Biscotti

Sablés alle nocciole & zenzero and Elucubrations..

10 ottobre 2012
In questi ultimi giorni, ultimissimi giorni, ho come la
sensazione di riuscire, finalmente, ad intravedere un po’ di luce alla fine di
questo tunnel… tunnel in cui sono rimasta intrappolata troppo a lungo, o
forse, solo il tempo necessario per capire, o cominciare a capire. Ho come la sensazione che pian
piano, il mio disagio e la mia tristezza si stiano sciogliendo, o in qualche
modo trasformando. Sento una nuova energia affiorare. Ho come la sensazione che il 
caos, il mio caos interiore stia prendendo una forma. Ho capito che il
caos non è necessariamente disordine, ma è un modo di essere, un modo di essere
come tanti altri. Ho capito che a volte ci costringiamo in abiti che non sono i
nostri. Capita che a volte non ce ne rendiamo conto, e li indossiamo con fare
disinvolto, proprio come se fossero i nostri. Poi, invece, ti accorgi che ti
stanno un po’ stretti, o che sono semplicemente passati di moda. E allora ti
viene istintivo levarteli di dosso, ma se cambiare un paio di pantaloni o una
maglia è cosa semplice, scrollarsi di dosso l’idea che si aveva di se stessi
non lo è altrettanto. Ho capito che da qualche parte bisogna pur iniziare e il
primo passo è voler guardare, guardarsi. Di me ho capito che non sono quella donna
forte e sicura che credevo.  Ho capito
che sono fragile e anche insicura. Ho colto dei lati di me che mi
inteneriscono. Ho capito che non devo avere paura di chiedere e di appoggiarmi agli altri.  Contrariamente a quanto pensavo fino a un po’
di tempo fa, ho capito che non è vero che basto a me stessa. Ho bisogno di avere attorno a me le persone che amo, ma continuo a credere che l’unica persona su cui posso e devo contare veramente e fino in fondo sono io, perché le cose sono io a viverle e a sentirle sulla pelle. Ho capito che chi ti ama veramente ti fa sentire la sua presenza, ma ti segue da lontano, non ti opprime, asseconda i tuoi umori  e ti sa aspettare. Ho capito che a volte nulla è ciò che sembra, e che bisognerebbe imparare a smetterla di voler entrare nella testa degli altri. Sto cercando di imparare che non a tutto c’è un perché, o che perlomeno non è possibile ricevere una risposta a tutti i nostri perché, ma dobbiamo accettarlo..ecco, per me questa è la parte più difficile..perché io sono sempre stata la bambina dei 1000 “perché” e siccome quella bambina non mi ha mai abbandonata del tutto, anzi, oggi più che mai è qui con me, dovrò imparare insieme a lei ad accettare che le cose vanno come devono andare e che non si può rimediare a tutto ed in particolare che non tutto è possibile.
Devo imparare a smetterla di idealizzare, perché idealizzare significa anche un po’ negare ciò che di vero c’è. Ho capito che ho ancora tanta strada da fare..ma mi sento più leggera, e questa strada la voglio percorrere tutta, fino in fondo. Sono curiosa di vedere alla fine di tutto cosa c’è, sempre se esiste una fine, perché un’altra cosa che ho imparato è che ad ogni punto d’arrivo, corrisponde quasi sempre un nuovo punto di partenza..ma la vita è anche questo. La vita è la vita, e va presa per quella che è, nel bene e nel male.
Vi lascio con una dedica che Valentina, lunedì sera, ha fatto a me..e che io sento il bisogno di lasciare qui, sotto questo post, perché ho come la sensazione che anche per me stia arrivando l’ultimo giorno d’inverno..se avete qualche minuto ascoltatela..è meravigliosa..grazie Valentina, la tua presenza, così costante, per me è un dono !



Ricetta
115 gr di burro morbido
55 gr di zucchero
180 gr di farina 00
2 cm di zenzero fresco grattugiato
50 gr di nocciole tostate e sminuzzate finemente
Accendete il forno a 160°
Mettete il burro con lo zucchero nella planetaria e lavorate fino a quando non si sarà formata una crema bianca e morbida.
Aggiungete la farina, le nocciole e lo zenzero. Lavorate tutto fino a formare una palla. Trasferite la palla su un piano di lavoro leggermente infarinato e stendete ad uno spessore di circa mezzo centimetro. Ritagliate i biscotti con la forma che preferite. Trasferiteli su una teglia da forno rivestita con apposita carta e infornate per circa 10 minuti e in ogni caso fino a quando i bordi dei biscotti non avranno preso colore. Sfornateli e cospargeteli subito con lo zucchero. Una volta raffreddati conservateli in un barattolo di latta o di vetro.

Facebook Comments

You Might Also Like

58 Comments

  • Reply Babol 10 ottobre 2012 at 6:20

    Purtroppo non è facile riuscire a guardare in sé stessi e capirsi… io continuo a non riuscirci, così come non riesco a "liberarmi" dell'immagine che ho di me, troppo condizionata da quel che immagino pensino gli altri e troppo impaurita da eventuali giudizi negativi. Con calma, speriamo di riuscire :P

    E questi biscottini me li tengo per le feste natalizie, quando apro la "fabbrica di biscotti da regalare" XD

  • Reply Alessandra 10 ottobre 2012 at 6:37

    Mi fa piacere che tu dica di vedere finalmente una fine a questo brutto periodo. Io ci sono dentro da un po' e tra alti e bassi si fa davvero fatica. Quando dici "credevo di essere più forte" ti capisco al 100%. Quando PENSI a come potresti affrontare una cosa, sei un drago ma quando le cose si vivono, come sempre, risultano diverse.
    Io ti auguro tutto il meglio. Anche se ancora ti conosco poco sembri una persona davvero meritevole.

    Ti ringrazio tanto per la ricetta di questi buonissimi biscotti che non vedo l'ora di riproporre!!!

    Buona giornata!!

  • Reply Federica 10 ottobre 2012 at 6:45

    Bello leggerti così fiduciosa di prima mattina tesoro con la luce che finalmente fa capolino in fondo al tunnel :) Hai delineato un ritratto in cui mi sono riconosciuta fin nei minimi particolari. E' dura scrollarsi di dosso l'immagine di se stessi che si è sempre avuta o che, peggio, ci hanno cucito addosso gli altri. Io sono ancora in una fase molto primitiva e per non deludere gli altri e incrinare quell'immagine che hanno di me, continuo a fare a cazzotti con me stessa. Non so, forse è già qualcosa averne preso coscienza ma ci sono momenti in cui perdo la speranza di poter andare avanti per la MIA strada. Vorrei tanto passare ore e pre a parlare con te sgranocchiando questi favolosi biscotti (zenzero e nocciole…j'adore ^__^) accompagnati da una coccolosa tazza di tè :) Un bacione, buona giornata

  • Reply Elisa 10 ottobre 2012 at 7:12

    Sono contenta di sentirti così…più leggera e più serena! Brava!
    E i biscottini? Sono stupendi! :)
    Un bacione cara

  • Reply sabina 10 ottobre 2012 at 7:14

    buongiorno mia cara, mi fa sempre piacere leggerti così energica di prima mattina. Credo che ai nostri perchè non ci siano molte risposte, è una costante anche nella mia testa.
    La cosa più importante è sempre vedere quella luce in fondo al tunnel tesoro e sono felice tu l'abbia vista finalmente.
    Ma sai che anche io ho quelle scatolette, sono troppo carine e anche quel te è il mio preferito. Ti sono venuti benissimo questi biscottini e chissà quanto sono buoni.
    un bacione

  • Reply SQUISITO 10 ottobre 2012 at 7:43

    adoro i biscottini nelle scatole di latta "delle nonne"….i tuoi sono golosissimi!
    felice giornata!

  • Reply Letizia - The miss tools 10 ottobre 2012 at 7:46

    Io credo che riconoscere le nostre fragilita' ci renda piu' forti e piu' pronti ad affrontare la vita. E' un passo importante nella crescita personale. Splendidi questi biscottini e che belle tutte quelle scatolette di te :) Ti abbraccio, Leti

  • Reply Dani 10 ottobre 2012 at 7:58

    I brutti periodi ci rendono più consapevoli e più forti! Ora che questo brutto momento sta passando stai già facendo tesoro dell'esperienza vissuta e le cose non potranno che andare meglio.
    E poi io nella vita mi consolo sempre con i dolci e secondo me una bella "abboffata" di questi biscottini non può che aiutarti a dare un colpo di spugna a tutto!
    Baci

  • Reply Limone e Stracciatella 10 ottobre 2012 at 8:11

    Tesoro mio, sono felice di questa tua rinascita. Ti sento più allegra e spensierata… sto tornando a riconoscere la Mary solare che ho conosciuto tempo fa e che mi mancava. Ti auguro di cuore di aver finalmente trovato la tua strada, perché lo so quanto sia difficile camminare fuori dal sentiero per dover seguire qualcun'altro.
    Io intanto che rimugino sul mio sentiero mi pappo volentieri questi tuoi biscottini. Quella scatoletta la adoro, ce l'ho anche io ed é un classico della mia infanzia… se ripenso a quei biscotti mi vengono in mente un sacco di ricordi. Grazie :)
    Un bacione

  • Reply serena 10 ottobre 2012 at 8:14

    MI piace sentirti così propositiva e protesa verso il meglio, mary .. anch io fatico ad appoggiarmi, ma gli appoggi ci fortificano e ci completano la vita, che sia un'amicizia, un amore, un familiare .. non possiamo fare a meno degli altri, purtroppo. Io sono molto donna orso, nel senso che se da una parte sembra che mi apra per via del mio carattere estroverso, dall'altra metto delle barriere e lascio che siano soltanto quel paio di persone (2 di numero) ad abbatterle. Deliziosi i tuoi biscottini e la presentazione un pò vintage che hai scelto! tanti baci

  • Reply Memole 10 ottobre 2012 at 8:32

    Deliziosi!!!

  • Reply Artemisia1984 10 ottobre 2012 at 8:47

    A volte siamo così impegnate a mostrarci sicure e forti in alcune situazioni che a forza di farlo e di ripetercelo ce ne convinciamo. Poi, quando la burrasca si placa scarichiamo la tensione accumulata riscoprendoci fragili, ma abbiamo recitato così bene che alla fine gli altri non si sono nemmeno accorti di quanto anche noi avessimo bisogno di un sostegno o quanto la vicenda ci toccasse. Almeno per me è stato così, quando è stato male mio padre, o quando lo è stata la nonna, pur essendo la più piccola di casa mi sono ritrovata in una situazione pesante da gestire, nella quale mia madre non sapeva come muoversi,e per lei ho tenuto duro…ma dentro di me….non era così semplice.
    Siamo umani, senza emozioni , senza incertezze saremmo solo dei pezzi di metallo con un software…

    Comunque….pensare che volevo solo commentare i tuoi deliziosi biscotti!!!! Sembrano davvero buonissimi, li rifarò prossimamente..dato che lo zenzero è tra gli ingredienti che intendo usare nelle mie prossime ricette!

    se ti va fai un salto da me e partecipa alla mia rubrica

    un abbraccio, Artemisia

  • Reply Rosalba (Le Semplici Ricette di Nonna Papera) 10 ottobre 2012 at 9:06

    Mi sembra di sentirne il profumino

  • Reply Valentina 10 ottobre 2012 at 9:32

    Ciao Mary :) Sono felice che tu abbia visto la luce che ti farà andare avanti ancora più forte e positiva! Forza, tesoro, io sono con te! :) Questi sables sono deliziosi e l'abbinamento nocciole-zenzero mi ispira tantissimo, complimenti! :) Un abbraccio e buona giornata!

  • Reply Elle 10 ottobre 2012 at 12:58

    Capire è importante brava, io mi sono stancata di voler capire a tutti i costi, per ora sono in pausa, perciò mi accontento di aver capito che non serve capire a tutti i costi, e visto che hai capito anche tu che i perché non sono tutto nella vita, siamo in due ad averlo capito e da adesso possiamo dedicarci alla pratica della vita, e lasciar da parte (ma senza scordarla) la teoria e..
    Basta, ho detto già troppo!
    (sono alle prese con una zuppa di ceci, prossima tappa sarà un dolce, incrociamo le dita)
    :) ciao Mary buona giornata

  • Reply Valentina 10 ottobre 2012 at 13:49

    I biscotti originali impallidiscono di fronte ai tuoi :)

    Mary, abbandonerai questo inverno del cuore e della mente, e ti godrai ancor di più i colori ed i profumi della primavera. E scoprirai una nuova forza :)

  • Reply Vaty ♪ 10 ottobre 2012 at 13:52

    ecco, lo sapevo mi sono persa questo post ed ecco perchè sono cosi fiacca. lo sapevo che come prima mattina devo passare qui da te!!!! solo che ultimamente non c'è niente che riesca a svegliarmi la mattina :(
    sono felice di sentirti cosi e quel profumo di thè e biscotti mi ha già regalato la merenda ^_^
    vaty

  • Reply Tina/Dulcis in fundo 10 ottobre 2012 at 14:34

    stare un po' da soli e pensare fa bene all'anima,sono felice che stai vedendo la luce e ti auguro tutto il bene,sei una persona speciale,abbi fede e la tempesta passerà…..
    golosi biscottini tira su:)

  • Reply Tantocaruccia 10 ottobre 2012 at 14:50

    Continua così Mary. I tuoi pensieri sono frutto di un lavoro che vedrai darà i suoi frutti:) Volevo farti tanti complimenti anche per queste foto che sono magnifiche, dei biscottini adoro il fatto che ci sia lo zenzero fresco:)
    un bacione e a presto:*

  • Reply Alessia 10 ottobre 2012 at 15:03

    Ciao carissima Mary, ultimamente sono stata assente dal web e mi sono persa un po' di post…ma cercherò di recuperare presto!! Sono dovuta partire di corsa perché mia madre è stata poco bene…per fortuna ora si è ripresa, il peggio è passato e così ricomincio la mia vita di tutti i giorni!!!! Spero con tutto il cuore che riuscirai presto a sentirti meglio, ma dalle tue parole mi sembra che sei sulla strada giusta!! Nel frattempo goditi i tuoi fantastici biscottini che ti confesso se li avessi qui davanti in questo momento me li mangerei tutti con un bel Twinings Earl Grey…è il mio preferito!!!
    Un abbraccio forte.

  • Reply sississima 10 ottobre 2012 at 15:11

    questi sablè sono a dir poco deliziosi, in bocca al lupo per tutto, un abbraccio SILVIA

  • Reply Laura Carraro 10 ottobre 2012 at 16:04

    Ciao, che deliziosi i tuoi biscottini, ottimo l'abbinamento con il te…., situazione ideale per lasciare liberi i pensieri…..sono contenta di sentirti più leggera e positiva, continua così è sicuramente la strada giusta!!!
    Un bacio

  • Reply Giulia 10 ottobre 2012 at 16:10

    Siamo in continua evoluzione Mary… ti auguro di uscire da questo momento di… confusione? cambiamento? e ritornare a ridere senza troppi pensieri… Biscottini top :) Un abbraccio

  • Reply Holyriver 10 ottobre 2012 at 16:12

    Ti offro un sorriso in cambio di un biscotto.
    Buona giornata.
    A presto.

  • Reply Dolcemeringa Ombretta 10 ottobre 2012 at 17:27

    Me amor mi spiace non riuscire ad esserti più vicino in questo periodo ma cavolo mi sembra di essere risucchiata in un vortice, lavoro , casa , documenti adozione …. Non ci sto dietro!!! Ma me la cavo;)
    Invece tu chiedi se hai bisogno e' vero che sempre non riusciamo a fare da soli, ma so che hai persone che ti amano e ti sostengono….. È' difficile fare luce ma quando arriva ti sentì meglio:) lo sai che ti voglio bene e voglio che tu stia bene:)
    I biscotti sono come una coccola e me ne prendo tanti!!!!
    Un abbraccio enorme

  • Reply kiara 10 ottobre 2012 at 18:28

    forza e coraggio!!! i tuoi biscottini sono profumatissimi, lo sento

  • Reply Artù 10 ottobre 2012 at 19:25

    Adorabili i tuoi biscottini e le foto sono davvero una più bella dell'altra!! adoro tantissimo quei tè che vedo in foto!

    ps. ti posso stringere un pò stretta stretta????

  • Reply Patrizia 10 ottobre 2012 at 20:45

    Te l' ho già scritto nel post precedente e te lo riconfermo qui…quando leggo le tue parole mi sembra di ascoltare cosa dice il mio cuore in questo momento!! Anche io sto attraversando un momento particolare e sto diventando sempre più consapevole della persona che è in me…Mi piacerebbe tanto farmi una bella chiacchierata con te mia cara!!! Magari davanti ad una tazza di tè e a questi deliziosi e profumati sables!! Ti abbraccio!

  • Reply Tiziana 10 ottobre 2012 at 21:51

    tesoro.. innanzi tutto sono felice che tu ti senta più fiduciosa e vicina al tuo scopo.. io non so se avrò uno scopo preciso o forse non ho ancora capito qual'è ma nella mia vita adesso ci sto bene e penso che non sapere quello che ci aspetta a volte sia un bene perchè mantiene viva la speranza ed i sogni che altrimenti non esisterebbero!! sei una persona positiva e per quello che ti "conosco" credo che l'unica cosa che ti manca sia un luogo dove sentirti a casa!! i biscottini con dentro lo zenzero penso siano troppo sfiziosi… ti abbraccio fortissimo

  • Reply Claudia 11 ottobre 2012 at 4:26

    Ciao!te l'ho già detto vero che la nostra testa spessi si assomiglia?! io credo che le persone che vanno avanti con un'idea di se che non mettono in discussione, fanno le cose che si trovano a fare senza troppi pensieri siano più facilitate, tranquille…guardarsi e cercare di conoscersi realmente, come diceva anche yung è pericoloso una via difficile, una strada che confonde, che può far mettere in discussione tutto, si possono scoprire pensieri che non si vuole affrontare. Il fatto che tu ti senta invece un'eploratrice che impara cose di se di cui fare tesoro e che si senta di migliorare nell'affrontare la vita è molto positivo!!! dire che "si indissano degli abiti" e non si sa se sono davvero i nostri per me è devastante, una cosa che a volte mi tormenta, ma quando faccio le cose in cui davvero sono io nessuno di questi pensieri mi tocca! Baci!!! leggere i tuoi post è sempre fonte di rifessione ;)
    Baci ;)

  • Reply Arianna 11 ottobre 2012 at 5:10

    Uau, sembrano proprio gli originali!!!

  • Reply angolodidafneilgusto 11 ottobre 2012 at 8:01

    Ho letto e metabolizzato ogni vostro singolo commento, e vi ringrazio. Vi ringrazio di cuore per l'affetto, per la vicinanza, per i consigli, per il vostro raccontarvi..vi ringrazio per tutto.
    Un abbraccio grande e buona giornata a tutti !
    Vi voglio bene !

  • Reply Anonimo 11 ottobre 2012 at 8:51

    ……che forza che sei!!…leggere i tuoi post è un pò come andare sulle montagne russe……..giù e sù!!! la cosa bella è che hai sempre quella positività che ti permette sempre o quasi sempre di vedere il lato bello….e riesci a trasmetterla anche a me.
    E' vero….la vita è dura e pesante ma se hai la fortuna di percorrerla con delle persone speciali come te al tuo fianco …la strada sarà molto meno faticosa.
    Per quanto riguarda i tuoi invitanti biscottini……lo zenzero non è molto gradito …con cosa posso sostituirlo??? Un abbraccio
    Tina

    • Reply angolodidafneilgusto 11 ottobre 2012 at 9:07

      Ciao Tina :) In effetti..è un po' così che mi sento..sulle giostre..uffa..è una fase, e va presa per quella che è.

      Al posto dello zenzero potresti usare della cannella, oppure della vaniglia..:)

      Un abbraccio a te :)

  • Reply Ale 11 ottobre 2012 at 8:54

    oh madonna questi biscottini sono la fine del ondo…posso passare da te a rubarne uno solo almeno? Meraviglia….

  • Reply Dana Ruby 11 ottobre 2012 at 10:30

    sembrano deliziosi!

  • Reply Kappa in cucina 11 ottobre 2012 at 13:44

    Trovare se stessi non è facile e con l'età si cambia sempre…io (ok che ho slo 25 anni) ma se guardo com'ero 5 anni fa non mi riconosco, sono cambiata (spero in meglio) e man man che andrò avanti si cambierà ancora…Ma troveremo mai noi stessi veramente? la luce è vicina..esci e respira
    Io intano prendo un biscotto delizioso! un abbraccio cara!

  • Reply Fabiano Guatteri 11 ottobre 2012 at 14:11

    Come sono invitanti i tuoi burrosi sablés…

  • Reply Michela 11 ottobre 2012 at 18:34

    Un brindisi alla tua nuova veste leggera, alla tua consapevolezza e alla tua strada da percorrere. Ti auguro di mutare, trasformarti ed essere ciò che sei, anche se ogni giorno puoi essere qualcosa di diverso. ma sempre TU.

  • Reply carmencook 11 ottobre 2012 at 20:36

    Ciao Mary, ti chiedo scusa se sono un pò latitante ma sai dei miei problemi e spero mi scuserai!!
    Comunque sia, puntualmente passo a sbirciare tra i tuoi post e quindi sono costantemente aggiornata sulle novità personali e quelle culinarie!!!
    Un bacione enorme e a presto
    Carmen

  • Reply il monticiano 12 ottobre 2012 at 6:56

    Una lucida e perfetta autoanalisi in questo tuo post.
    Chissà se anche noi amici blogger che ti seguiamo con affetto non abbiamo contribuito allo "scioglimento del tuo disagio e della tua tristezza" con l'augurio anche di eliminarli del tutto.
    Un caro saluto,
    aldo.

  • Reply Monique 12 ottobre 2012 at 7:35

    Ciao tesoro!
    Che dolci biscottini … una coccola che non può mancare assieme ad una bella tazza di the fumante …
    Sono contenta che il tuo percorso ti stia portando ad intravedere la luce alla fine del tunnel …
    Delle volte è così difficile sopravvivere a sè stessi e trovare il giusto equilibrio … e quando si pensa di averlo trovarlo, si riparte verso qualcos'altro … e così via senza fermarci mai!
    Un bacione alla bambina dei 1000 perchè!

  • Reply Iva 12 ottobre 2012 at 7:40

    Segnati per i regali di natale!

  • Reply Non si dice piacere - La moda passa, lo stile resta 12 ottobre 2012 at 11:10

    la dedica è stupenda.

    bellissimo psot.

    http://nonsidicepiacere.blogspot.it/

  • Reply angolodidafneilgusto 12 ottobre 2012 at 17:33

    Ancora grazie..grazie a tutti per i vostri commenti…:)

  • Reply Rosita Vargas 12 ottobre 2012 at 22:57

    Estupenda receta me gusta,abrazos y abrazos.

  • Reply Cinzia 13 ottobre 2012 at 7:06

    Carissima Mary, arrivo qui dal tuo post di oggi, che mi ha mandato letteralmemnte su un altro pianeta, con le sue foto bellissime.
    Anch'io sto facendo un percorso mooolto simile a questo tuo, di arrivare a sentire con consapevolezza CHI è davvero che c'è dentro a questi abiti indossati da sempre. Ho partecipato anche ad un seminario, poche settimane fa, dove l'obiettivo era proprio (come hai detto tu) trovare la bambina che in me è rimasta nascosta da troppo tempo, che ancora soffre per quegli abiti presi, accettati e vestiti senza che le appartenessero. E guardo con altri occhi anche le persone che amo e che mi amano, che mi circondano con le loro aspettative… cercando di comprendere che non sono io la responsabile di tutti, che anch'io ho da aver cura di ME. E che non per questo gli altri mi vorranno meno bene.
    Un abbraccio affettuoso, i tuoi biscottini sono perfetti per momenti "catartici" come questi ;)

    • Reply angolodidafneilgusto 13 ottobre 2012 at 12:01

      Cara Cinzia grazie..credo che noi donne, un po' in generale, soffriamo della sindrome della crocerossina, ci colpevolizziamo per tutto e pretendiamo sempre troppo da noi stesse. Forse tendiamo a dimenticare che siamo umane e che come tutti necessitiamo anche noi di qualcosa, compresa la cura per noi stesse.
      Io tendo molto ad elucubrare..mi infilo in ritornelli di pensiero contorti e che poi non portano a nulla, se non a farmi idee stravaganti sulle cose..diciamo che me la canto e me la suono…e questa cosa voglio smettere di farla..c'è da lavorare..ma una volta che si comincia a vedere, trovare le strategie giuste è più semplice.
      Buon week end e grazie !

  • Reply Tiziano 13 ottobre 2012 at 21:21

    Senza parole…in poche righe sei riuscita a riassumere concetti e disagi che credo appartengano un po' a tutti e non solo a te o alle donne in generale. Momenti di crisi, di riflessione che ci costringono a fermarci e a chiederci chi siamo veramente e perché facciamo quello che stiamo facendo credo colpiscano un po' tutti e la società che ci circonda non aiuta sicuramente a trovare le giuste risposte…Non commento oltre perché rischio di entrare nel banale.
    Bellissimo post, bellissime foto e credo ottimi i biscotti. A presto.

    • Reply angolodidafneilgusto 13 ottobre 2012 at 21:34

      Ciao Tiziano…mi capita di sentire il bisogno di mettermi a nudo così, nero su bianco. Mi serve..perché rileggendo trovo la forza che mi serve, una spinta..fortunatamente va meglio..ma sono stata in questo strano stato per un periodo abbastanza lungo..ma credo mi sia servito, perché ne ho approfittato per fare un po' di chiarezza..
      P.S. La regola, in questo blog, è esprimersi liberamente e senza limiti..quindi fallo ;) Anche la "banalità" a volte serve..ma il tuo commento non lo è affatto, anzi..:)
      Grazie per le tue parole e sogni d'oro :)

  • Reply Sere Giovannini 14 ottobre 2012 at 17:46

    Ahh beeeè!!! per quanto riguarda i biscotii al burro te li copio di sicuro perchè il mio maritino ne esce pazzzo… per quanto riguarda le elucubrazioni, mia cara, mi ci ritrovo perfettamente. Niente è chiaro, niente è "sotto il ns controllo". Io??? Anch'io mi ritengo forte e sicura ma poi???? quante volte invece, si cade nell'insicurezza e ci si mette in discussione… forse è questo il modo giusto? siamo noi giudici di noi stessi, per ambire ad un miglioramento continuo? Beati quelli che "vivono sopra le righe" persi nei loro pensieri, sono appunto, spensierati e senza … tante menate come noi!!!!

    • Reply angolodidafneilgusto 14 ottobre 2012 at 18:04

      Non so Sere..il fatto è che a volte forse ci incasiniamo e incartiamo da soli..sono sempre stata una persona molto introspettiva..ma da un po' di mesi sentivo proprio un senso di sofferenza e insofferenza che mi aveva un po' allarmata…ma ora tutto sembra essere sotto controllo, meglio così :)
      Però, beato chi vive facendosi meno menate…:)

  • Reply Chiara -Cucinando con mia Sorella- 15 ottobre 2012 at 17:45

    è da un pò che non ci sente…
    ho letto… ho sorriso… ho sospirato… ho sofferto… riesci sempre a suscitarmi emozioni profonde!

    Ti adoro meravigliosa Donna!
    Chiara

  • Reply Fabiano Guatteri 16 ottobre 2012 at 21:06

    Superlative queste lasagne per l'impiego magistrale delle melanzne

  • Leave a Reply