrivi un bel post con i libri più belli che consigli?) bellissime le riflessioni sul tema dell'amore, nulla di più vero!
    Che ridere per quello che hai scritto sul panico da comnnessione del pc, non sai come vado in ansia quando salta la rete! Un caro baciotto e un grosso baciotto da Varese, buon fine settimana!!

    • Reply angolodidafneilgusto 3 novembre 2012 at 16:19

      Ciao tesoro :) Sono felice di leggerti :)
      Tu come stai ??
      Questo libro è splendido…ti consiglio di leggerlo !

  • Reply Benedetta Marchi 3 novembre 2012 at 7:38

    cara mary che nervoso quando proprio appena decidi che fare non riesci per un intoppo tecnologico, o perchè non trovi proprio quell'attrezzzo che ti serviva ecc… ecc…
    come ti capisco!! consoliamoci con questa meraviglia di gnocchi! suberbi veramente! :*

  • Reply Vaty ♪ 3 novembre 2012 at 8:14

    Ti capisco ! Io pure quando sono senza connessione vado in panico e mi sembra di essere disconnessa da tutto il mondo!! Pero' dai che si e' sistemato tutto:)
    O mamma che libro favoloso che stai leggendo .. Un po'
    Mi sento chiamata in causa visto il titolo ;-)
    L'amore gia un sentimento così viscerale e complesso. Anche io sono circondata da persone che soffrono .. E mi sento così fortunata ad averlo trovato.
    Tesoro che meraviglia questo piatto, se fossi piu vicina sarei venuta a salutarti in questo ponte ^___^

    • Reply angolodidafneilgusto 3 novembre 2012 at 16:30

      Ormai, il wifi per me è vincolante..ovunque vado, dev'esserci ! :))
      Hai ragione..trovare l'anima gemella è una vera fortuna !
      Bacio tesoro :))
      p.s. Vaty sarebbe bello incontrarci :))

  • Reply Maria Pia Sc 3 novembre 2012 at 8:43

    Dev'essere un vizio degli scrittori paragonare l'amore ad una malattia, tempo fa leggevo uno dei "pensieri oziosi" di Jerome Klapka Jerome proprio sull'amore:" L'amore è come il morbillo, dobbiamo passarci tutti. E, sempre come il morbillo, lo prendiamo una volta sola". Sarà davvero così? Forse ha ragione lui, l'Amore si prende una volta sola nella vita, forse molte volte i sentimenti che proviamo non meritano il nome di Amore, forse si tratta di affetto, desiderio, dedizione, ossessione, star bene insieme, complicità, abitudine o altro ancora; forse ci preoccupiamo poco di indagare per scoprire il giusto nome da dare a ciò che proviamo e allora, per comodità, chiamiamo tutto Amore!Solo quando quello vero arriverà ci accorgeremo di esserci ingannati e di aver ospitato nel nostro cuore solo qualcosa che gli somigliava. Su questo argomento ci sarebbero troppe cose da scrivere ma non voglio "sottrarti" altro tempo quindi ti abbraccio e ti saluto, a presto!

    • Reply angolodidafneilgusto 3 novembre 2012 at 16:40

      Scrittori e cantanti…pensa anche agli Afterhours che definiscono l'amore una patologia..
      Mi intriga questo Jerome Klapka..
      Tesoro, non mi hai sottratto tempo…anzi…mi hai fatto un bellissimo dono :)
      Bacio grande !

  • Reply Artù 3 novembre 2012 at 11:08

    Non dirmi niente su computer e ADSL. Qui a Camelot, ogni settimana ne succede una diversa, solo che ormai siamo talmente abituati a connetterci al mondo virtuale che spesso andiamo in crisi (me compresa) perché ci manca talmente tanto e ci sentiamo quasi soli….

    Bellissimi i tuoi gnocchetti di zucca, io senza nocciole perché sono allergica! Grazie!

    • Reply angolodidafneilgusto 3 novembre 2012 at 16:42

      Ma davvero..ti rendi conto ?? Ma staremo davvero bene di testa ?? :D
      Bacio tesoro :)

  • Reply Raffaella 3 novembre 2012 at 12:07

    Ammetto di non aver letto tutto il post…sono davvero di fretta, ma….questi gnocchi…Maaaamma se mi stuzzicano!un mix di sapori perfetto!!!!!!!!!

  • Reply Dolcemeringa Ombretta 3 novembre 2012 at 12:40

    Il computer piu' connessione qui e' na cacca!!!!ma spero di rimediare al piu' presto!!!!
    quel libro non lo conosco ma l'amore e' na brutta bestia!!! pero' resto convinta che gli uominivengono da Marte e le donne da Venere!!!
    anche io fatto i gnocchi di zucca quasi simli ai tuoi:-) troppo buoni!!!
    ma le mie foto sono venute da schifo!!!
    un abbraccio e buon fine settimana tesoro mio:-)

    • Reply angolodidafneilgusto 3 novembre 2012 at 16:45

      Ehh cara la mia tesora..hai ragione…veniamo da due pianeti diversi :))
      Sono curiosa di vedere le foto ;)
      Bacio amore mio !

  • Reply Fabiano Guatteri 3 novembre 2012 at 14:44

    Limitandomi al piatto, ha tutte l componenti per potersi definire grande. I tuoi abbinamenti sono sempre molto equilibrati e mai banali. Funghi, speck, nocciole che completano a meraviglia questi gnocchi… in questo piatto c'è tutto

    • Reply angolodidafneilgusto 3 novembre 2012 at 16:45

      Grazie mille Fabiano…è un bellissimo apprezzamento !
      Buona serata :)

  • Reply Francy in cucina 3 novembre 2012 at 16:27

    Ricchissimi questi gnocchetti!

  • Reply faustidda 3 novembre 2012 at 18:37

    degli gnocchi-gnudi da urlo, con una complessità di sapori difficile da immaginare bene.
    Faccio anch'iooooo
    Io sono convinta che anche gli uomini abbiano le loro strategia… anzi, forse più di noi donne.
    Un abbraccio e buona domenica (sperando che il pc ti funzioni a dovere)

    • Reply angolodidafneilgusto 3 novembre 2012 at 22:01

      Anche secondo me gli uomini qualche giochetto lo fanno ;)
      Grazie tesoro e mi raccomando, fai la brava ;)

  • Reply Erica 3 novembre 2012 at 20:47

    ci sarebbe molto da parlare sull'intro della tua ricetta (che mi piace da pazzi :D) ma io non sono la persona più adatta: la verita è che sono una romantica del cavolo, mi faccio i film ogni giorno ed ho sognato l'amore e il principe azzurro per ben 6 diari che ripercorrono il lasso di tempo che va dalle medie alle supeirori: quadernoi dove persino mi appuntavo come si vestiva il malcapitato di turno (fortuna non esisteva lo stalking!) poi l'amore è arrivato e non è rosa, non è rosso, non è azzurro, non è niente, incolore.
    non può avere un colore: è bello e brutto, si impara che l'amore colorato non esiste davvero e che qualcosa che non va c'è sempre: o magari si ha un culo esageratissimo e si trova l'uomo perfetto…. io sono dell'idea che la perfezione non esiste, la metà della mela non la si troverà mai: ma che si debbano amare anche i difetti dell'altro, si deve lottare insieme per ogni problema non lasciar mai perdere…. ok. stò parlando a vanvera forse perchè non mi ricordo più il filo del discorso O_o
    Comunque…. gli uomini? mai capiti e mai li capirò… e poi dicono che le difficili d acapire son le donne!

    • Reply angolodidafneilgusto 3 novembre 2012 at 22:03

      Anche io sono molto romantica, diretta e le strategie non mi appartengono..io credo che esista la metà della mela..bisogna solo riuscire a trovarla..scherzi a parte, bisogna lavorare in due per far crescere i rapporti..è fondamentale la collaborazione di entrambi..Ecco, diciamo che la pensiamo uguale :))
      Gli uomini ??? E che lingua parlano ?? ;)

  • Reply Tiziana M 3 novembre 2012 at 21:52

    inizio subito con gli gnocchi, perchè adoro quelli con la ricotta e alla zucca non li ho mai provati… ora mi hai messo la pulce, cavoli cevono essere super!!!! l'amore… credo che uomini e donne ragionano diversamente, a me non è mai piaciuta l'idea di fare strategie, sarà che sono abbastanza diretta e le cose mi si leggono in faccia.. però tante donne le fanno, gli uomini non so o pelomeno non me ne sono mai accorta, credo non siano abbastanza furbi e maliziosi per farlo.. le eccezioni però ci sono sempre!!!
    ps. anche io sclero quando internet non va ma cerco di far finta di niente… aaahhhhh pazze per il blog!!!! un abbraccio tesoro

    • Reply angolodidafneilgusto 3 novembre 2012 at 22:05

      Tiziana io sono trasparente ! Non sono capace di fingere, di mentire…strategie ??? e cosa sono ?? Io sono proprio scema da questo punto di vista :DD
      Bacio grandeeeee e notte :)

  • Reply Giovanna 4 novembre 2012 at 10:21

    deliziosi da morire assolutamente da provare buona domenica

  • Reply Monique 4 novembre 2012 at 19:43

    Ciao cara Mary … anche a me è capitato qualche volta di avere la linea in panne .. eh si, ti prende un pò il panico e devi inventarti di fare qualcos'altro, come leggere appunto un meraviglioso libro.
    Non ho letto quello che citi … comunque si l'amore è davvero una malattia, non ce n'è … se ce l'hai e lo vivi in maniera appagante stai bene … se non ce l'hai o c'è qualche situazione non piacevole in ballo si stà davvero male e tutto ha poco senso …
    Non credo però che la maggior parte degli uomini si complichino la vita più del necessario come facciamo noi … le donne si sa, sono più complesse e con mille sfumature (e paranoie purtroppo) … gli uomini sono essere più semplici e lineari … con questo non dico che non soffrano per amore, ci mancherebbe … ma basta magari una partita in tv ed una birra in compagnia per rasserenarsi più facilmente ;-)
    Che ci vuoi fare??

    • Reply angolodidafneilgusto 5 novembre 2012 at 12:05

      Hai ragione..si consolano con molta più facilità…beati loro :))
      Bacio tesoro !

    Leave a Reply